GIORNATE FAI DI PRIMAVERA DEDICATE AD AUGUSTO: LUOGHI APERTI A MESSINA - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA DEDICATE AD AUGUSTO: LUOGHI APERTI A MESSINA

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA DEDICATE AD AUGUSTO: LUOGHI APERTI A MESSINA

Share This

Sabato 22 e domenica 23 marzo 2014 avrà luogo la XXII Edizione delle Giornate FAI di Primavera, grande festa popolare che dalla sua prima edizione a oggi ha coinvolto oltre 7.000.000 italiani e che quest’anno vedrà l’apertura straordinaria di oltre 750 luoghi in tutte le regioni d’Italia, con visite straordinarie a contributo libero. Un grande spettacolo di arte e bellezza dedicato a tutti coloro che hanno a cuore il patrimonio culturale e ambientale italiano, che avrà come protagonisti centinaia di siti particolari, spesso inaccessibili e che eccezionalmente potranno essere ammirati dal pubblico durante il weekend delle Giornate FAI di Primavera.

Quest'anno le Giornate FAI di Primavera sono dedicate all'imperatore Augusto nel secondo millenario della sua morte. Tra le 750 aperture in tutte le regioni d’Italia, 120 aperture racconteranno la sua storia. Questo omaggio ad Augusto è a oggi l’unica manifestazione nazionale che avrà al centro l’opera di rifondazione dello stato imperiale nei suoi vari aspetti evitando di ridurre un uomo politico poliedrico a un mero mecenate dell’arte. Una dedica all’uomo che ha segnato una pausa nella vorticosa espansione dell’Impero Romano, pausa che gli ha consentito di ristrutturarlo e di farlo rinascere. E Roma è diventata una grande capitale, posta al centro del cuore dell’Impero. La storia non sempre si ripete, ma da essa possiamo trarre ispirazione per la rinascita del nostro Paese.

Il FAI, come sempre, propone in tutta Italia curiosità e itinerari culturali: aree archeologiche, percorsi naturalistici, borghi, giardini, chiese, musei, castelli che per due giorni saranno a disposizione di tutti i cittadini che desiderino visitarli, oltre a escursioni e biciclettate. Circa il 40% dei beni aperti sono fruibili da persone con disabilità fisica. I visitatori potranno avvalersi anche quest’anno di guide d’eccezione: saranno, infatti, oltre 22.000 gli Apprendisti Ciceroni®, giovani studenti che illustreranno aspetti storico-artistici dei monumenti. Inoltre, in numerose città verranno riproposte, nell’ambito del progetto “Arte. Un ponte tra culture”, le visite guidate per cittadini di origine straniera, che verranno effettuate in diverse lingue in base alle diverse cittadinanze di stranieri presenti.

Luoghi aperti a Messina e in provincia: 

Parco Archeologico di Naxos. Le sue origini risalgono così indietro nel tempo da coincidere con la nascita della civiltà urbana in Occidente. Prima colonia greca di Sicilia, viene fondata intorno al 734 a.C. dai Calcidesi d'Eubea ai quali si unirono, come sembra ormai certo, i Nassi dalla grande isola dell'Egeo. E' uno dei luoghi più affascinanti del territorio: tra vegetazione e panorami magnifici è possibile seguire i tracciati della prima colonia greca fondata, nell’VIII sec a. C., all’estremità sud della baia di Naxos.

Indirizzo: Lungomare Schisò, Giardini Naxos, Messina, 98035. Orario: Domenica: ore 9.30 – 13/15– 18. Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® del Liceo Scientifico di Giardini di Naxos, classe IV A. Bene fruibile a persone con disabilità fisica.

Ex Monastero Basiliano di Madonna della Rocca. Oggi Accademia del Sacro. Il monastero si trova sul monte Tauro sovrastante la città di Taormina, sulla cui cima, dove oggi si trovano i resti del Castello arabo-normanno, insisteva nel periodo greco-romano l’Agorà. Dal Convento si gode una vista che spazia da Naxos sino ad Augusta, dall’Etna e Castelmola sino alla Calabria. Le prime notizie sul Monastero le dobbiamo al geografo e viaggiatore arabo Idrisi, il quale nel 1154 circa ultimò la sua opera dedicata a re Ruggero II: “Il libro di Ruggero”.

Indirizzo: Via Madonna della Rocca, 98039, Taormina, Messina. Orario: Domenica: ore 9.30 – 13/ 15 – 18. Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® del Liceo Scientifico di Giardini di Naxos, classe IV A.

