ANFITEATRO SICILIA: ANCORA EMOZIONI AL TEATRO ANTICO DI TAORMINA - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

ANFITEATRO SICILIA: ANCORA EMOZIONI AL TEATRO ANTICO DI TAORMINA

ANFITEATRO SICILIA: ANCORA EMOZIONI AL TEATRO ANTICO DI TAORMINA

Share This

Continua la stagione estiva al Teatro Antico di Taormina di "Anfiteatro Sicilia", curata e realizzata da Taormina Arte, dai Teatri "Massimo" di Palermo e "Bellini" di Catania, dall'Orchestra Sinfonica Siciliana, dall' INDA di Siracusa, dal Teatro Stabile di Catania e Palermo e promossa dagli Assessorati regionali al Turismo e ai Beni Culturali e da Sensi contemporanei. Il 16 agosto "La vedova allegra" di Franz Lehàr; il 18 agosto "Neri Marcorè canta Fabrizio de André" con l' Orchestra Sinfonica Siciliana; il 3 e 4 settembre "Fedra" di Seneca diretta da Carlo Cerciello e il 10 settembre la serata inaugurale di "Taobuk" con l'Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania. 

Locandina
Ritorna quindi l'operetta al Teatro Antico di Taormina. Il 16 agosto infatti unica data per "La Vedova Allegra" di Franz Lehàr interpretata da Umberto Scida nel ruolo di Njegus, il cancelliere dell’ambasciata, un po’ troppo pasticcione ,con la regia dello stesso Umberto Scida. “La Vedova Allegra” si conferma come una delle operette più famose e rappresentate dell’intero repertorio operettistico. Tra gli interpreti il mezzosoprano Susie Georgiadis, nel ruolo della Signora Hanna Glawary, giovane vedova del ricchissimo banchiere di corte; Spero Bongiolatti in quello del conte Danilo Danilowitch; e ancora Isadora Agrifoglio, Francesco Tuppo, Ivano Falco, Laura Geraci, Roberto Fabra, Giorgia Migliore e Vincenzo Favet. Coreografie di Stefania Cotroneo e supervisione artistica di Aldo Morgante

Si preannuncia una serata magica quella del 18 agosto "Neri Marcorè canta Fabrizio de André" con l'Orchestra Sinfonica Siciliana. “Come una specie di sorriso” è il verso di una delle canzoni più amate di Fabrizio De André, “Il pescatore”, ma è anche il titolo che Neri Marcorè, personaggio dalle molte sfaccettature, ha scelto per questo spettacolo, dedicato al repertorio più e meno noto di Fabrizio De André sofisticamente riarrangiato da Stefano Cabrera. In scaletta le canzoni che Marcorè più ama di Faber, o meglio una sua personale selezione suonata dal vivo da una delle più importanti Orchestre siciliane composta da: Roberto Molinelli, direttore; GNUQUARTET Stefano Cabrera (arrangiamenti e violoncello), Roberto Izzo (violino), Francesca Rapetti (flauto traverso) e Raffaele Rebaudengo (viola); Flavia Barbacetto e Angelica Dettori, voci soliste. 

Dopo il successo a Siracusa la rappresentazione classica "Fedra" di Seneca, per la regia di Carlo Cerciello, giunge in un altro splendido scenario naturale il Teatro Antico di Taormina ( 3 e 4 settembre).  Le scene sono di Roberto Crea, i costumi di Alessandro Ciammarughi, le musiche di Paolo Coletta e la coreografia di Dario La Ferla. Fedra è interpretata da Imma Villa, mentre Fausto Russo Alesi affronta la doppia parte di Teseo e di Ippolito, Bruna Rossi è la nutrice e Sergio Mancinelli è il messaggero. Il coro è affidato agli attori dell'Accademia d'Arte del Dramma Antico "Giusto Monaco". 

Taobuk
"Anfiteatro Sicilia" si conclude il 10 settembre con la serata inaugurale di "Taobuk" sul palco del Teatro Antico la prestigiosa Orchestra dei Teatri Massimo e Bellini. A inaugurare Taobuk ideato da Antonella Ferrara saranno ospiti di rilievo internazionale, cui andranno i riconoscimenti Taobuk Award 2016: lo scrittore americano Premio Pulitzer Michael Cunningham, l'autore Claudio Magris, il regista Premio Oscar Giuseppe Tornatore, l'attore Leo Gullotta. Alla cantante Arisa andrà il riconoscimento dedicato ai giovani talenti. 

Locandina
Aperta infine sino metà agosto la mostra al primo piano del Palazzo dei Congressi dedicata alla Traviata coprodotta dai Teatri Massimo e Bellini, un'appassionante viaggio attraverso il tempo e i vari allestimenti scenici della nota opera verdiana, alcuni costumi delle passate edizioni; molti materiali cinematografici originali e altre rarità appartenenti alla Collezione Giuseppe Barbaro, in particolare foto buste del film "Amami Alfredo" di Carmine Gallone; dei programmi di sala risalenti all'inizio del secolo scorso; e gli annulli postali di ricorrenze storiche dedicate al grande maestro.

Info:
3917462146


Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad