LIBRI IN CORSINI - IL SIMBOLISMO NELLA PITTURA EUROPEA. DAI PRERAFFAELLITI ALL'ART NOUVEAU

Inizia da Roma il tour di presentazioni del libro "Il simbolismo nella pittura europea. Dai Preraffaelliti all’Art Nouveau". Messinese l'autrice, la prof.ssa Teresa Pugliatti, messinese la Casa Editrice Magika srl, messinese la tipolitografia Stampa Open, a dimostrazione che la cultura editoriale peloritana può confrontarsi con quella internazionale. 



Nella Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Corsini, domani, giovedì 21 maggio, alle ore 17:30, avrà luogo la presentazione del volume di Teresa Pugliatti, "Il simbolismo nella pittura europea. Dai Preraffaelliti all’Art Nouveau", (Messina, Magika Edizioni, 2015) che si svolgerà all'interno dell'iniziativa “Libri In Corsini” organizzata da Giorgio Leone con la collaborazione di Silvia Pedone. Intervengono: il Dirigente del Segretariato Regionale del Lazio, Daniela Porro; il Direttore della Galleria Corsini, Giorgio Leone; Eva di Stefano dell’Università di Palermo e Mauro Natale dell’Università di Ginevra. 

Attraverso un’opera complessa e ricca di richiami incrociati si analizza lo sviluppo del pensiero che sta all’origine del sentimento artistico di due dei principali movimenti pittorici e intellettuali dell’Ottocento: il Simbolismo e i Preraffaelliti, fino a toccare l’eccentrico e variegato fenomeno dell’Art Nouveau. Questo volume contiene tre parti; la prima è dedicata all'universo preraffaellita, popolato da numerosi artisti che operano in simbiosi con musicisti, poeti e letterati, aprendo, secondo la visione dell'autrice, e contro una parte della critica, la via al Simbolismo a partire dal 1848. La seconda parte si svolge in Francia dove Gustave Moreau, negli anni Sessanta-Settanta, presenterà nella sua opera i prodromi del Simbolismo francese i cui protagonisti saranno anche Puvis de Chavannes e Odilon Redon. Nella terza parte vengono trattati i primi protagonisti del Simbolismo in Svizzera e in Germania, tra i quali Böcklin, Hans von Marées, Hans Thoma, Max Klinger, Ferdinand Hodler.

Il libro nasce da una felice intuizione critica dell’autrice Teresa Pugliatti che, tracciando un approfondito excursus sulla nascita e l'evoluzione del Simbolismo in Europa, fa “viaggiare” il lettore attraverso nuove proposte di indagine e analisi storico artistica sul  tema dei Preraffaelliti. Con una chiave di lettura che punta a stabilire nessi e analogie tra Simbolismo e addirittura il Manierismo cinquecentesco, l’autrice costruisce un percorso inedito tra diverse cronologie toccando opere di celebri artisti e le differenti declinazioni di un fenomeno artistico che contemporaneamente si manifesta in tutta europa: dall'Inghilterra alla Francia, passando per la Svizzera, il Belgio e la Germania, fino alla fastosa Vienna di Klimt, per indagare quell’unitaria fenomenologia internazionale che sta all’origine dell'Art Nouveau.

Classe 1934, la docente Teresa Pugliatti (Università di Messina) ha agito da una parte sulla ricerca della cultura figurativa Manierista romana (Agostino Tassi tra conformismo e libertà, 1978), (Giulio Mazzoni e la decorazione a Roma nella cerchia di Daniele da Volterra, 1984), dall’altra verso la mappatura della pittura siciliana, dalle radici antonellesche a tutto il Cinquecento, di cui ha lasciato un vivo ricordo nei due volumi "Pittura del Cinquecento in Sicilia, 1993", dedicati rispettivamente a Sicilia Orientale e Occidentale 1484-1557. Altro suo interesse è l’arte contemporanea.


Per informazioni:
Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Corsini
Via della Lungara 10, Roma
Direttore: Giorgio Leone
Coordinamento: Silvia Pedone
Tel. +39 06 68802323


A.D.P.

Commenti