Eventi collegati: 

Naxoslegge in collaborazione con il Feltrinelli Point Messina e il gruppo FAI di Giardini Naxos-Taormina, coordinato da Fulvia Toscano, ha organizzato due eventi che si terranno domenica 23 marzo. Alle ore 10.30, presso il Museo di Naxos, avrà luogo la presentazione del libro di Caterina Resta, “Geofilosofia del Mediterraneo” (Edizioni Mesogea). Con l’autrice interverranno Katia Pastura e Fulvia Toscano. Alle ore 17.30, presso l’ex Monastero Basiliano di Madonna della Rocca, oggi Accademia del Sacro di Taormina, avrà luogo la presentazione del libro di Marinella Fiume, “Sicilia esoterica” (Editore Newton-Compton). Con l’autrice interverranno Mario Bolognari e Fulvia Toscano. Le manifestazioni del gruppo FAI comprendono la visita guidata del Parco e del Museo di Giardini Naxos, e l’apertura al pubblico, a Taormina, in collaborazione con l’Accademia del Sacro, dell’ex Monastero Basiliano di Madonna della Rocca.

Chiesa di San Giovanni di Malta. Fondata da San Placido nel 540 e dedicata a San Giovanni Battista, fu interamente ricostruita nel 1588. Dopo il sisma del 1908, nel 1925 la chiesa venne riaperta al culto  ma del suo originario splendore resta ben poco. Il nuovo Piano regolatore destinò parte del convento al costruendo palazzo della Prefettura riducendo, così, il sacro edificio ad una piccola parte, corrispondente all’abside della chiesa.

Indirizzo: Via San Giovanni di Malta, 98122, Messina. Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 (Nota. apertura riservata alle scuole); Sabato: ore 9.00 – 17.00 (Nota. apertura al pubblico); Domenica: ore 9.00 – 17.00 (Nota. apertura al pubblico). Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto Superiore “Minutoli”; Liceo Scientifico “S. Quasimodo”; Istituto Turistico; Liceo Scientifico Statale “G Seguenza”; Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “E. Ainis”; Istituto Comprensivo “Cannizzaro – Galatti”; Istituto d’Istruzione Superiore “La Farina – Basile”; Istituto d’Istruzione Superiore “F. Maurolico”; Istituto Superiore “F. Bisazza”; Liceo Scientifico Linguistico delle Scienze Umane; Istituto Comprensivo Statale “Paradiso”, plesso “F. Petrarca”; Istituto Comprensivo “Pascoli – Crispi”; Istituto Comprensivo n. 15 “Elio Vittorini”. Bene fruibile a persone con disabilità fisica. 

Eventi collegati:

Domenica 23 marzo, ore 17.30, incontro sulla storia del sito ove insiste la Chiesa di San Giovanni di Malta e proiezione cinematografica sulla vita di San Placido. Solo per i gruppi scolastici, visita su prenotazione, alla mostra di pannelli confezionati dalla Delegazione FAI sullo Stretto di Messina presso Acquario della Villa Mazzini - delegazionefai.messina@fondoambiente.it

Palazzo del Governo. Il Palazzo si inquadra nell’opera di ricostruzione della città distrutta dal sisma del 1908. L’edificio sorge sull’area precedentemente occupata dalla cinquecentesca Chiesa di San Giovanni di Malta, della quale venne conservata solo la Tribuna. Il Palazzo è a due piani: il piano terra decorato con motivi desunti dal repertorio liberty. Il piano superiore è incorniciato da quattro statue muliebri simboleggianti la rinascita di Messina.

Indirizzo: Piazza dell’Unità d’Italia, 98121, Messina. Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 (Nota. apertura riservata alle scuole); Sabato: ore 9.00 – 17.00 (Nota. apertura al pubblico); Domenica: ore 9.00 – 17.00 (Nota. apertura al pubblico). Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto Superiore “Minutoli”; Liceo Scientifico “S. Quasimodo”; Istituto Turistico; Liceo Scientifico Statale “G Seguenza”; Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “E. Ainis”; Istituto Comprensivo “Cannizzaro – Galatti”; Istituto d’Istruzione Superiore “La Farina – Basile”; Istituto d’Istruzione Superiore “F. Maurolico”; Istituto Superiore “F. Bisazza”; Liceo Scientifico Linguistico delle Scienze Umane; Istituto Comprensivo Statale “Paradiso”, plesso “F. Petrarca”; Istituto Comprensivo “Pascoli – Crispi”; Istituto Comprensivo n. 15 “Elio Vittorini”. 

Eventi collegati:

Mostre a cura della Soprintendenza BB.CC.AA. di Messina. Domenica 23 Marzo, ore 17.30, incontro con il dott. Marco Grassi, storico dell’arte, sulla vita di San Placido e sulla storia dei Cavalieri di Malta presso il Palazzo del Governo. Per i gruppi scolastici, visita, su prenotazione, alla mostra di pannelli realizzati dalla Delegazione FAI sullo Stretto di Messina presso Acquario Villa Mazzini; Per prenotazioni: mail: delegazionefai.messina@fondoambiente.it



Antonella Di Pietro


Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad