Caffè Letterario

[caffè letterario][grids]

Spettacolo e Cultura

[Spettacolo e Cultura][bsummary]

Sicilia

[Sicilia][bleft]

Politica

[Politica][bsummary]

Tech Cafè

[Tech Cafè][twocolumns]

LE SAVOIR FAIRE: DEDICA D'AMORE LETTERARIA DI NINO PRACANICA ALLA MOGLIE GINA

Views:

L'altra sera ho avuto la fortuna e l'onore di partecipare ad una manifestazione di grande amore, il Maestro Nino Pracanica di Milazzo, mimo, costruttore di maschere teatrali, narratore di miti e leggende siciliane, raffinatissimo dicitore e poeta, ha dedicato una serata alla moglie Gina Previtera, con cui condivide vita ed attività artistica ed artigianale (d'eccellenza).

un momento della serata
Presso l'Azienda-scuola florovivaistica Carmelo Antonuccio di Milazzo, domenica 28 agosto, alle ore 19:00, è stato presentato un prezioso libretto, scritto dallo stesso Pracanica in cui ripercorre con grande sentimento e devozione la figura straordinaria della moglie, la sua opera di artigiana di ben 10 antichi mestieri, il significato del loro stare insieme, il dare e ricevere energia, lo scambio d'esperienza, lo stimolo per scoprire insieme vie nuove nell'arte. Non per ultimo la creazione dell'Associazione Culturale Imago Vitae, che da oltre 40 anni veicola la produzione artistica ed artigianale di Nino Pracanica e Gina Previtera che gestisce la Bottega-Atelier d'Arte nel Castello di Milazzo. Imago Vitae ha organizzato centinaia di eventi e incontri, con turisti ed appassionati, ma soprattutto mettendo in atto percorsi formativi indirizzati ai giovani ed alle scuole. Il recente riconoscimento che ha dato il Corriere della Sera a Imago Vitae, fra le cento botteghe d'arte antica d'Italia, rappresenta una tappa importante di questo percorso di vita e di arte.

copertina del libro
Ma soprattutto nel libro vi è tracciato con nitidezza il percorso artigianale ed artistico di Gina Previtera, la via del fare, del sapere fare "Le savoir faire" che Nino Pracanica ha scelto come titolo per la pubblicazione che ha dedicato alla moglie. Libro curato dall'architetto Mimmarosa  Barresi che ha presentato l'opera in maniera coinvolgente. Cito un episodio raccontato da Nino Pracanica nel libro il quale esordisce con una massima filosofica "Non è forse l'amore che guida tutte le cose?" e poi prosegue "Gina è infatti l'espressione di questo misterioso processo alchemico che chiamiamo amore, che non può o non dev'essere spiegato." La stessa cosa affermò un monaco ortodosso mentre ammirava una icona esposta al Santuario di Calvaruso senza conoscerne l'autore (che naturalmente era Gina) e disse: "La persona che ha realizzato questa icona, nonostante abbia fatto di tutto per annullare se stessa durante l'esecuzione, è qui presente in quest'opera ed io la riconoscerò fra questi 200 invitati". E così fu continua Nino: "Egli infatti riconobbe nel volto di Gina la spiritualità presente nell'icona, era ed è l'icona di Sant'Agata ...".


Gina qualche anno fa...
Gina Previtera è una persona riservata, si circonda di una vera e propria aurea di silenzio operativo, è una costruttrice, una "manovala" come lei ama definirsi, per evidenziare credo la sua avvertita e sapiente manualità. L'attività di Gina è stata immensa finora, dal restauro di opere d'arte e oggetti antichi, tra cui mobili e cornici, riproposizione in chiave moderna di gioielli ed oggetti, studio e ricostruzione di antichi strumenti musicali, restauro d'icone antiche e produzione di nuove, sempre però riproponendo da parte dell'artista le antiche tecniche pittoriche e di preparazione dei supporti. Ma Gina è anche madre e moglie, donna dei nostri giorni che dalla bellezza del passato trova stimoli e motivi per fare più vivibile il nostro futuro. Quando le ho chiesto, mentre vergava la dedica a me indirizzata sul libro, se si sentisse emozionata, lei mi ha risposto: "No, non sono emozionata, ma solo frastornata del tanto parlare su di me che si è fatto stasera". Questa è Gina, una donna eccezionale che nel silenzio costruisce bellezza. 


Nel libro ho avuto l'onore di avere inserita in appendice una mia poesia dedicata a Nino Pracanica e Gina Previtera dal titolo "'Stu Libru":

‘Stu libru è 'na petra
chi parra d’amuri,
di Sapienza e passioni
assemi cugghiuti
cu divozioni
'nta lu tempu passatu
e pi lu tempu a viniri;

'na spera vi riluci
'n funnu a lu cori
l’ arma vostra trapassa
di luci gintili.

Traduzione

Questo libro è una pietra
che parla d’amore,
di Sapienza e passione
insieme raccolte
con devozione
nel tempo trascorso
e per il tempo a venire;

un raggio vi riluce
in fondo al cuore
l’anima vostra pervade
di luce gentile.

©Antonio Cattino per Gina e Nino




Lascia un commento
  • Blogger Puoi commentare con Blogger
  • Facebook Puoi commentare con Facebook

Nessun commento :

Salute e Ambiente

[Salute e Ambiente][twocolumns]

Attualità e Cronaca

[Attualità e Cronaca][list]

Opinioni

[Opinioni][bsummary]

Religione

[Religione][twocolumns]