ore

Breaking

Post Top Ad

sabato 25 ottobre 2014

VIAGGIO NEGLI IBLEI: SEMINARIO SU ENOTURISMO NELLA PATRIA DEL CERASUOLO

Enoturismo: il vino come eccellenza per veicolare il territorio e attrarre il turista nei luoghi dove viene prodotto. Ieri sera il confronto tra gli esperti a Vittoria, patria del Cerasuolo, l'unica Docg siciliana.


Un momento di confronto e di riflessione sull’enoturismo come fonte di sviluppo sia economico che socio-culturale per il territorio, ma anche un’occasione per parlare del marchio d’area “Viaggio negli Iblei”, promosso dalla Provincia Regionale di Ragusa denominata Libero Consorzio dei Comuni, quale strumento valido per lo sviluppo del settore turistico. 

È stato questo il seminario svoltosi ieri pomeriggio all’Enoteca Regionale del Vino a Vittoria alla presenza di numerosi produttori dell’area da sempre legata ad un nome, quello del Cerasuolo Docg. E del resto così come ha spiegato lo stesso Massimo Maggio, presidente del Consorzio, il vino è uno dei più importanti prodotti che meglio sa esprimere i luoghi di provenienza. 


Da qui la reciproca correlazione fra prodotti vitivinicoli e zone di produzione. Il consumatore oggi vuole esplorare le varie produzioni attraverso la conoscenza dei luoghi da cui prende origine. Non mancano certo le criticità, così come emerso nel corso del dibattito e come ha precisato il presidente della Strada del Vino, Giusto Occhipinti, quali la cura dell’ambiente e la capacità di informare il turista del proprio territorio, fattori che andrebbero presi in considerazione se si vuole fare enoturismo. 

Presente anche Simona Cacopardo, sommelier ed esperto in comunicazione, la quale ha evidenziato la crescita negli anni del fenomeno enoturismo, come esso sia cambiato e quanto una nuova forma di comunicazione sia oggi più che mai necessaria visto che l’enoturista è innanzitutto un enonauta che viaggia per prima cosa su internet. 


Ed un valido strumento per la crescita del settore potrà di certo essere data dal marchio d’area “Viaggio negli Iblei”, presentato per l’occasione da Susanna Salerno, rup del progetto, e da Pietro Esposto, coordinatore del Comitato Tecnico, i quali hanno spiegato in cosa consiste il progetto, le opportunità per gli aderenti al marchio e le ricadute sul territorio anche di natura promozionale ed economica. A seguire si è avuta una degustazione delle ottime etichette vinicole ha creato un ulteriore momento di confronto tra i presenti che con interesse hanno preso parte all’incontro. 

Il progetto “Marchio d'Area – Viaggio negli Iblei”, che vede come ente capofila la Provincia Regionale di Ragusa denominata Libero Consorzio dei Comuni, è programmato nell’ambito del PIST 9 - Linea d’intervento 3.3.1.3 (attività C) del P.O. FESR 2007/2013.


Nessun commento:

Posta un commento