PROGETTO COSCIENZA AMBIENTALE - TRASFORMATORIO 2018 - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

PROGETTO COSCIENZA AMBIENTALE - TRASFORMATORIO 2018

PROGETTO COSCIENZA AMBIENTALE - TRASFORMATORIO 2018

Share This

E’ in preparazione l’edizione 2018 del “Trasformatorio - Quarto Laboratorio Internazionale di Arti Sperimentali, Performative e Site Specific”, organizzato dalla fondazione olandese Dyne.org in collaborazione con l‘Associazione Culturale Siddharte e il Comune di Scaletta Zanclea. 
Prova sensori
Il laboratorio vero e proprio inizierà il 20 Aprile con l’arrivo degli artisti selezionati con bando internazionale ma in anteprima, il 17 e il 18 marzo, si terrà un laboratorio aperto di tecnologie al servizio della percezione del nostro ambiente, tenuto dal dott. Paolo Bonelli. Il progetto che Trasformatorio presenta si chiama CoScienza Ambientale. Il laboratorio è realizzato in collaborazione tra Dyne.org, Siddharte, Comune di Scaletta Zanclea, Protezione Civile di Scaletta Zanclea, FabLab Messina, Università degli Studi di Messina – progetto Smart Me, Rete Permacultura Sicilia, Sicilian Open Data, Sensemakers, Wemake Milano e Radio Street Messina. Preparerà gli strumenti necessari all’installazione di una rete civica sperimentale di sensori per il monitoraggio ambientale per la raccolta e trasmissione dei dati tramite la tecnologia LoRA (una delle tecnologie wireless che contribuiranno in misura massiva alla diffusione dell’ecosistema IoT - Internet of Things – Internet delle cose). La qualità dell'aria, dell'acqua, il passaggio su un sentiero, la quantità di sole o di pioggia, il movimento del terreno, il calore, l'umidità, la presenza o meno d’acqua in un invaso montano, sono dati utili che possono essere colti da piccoli sensori poco costosi e facili da realizzare e trasmessi nel territorio tramite applicazioni open data. Grazie all'attività e all'ingegno degli artigiani digitali (o makers), questi sensori possono essere auto costruiti anche da semplici cittadini, installati e messi in rete. E' l'idea della "smart city” molto concreta ed estesa alle nostre piccole città, alle campagne, ai monti. I dati raccolti, una volta messi a servizio della comunità moltiplicano di efficacia e possono essere sviluppati per tante applicazioni utili e pratiche. Il workshop è stato organizzato per rispondere alle idee raccolte con la partecipazione della cittadinanza scalettese nel Trasformatorio 2017 e servirà a fornire spunti e collegamenti per il prossimo laboratorio artistico sul territorio ad aprile. Infatti dal 20 al 30 aprile a Scaletta Zanclea l'uso dei dati ambientali forniti dai sensori messi in opera dai cittadini e ospitati nelle loro case servirà per "far comunicare” le cose, le montagne, il clima, gli animali e le piante, che “ci parleranno” anche attraverso i progetti degli artisti. 

Di seguito il programma del workshop GRATUITO

17 marzo, ore 9 - 13
- Outdoor Sensing: tecnologie open source al servizio del Cittadino
- La rivoluzione Arduino;
- Trasmissione dei dati wireless;
- Sensori per tutti i gusti;
- Sensori per la protezione civile: pluviometro, idrometro, frane, incendi
- Interventi e discussione

17 marzo ore 15 – 19 / 18 marzo ore 9 - 13
- Costruzione di nodi sensori da parte dei partecipanti divisi in gruppi.
- Prove dei sensori
- Redazione di un manuale per la gestione del nodo sensore destinato ai cittadini locali che dovranno prendersi
cura degli stessi.

18 marzo ore 15 - 19
- Installazione dei nodi sensori sul territorio e contatti con la comunità locale.
- Prove definitive.

Le iscrizioni ai venti posti disponibili possono pervenire entro e non oltre l’11 febbraio 2018 all’indirizzo e-mail: fredd@dyne.org

Il workshop è gratuito e verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Maggiori informazioni su www.trasformatorio.net    www.siddharte.com


Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad