ore

Breaking

Post Top Ad

sabato 18 giugno 2016

SPAGNA ESAGERATA: 3-0 ALLA TURCHIA


La Spagna è tornata. I Campioni Europei del 2012, dopo il disastroso Mondiale 2014, che sembrava aver sancito la fine di un ciclo, sembrano aver ritrovato la loro verve creativa. Un gioco sofisticato, costituito da una fitta ragnatela di passaggi, diretto magistralmente dal Maestro Iniesta, capace di pungere l'avversario in continuazione.

La partita si sblocca al 34", con Nolito, autore di una prestazione brillante, che crossa in area per Morata, misteriosamente lasciato libero che insacca facilmente di testa: 1-0. Tre minuti dopo è lo stesso Nolito a chiudere i conti segnando il 2-0. La Turchia è già affondata nel primo tempo. Le Furie Rosse sembrano tornate, incontenibili come nei giorni migliori.

Nel secondo tempo la Spagna si scatena. Realizza azioni complesse, piene di tocchi difficili e molto tecnici. Prima di fare l'ultimo goal, tutti i giocatori spagnoli si scambiano la palla. Iniesta è un genio del calcio: inventa una palla meravigliosa per Alba, il quale la passa a Morata che segna il 3-0. È il primo risultato netto di questo torneo.

La Spagna ha risposto presente e sarà un avversario pericoloso per tutti.

I migliori...
Iniesta. Inventa calcio, è il migliore in campo da due partite a questa parte.
Morata. Segna una grande doppietta.
Nolito. Prestazione esaltante.

Le altre partite:

Repubblica Ceca Croazia 2-2
La Croazia passa in vantaggio con Perisic e raddoppia con Rakitic, ma subisce la rimonta incredibile degli avversari che segnano prima con Skoda e poi con Necid al 93".


©Bob

Nessun commento:

Posta un commento