APERTO IL PARCHEGGIO ZAERA SUD MA LA VILLA DANTE E' ANCORA AL BUIO - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

APERTO IL PARCHEGGIO ZAERA SUD MA LA VILLA DANTE E' ANCORA AL BUIO

APERTO IL PARCHEGGIO ZAERA SUD MA LA VILLA DANTE E' ANCORA AL BUIO

Share This

Questa mattina, sabato 30 novembre, alla presenza del sindaco di Messina Renato Accorinti e dell'assessore alla Mobilità, Viabilità e Trasporti, Gaetano Cacciola, è stato aperto il Parcheggio di Interscambio "Zaera Sud" che sarà adesso pienamente operativo, dotando la città di 206 parcheggi, compresi quelli per i disabili. Con delibera della Giunta municipale, verrà gestito da dipendenti dell'ATM che provvederanno a far pagare il parcheggio che prevede anche il biglietto del bus da 1,70 o da 2,60 euro, oppure il pagamento della sosta oraria a 0,50 cent l'ora.

Sono stati anche completati i lavori di pulizia dell'area e di potatura degli eucalipti e sarebbe il caso di dotare di illuminazione il più grande polmone verde di Messina che, in passato, ha ospitato concerti di artisti famosi e che ora, per impianti giudicati non a norma, è desolatamente al buio ed in preda ai vandali. Ben venga un nuovo parcheggio purchè venga restituita la Villa Dante ai cittadini. Altrimenti è come profumare chi non si lava. Il sindaco Accorinti, che tra l'altro abita proprio in zona, si è assunto l'impegno di ricostruire il campetto da tennis che vi era prima della costruzione del parcheggio e il ripristino dell'apertura del cancello per consentire anche ai cittadini non motorizzati l'accesso alla Villa Dante che, tuttavia, è già usufruibile da tre lati, di cui due non accessibili ai disabili. Ma non ha parlato di illuminazione o altro, speriamo che fosse implicito!

I lavori del parcheggio erano stati consegnati dal Comune di Messina  all’impresa realizzatrice in data 8 ottobre 2007 con fine lavori prevista contrattualmente in data 10 dicembre 2008. A seguito di tre sospensioni dei lavori la scadenza contrattuale è stata traslata al 29/10/2011. Sono intervenute tre perizie di variante che hanno previsto una rimodulazione del quadro economico con un costo che è passato da 4.783.744,93 a 5.843.633,64. I lavori alla data della verifica risultavano ultimati e collaudabili (verbale di collaudo del 26 novembre 2012) a condizione che venissero realizzati dei lavori di adeguamento per ottemperare alle prescrizione del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco.

L’intervento è inserito nell’ambito del Programma Urbano dei Parcheggi (PUP) la cui ultima rimodulazione è stata approvata con Delibera del Consiglio Comunale n. 14/c del 03/05/2002. Il progetto ha previsto la realizzazione di due piani interrati per un complessivo di posti auto pari 108 unità di dimensioni pari a 2.50 x 5.00 mt per ogni piano. 

I lavori erano stati consegnati nell'ottobre del 2007 ed il progetto esecutivo fu invece approvato nell'ottobre 2006, nel corso di una conferenza dei servizi tenutasi negli uffici del Genio Civile, che prevedeva la realizzazione dell'impianto localizzato su un lato della villa Dante, sviluppato su due piani interrati con 216 posti auto; 108 per ogni piano con una superficie di sosta di circa 2600 metri quadrati per piano e con stalli disposti a pettine, per un importo di 5 milioni e 700 mila euro. 

Lo scorso 14 agosto, l'assessore Gaetano Cacciola, in una nota inviata all'Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità, ha comunicato di aver "attivato l'esecuzione di tutti gli adempimenti necessari affinché il parcheggio Zaera Sud, i cui lavori sono già stati ultimati e collaudati, possa entrare in esercizio nel più breve tempo possibile". 

E così è stato, peccato che alcuni messinesi non siano abituati al parcheggio e preferiscano posteggiare sopra il marciapiede che costeggia la Villa Dante lato mare, piuttosto che negli stalli a pagamento, creando anche disagi sia ai pedoni sia ai disabili. 

Qui di seguito un video dove Renato Accorinti, non ancora sindaco, definisce la zona Villa Dante il cuore e il centro della città di Messina mentre, oggi, all'inaugurazione del parcheggio, l'ha definita una zona di periferia. E la fontana che vedete nel video è ancora rotta. 


Antonella Di Pietro


Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad