DA VILLA DANTE A VILLA SABIN SOLO DEGRADO. BRAMANTI IN TOUR A MESSINA - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

DA VILLA DANTE A VILLA SABIN SOLO DEGRADO. BRAMANTI IN TOUR A MESSINA

DA VILLA DANTE A VILLA SABIN SOLO DEGRADO. BRAMANTI IN TOUR A MESSINA

Share This

Nota del candidato sindaco Dino Bramanti, sullo stato delle ville messinesi:

"Ho iniziato un tour tra le Ville messinesi ed il comune denominatore che caratterizza Villa Dante, Villetta Quasimodo, Villa Mazzini, Villa Sabin, Lungomare del Ringo è un solo: abbandono. E’ stato un “viaggio” tra strutture che sembrano essere dimenticate da chi dovrebbe averne cura. Mentre attraversavo Villa Dante o Villa Mazzini mi sono fermato spesso a parlare con gli anziani, con le mamme, con gli studenti che incontravo e la parola che usavano termini come “incuria”, “desolazione”.

Villa Mazzini
Il Centro anziani di Villa Dante per molti anni è stato lasciato in condizioni di abbandono e soltanto adesso sono stati avviati i primi lavori. L’Arena dove si tenevano concerti e spettacoli è chiusa e inagibile. Per la piscina la Federazione Nuoto ha chiesto a lungo la gestione ma negli anni scorsi si è perso tempo prezioso. Quello che manca in tutti questi spazi verdi è la manutenzione, la cura, il decoro.  Dovrebbero essere i polmoni verdi di ogni quartiere invece, solo per fare un esempio, Villa Sabin, frequentata da molti sportivi è impraticabile.



Villa Dante

Il Lungomare del Ringo, intitolato allo stimato e compianto giornalista della Gazzetta del Sud Biagio Belfiore è totalmente abbandonata e priva di manutenzione nonostante le reiterate proteste della figlia Beatrice. L’area destinata ad attività ludiche non è più usufruibile. Non è questo lo stato in cui un’amministrazione che ha cuore la qualità della vita dei cittadini può lasciare le Ville e gli spazi verdi. E’ da questi interventi che si deve iniziare e che sono quelli che i messinesi reclamano: attenzione, pulizia di strade e spazi verdi, ripristino del decoro, cura di quegli spazi comuni che sono destinati al relax, al tempo libero, alle famiglie, ai giovani, a quanti vogliono semplicemente fare una passeggiata o una corsa sotto gli alberi o giocare a pallone con il figlio. Gesti semplici che però a quanto pare in questo momento non è possibile fare, perchè persino andare al Centro per anziani è un disagio, o usufruire dell’Arena per uno spettacolo nel cuore della città.

Una buona amministrazione inizia da qui".



Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad