ALL'OMBRA DI UN FIORE DI ROCCIA. LA MIGRAZIONE NARRATA DA FILIPPO BRIANNI - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

ALL'OMBRA DI UN FIORE DI ROCCIA. LA MIGRAZIONE NARRATA DA FILIPPO BRIANNI

ALL'OMBRA DI UN FIORE DI ROCCIA. LA MIGRAZIONE NARRATA DA FILIPPO BRIANNI

Share This

Il libro sarà presentato dall'Associazione “Arte & Cultura a Taormina” nell'ambito del Festival CineMigrare.


Venerdì 22 settembre alle 18 per la seconda edizione della Rassegna CineMigrare che si svolgerà nel prossimo weekend nell'Auditorium IISS “S. Pugliatti” di Taormina, il Caffè letterario di “Spazio al Sud”, organizzato dall’Associazione “Arte & Cultura a Taormina”, presieduta da Maria Teresa Papale, presenterà “All’ombra di un fiore di roccia” (L'Erudita) di Filippo Brianni. L’incontro sarà condotto dalla giornalista Milena Privitera.

“All’ombra di un fiore di roccia” è un’antologia che racchiude diciassette storie che raccontano intensamente il tema della migrazione e la difficoltà di integrarsi in un territorio sconosciuto. Le storie si svolgono in un arco di tempo che ruota intorno la seconda guerra mondiale in una valle meravigliosa all’ombra dell’Etna e che si affaccia sullo Ionio. Nei borghi per lo più medievali della valle abitano i personaggi creati da Filippo Brianni, migranti in arrivo, migranti in partenza, migranti in integrazione. Ritratti di persone comuni ma eccezionali, come Anà il tunisino e Gigì il nano, la vecchia Bastiana e don Paolino, Onofrio, Giacomo, Mariano e Marzia e insieme a loro pescatori, panettieri, marchesi, preti, una moltitudine di bambini in crescita. Nei borghi antichi migrare è una necessità a volte dolorosa: con questi splendidi racconti l'autore lo rende un incontro arricchente e unificante.

Filippo Brianni, quarantadue anni, è avvocato da diciotto e giornalista da ventisei. “Raccontatore” da sempre, con "All’ombra di un fiore di roccia" fa il suo esordio in libreria. Nato per caso a Milano da genitori ex emigranti, vive e opera in Sicilia. Collabora con La Sicilia, Sikilynews.it ed Archeoclub d’Italia.

Locandina
Integrazione, cultura, arte: sono questi i cardini attorno al quale si muove “CineMigrare – Rassegna internazionale di cinema senza frontiere”. Un progetto che nasce dal desiderio di portare avanti il tema dell’immigrazione organizzato e voluto da “NO_NAME”, in collaborazione con “HUBITALIA” e si avvale del patrocinio dell’Università di Catania e di FLAI-CGIL Catania.

L’Associazione Arte e Cultura presente da alcuni anni a Taormina con la sponsorizzazione dell’Associazione Albergatori di Taormina, il patrocinio dell'Assessorato Regionale ai Beni Culturali ed Identità Siciliana, del Comune di Taormina, La Fondazione Mazzullo, Taormina Arte, del Club Unesco di Taormina, Valli dell'Alcantara e d'Agrò, di “Gais Hotels Group”, Hotel Isabella e dell'associazione culturale calabrese “Piazza Dalì".


Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad