Caffè Letterario

[caffè letterario][grids]

Spettacolo e Cultura

[Spettacolo e Cultura][bsummary]

Sicilia

[Sicilia][bleft]

Politica

[Politica][bsummary]

Tech Cafè

[Tech Cafè][twocolumns]

IL CREATORE DI ANDROID TORNA CON UN NUOVO SENSAZIONALE SMARTPHONE

Views:

Essential Phone, questo il nome del nuovo ambizioso progetto di Andy Rubin, informatico noto per essere stato il papà di Android, il sistema operativo mobile più utilizzato al mondo.


A dispetto del nome, il telefono è un top di gamma a tutti gli effetti, senza alcun compromesso, a partire dal design avveneristico. L’attributo “Essenziale”, verrebbe da pensare, serve più a identificare il design minimalista del prodotto, con lo schermo che occupa praticamente la totalità della parte frontale e i bordi ridotti al minimo.

Il display avrà una risoluzione particolare, diversa dagli attuali 16:9 della maggior parte degli smartphone (Apple, Huawei, Sony), ma anche distante dai 18:9 delle ultime proposte (Samsung, LG): sarà infatti in 19:10, una perfetta via di mezzo quindi, in risoluzione QHD, diagonale da 5,7 pollici e tecnologia LTPS.

A bordo l’ultimo nato di casa Qualcomm, lo Snapdragon 835, ben 128GB di memoria interna e 4GB di RAM.

Spicca anche l’assenza del jack audio, esattamente come su iPhone. Per indossare le cuffie sarà necessario utilizzare un adattatore.

La fotocamera sarà “doppia”, con sensore da 13mpx, di cui uno in bianco e nero, esattamente come su Huawei. La fotocamera frontale sarà da 8mpx.
La novità più importante riguarda la sua collocazione: la fotocamera è letteralmente “dentro” il display e il risultato estetico finale è quantomeno insolito ma di sicuro effetto.

Lo smartphone, inoltre, è “modulare”: dovrebbe supportare diversi accessori offrendo un’esperienza simile a quella di LG G5 e Motorola coi suoi Mods.

Il debutto è previsto prossimamente negli Stati Uniti, al prezzo di 700 dollari. Per vederlo in Europa ci sarà da aspettare.

Secondo noi…
Una vera e propria “creatura di Frankenstein”. Esteticamente sembra copiare molto da Huawei, in particolare da Honor 8, quindi da iPhone (e come questi rinuncia al jack audio). La parte frontale è identica a Samsung Galaxy S8, estremizzando il concetto di non avere bordi.
Il sistema della fotocamera è basato sul doppio sensore di Huawei, mentre l’idea dei moduli è ripresa da LG e Motorola.
Insomma, questo telefono colpisce subito per il design ricercato, e prova a copiare e riunire in un unico dispositivo alcune delle caratteristiche vincenti della concorrenza. Basterà?
Siamo curiosi di vederlo all’opera.

Schema
Queste le specifiche complete:
Dimensioni: 141.5 x 71.1 x 7.8mm
Peso: circa 185 grammi
Materiali: Ceramica (retro), Titanio (scocca) e vetro Gorilla Glass 5 (fronte)
Display: LTPS da 5.71” 19:10 con risoluzione QHD 2560 x 1312 pixel 
Processore: Qualcomm Snapdragon 835
Memoria: 4GB RAM / 128GB UFS 2.1
Connettività: Bluetooth 5.0 / 802.11a/b/g/n/ac con MIMO / GPS assistito / NFC / Type-C 
Fotocamera Posteriore: 13MP Dual RGB + Monochrome f/1.85 / Laser AF/PDAF
Fotocamera Anteriore: 8MP nativo 16:9 con apertura f/2.20
Batteria: 3040mAh
Altro: 4 microfoni, Accelerometr, Magnetometro, Giroscopio.




Bob



Lascia un commento
  • Blogger Puoi commentare con Blogger
  • Facebook Puoi commentare con Facebook

Nessun commento :

Salute e Ambiente

[Salute e Ambiente][twocolumns]

Attualità e Cronaca

[Attualità e Cronaca][list]

Opinioni

[Opinioni][bsummary]

Religione

[Religione][twocolumns]