Header Ads

Breaking News
recent

MOSTRA FOTOGRAFICA "CORSO SICILIA" DI GIOVANNI FRANCO

Dal 15 luglio al 30 settembre 2017 a Palazzo D'Amico, Milazzo 



Immaginate di percorrere una lunga strada che si snodi attraverso un’isola al centro del Mediterraneo. Ecco così visualizzarsi paesaggi e personaggi, in un gioco di sguardi e di sfumature di colori. Scorci fuori dagli stereotipi e anche dai circuiti turistici tradizionali. E’ questo il filo conduttore delle fotografie, scattate dal giornalista palermitano Giovanni Franco ed esposte nella mostra "Corso Sicilia” a Palazzo D'Amico in via Marina Garibaldi, a Milazzo (Me) dal 15 luglio al 30 settembre, curata da Milena Romeo e promossa dall'Assessorato alla Cultura  del Comune e da Cara beltà- Sicilia, in collaborazione con  l'associazione Magico Milazzo. 

Commenta la curatrice: “La mostra è uno spaccato luminoso di Sicilia. Una serie di scatti a colori su paesaggi e personaggi, catturati in un itinerario siciliano, culturale ed affettivo, dentro una mappa minore dell'Isola, fuori dagli stereotipi e anche dai circuiti turistici tradizionali. Immagini originali, che rivelano un approccio da un lato amoroso con il territorio siciliano e gli uomini che lo popolano e lo vivono, e da un altro realistico, vero, che fissa particolari e scene quotidiane e potenti nella propria verità. La poesia di questo percorso è tutta nella realtà vista dall'autore con sincerità e lucidità di sguardo”

Scrive nella presentazione in catalogo il regista Salvo Cuccia:  “L’autore agisce, alla ricerca dell'essenzialità e sembra attraversare epoche diverse, dagli anni '50 a oggi, che si tratti del volto di un pescatore o quello di un contadino o di una signora nel cortile di casa in una sua personale e eterna quotidianità. - aggiunge - Il tempo domina le immagini che sembrano a tratti il recupero di un pezzo di microstoria della Sicilia, per lo più scattate vicino al mare che rimane fuori campo, si sente la salsedine sia che si tratti di reti di pescatori, di volti o di campi e vigne”. “E’ la storia che emerge dalla terra siciliana e Giovanni Franco conclude - la coglie col suo sguardo discreto, pulito, come l'immagine di quel pescatore col capo lievemente reclinato che sembra suggerirci un oltre dietro di noi che lo stiamo osservando, un oltre che rimanda a un futuro sospeso, a qualcosa che deve ancora accadere”. 

Giovanni Franco
L'autore:
Giovanni Franco, giornalista dell'Ansa ed ex redattore del quotidiano L'Ora,  da oltre 35 anni si rapporta con la fotografia.  Tra le ultime mostre, fra le altre, quelle nel museo Mandralisca a Cefalù (Pa), (La vita recitata ad altezza D'uomo), nel castello di Castelmola (Me), ("L'isola a colori vista da Giovanni Franco. Viaggio fotografico in Sicilia"), nel complesso monumentale "Filippo Corridoni" a Mazara del Vallo (Tp) (obiettiVita), nel club culturale a Castellana Sicula (Sentieri Provenzali), nella libreria Ausonia a Palermo (Brani di Sicilia). Da cronista ha scritto articoli su vari argomenti: economia, politica, cultura, spettacoli. Ha diretto il mensile 'Assemblea'. Ha collaborato con la Rai e con il settimanale 'Il mondo' della Rcs. E' anche autore di un e-book di immagini dal titolo 'Scattaiolando'. 

Locandina
Curatore: 
Milena Romeo, coordinatore e art director  di  Rassegne, festival, premi, di  letteratura, cinema , arti visive. Curatrice di  mostre di pittura, scultura, fotografia, e didattiche. Esperto in progettazione culturale, gestione di eventi, progetti editoriali.  Animatrice e consulente culturale per Enti pubblici e privati,  ha orientato la sua ricerca e attività  verso  autori ed esponenti della cultura siciliana del passato e della contemporaneità. Collaboratore di varie  testate siciliane. Componente di vari organismi istituzionali in materia di pari opportunità, politiche  sociali e di genere e cultura femminile.

La mostra sarà visitabile, con ingresso gratuito, dal martedì al sabato   dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,30 alle ore 20,30. L'inaugurazione è prevista  per sabato 15 luglio alle ore 19.00



Nessun commento:

Copyright 2013-2016 Magazine Pausa Caffè. Powered by Blogger.