Caffè Letterario

[caffè letterario][grids]

Spettacolo e Cultura

[Spettacolo e Cultura][bsummary]

Sicilia

[Sicilia][bleft]

Politica

[Politica][bsummary]

Tech Cafè

[Tech Cafè][twocolumns]

CONTINUA A SALIRE IL BILANCIO DELLE VITTIME DEL TERREMOTO. ATTIVATI SMS SOLIDALI. IL CORDOGLIO DI OBAMA

Views:

Alle 3.36 di questa mattina un terremoto di magnitudo 6, seguito da una lunga scia sismica, ha devastato il Centro Italia. Accumuli, Amatrice e Arquata del Tronto sono i comuni più colpiti. Decine di morti, centinaia di feriti e paesi distrutti. L'epicentro in provincia di Rieti ha interessato anche le province di Perugia, Ascoli Piceno, L’Aquila e Teramo. 


Una nuova forte scossa di terremoto di ML 4.4 si è verificata alle ore 19.46 di questa sera ad una profondità di 10 km, con epicentro a 4 km da Accumoli e 7 km da Amatrice e Cittareale (RI). Oltre 250 le scosse sismiche che dalle ore 3.36 di questa mattina sono state registrate nella zona colpita. Sale a 124 il numero delle vittime accertate e 368 feriti, lo ha detto il capo del dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, intervenuto stasera a Speciale Porta a Porta, su Rai 1, intervistato dal conduttore Bruno Vespa. Curcio ha spiegato che infatti sono stati registrati, rispetto all'ultimo bilancio ufficiale di 120 morti, altri quattro decessi nel marchigiano. Bilancio destinato a peggiorare, mentre il lavoro dei soccorritori prosegue incessante. In via di allestimento le tendopoli per l'accoglienza degli sfollati. Gli strumenti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno registrato finora "oltre 300 scosse dal sisma di magnitudo 6.0 che si è verificato questa notte con epicentro ad Amatrice”. Di queste scosse cinque sono state forti, una in particolare alle 13.50 è stata di magnitudo 4.7. 

Nel frattempo è stato istituito il numero telefonico 45500 per gli Sms Solidali a favore delle popolazioni terremotate grazie al protocollo d'intesa esistente tra Dipartimento della Protezione Civile e operatori di telefonia fissa e mobile Tim, Vodafone, Tre, Fastweb, Coopvoce, Wind e Infostrada, è possibile donare due euro inviando un sms solidale o effettuando una chiamata da rete fissa al 45500. I fondi raccolti saranno trasferiti dagli operatori, senza alcun ricarico, al Dipartimento della Protezione Civile che provvederà a destinarle alle regioni colpite dal sisma.

In memoria delle numerose vittime del tragico terremoto che ha colpito le Regioni del centro Italia, Palazzo Chigi ha disposto in segno di lutto l'esposizione a mezz'asta delle bandiere nazionale ed europea sugli edifici pubblici dell'intero territorio nazionale nei giorni 24 e 25 agosto 2016. "Gli Stati Uniti d'America sono vicini al dolore degli italiani per le vittime del terremoto e sono pronti a offrire aiuti e assistenza". E' quanto ha detto il Presidente americano Barak Obama al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Nel corso della telefonata a Mattarella, Obama ha espresso all'Italia "il cordoglio e la solidarietà a nome di tutto il popolo americano".

E' partita la gara di solidarietà dei Comuni italiani, coordinata dall'Anci, per portare aiuto e soccorso alle popolazioni colpite dal sisma. Sono già decine le città pronte a partire con le loro strutture alla volta dei territori colpiti, per portare acqua, cibo, letti, coperte, cucine da campo e know-how per la fase di primo soccorso e per la successiva fase di ricostruzione. Tutti i Comuni che volessero unirsi alle iniziative già in corso possono fare riferimento alla linea dedicata attivata dall'Anci, scrivendo a protezionecivile@anci.it, oppure contattando i numeri 06.68009329 o 3463138116.

AGGIORNAMENTO: Il bilancio delle vittime continua a salire. Oltre 140 i periti tra le macerie.


A.D.P.




Lascia un commento
  • Blogger Puoi commentare con Blogger
  • Facebook Puoi commentare con Facebook

Nessun commento :

Salute e Ambiente

[Salute e Ambiente][twocolumns]

Attualità e Cronaca

[Attualità e Cronaca][list]

Opinioni

[Opinioni][bsummary]

Religione

[Religione][twocolumns]