Caffè Letterario

[caffè letterario][grids]

Spettacolo e Cultura

[Spettacolo e Cultura][bsummary]

Sicilia

[Sicilia][bleft]

Politica

[Politica][bsummary]

Tech Cafè

[Tech Cafè][twocolumns]

LA POLONIA SUPERA LA SVIZZERA SOLO AI CALCI DI RIGORE

Views:

Risultato finale di 6-5 per i polacchi. La partita era finita 1-1 dopo i 90". Il risultato è rimasto invariato dopo i tempi supplementari.


La Polonia passa in vantaggio con un bel goal di Kuba. Al minuto 82" lo spettacolare pareggio di Shaqiri, vecchia conoscenza del nostro campionato, che realizza una meravigliosa rovesciata in volo. La prodezza è degna dei migliori autori, come Van Basten.

La Svizzera decide di lasciare in panchina il talentuoso Embolo, puntando su Seferovic titolare. Alle sue spalle il trittico composto da Shaqiri, Dzemaili e Mehmedi. La stella Xhaka è presente nella mediana: sarà lui a deludere.

La Polonia risponde con la coppia Milik-Lewandowski, attaccanti fortissimi, che curiosamente non sono ancora riusciti a far goal agli Europei.

La Polonia parte molto forte e prova a fare la partita. Milik sfiora il goal un paio di volte. Grosicki ci va vicino. Il goal che apre la gara lo mette a segno Kuba Blaszczykowski al minuto 36": 1-0.
Dopo il primo tempo, la Polonia smetterà di attaccare.

La ripresa è un monologo svizzero che costringe i polacchi a difendersi in massa. Dentro Embolo e Derdiyok: ora la Svizzera è completamente a trazione anteriore. Rodriguez sfiora il pari su punizione e Seferovic colpisce la traversa. La Polonia riesce a salvarsi in tutti i modi, ma non riesce mai a ripartire. La Svizzera attacca soltanto, con tutti i suoi giocatori.

Il pareggio arriverà a 8 minuti dal termine grazie a Shaqiri. 1-1. Il goal è incredibile, una rovesciata di rara bellezza che diventa il miglior goal del torneo e rientra a pieno diritto fra i migliori in assoluto.

Nei supplementari vincono stanchezza e paura. Le Svizzera ha esaurito le energie cercando il pareggio, la Polonia respira un po'. Ma nessuno sembra voler rischiare o rompere l'equilibrio. Nel secondo tempo supplementare la Svizzera ha occasioni ghiotte con Derdiyok, ma la Polonia si salva ancora.

La beffa per la Svizzera diventa realtà nei rigori. La stella Xhaka sbaglia il secondo del lotto, i polacchi li mettono a segno tutti, anche Lewandowski rimasto in ombra fino a quel momento. La Polonia vola a Marsiglia per giocarsi i Quarti, pur non avendo meritato del tutto la qualificazione.


©Bob

Lascia un commento
  • Blogger Puoi commentare con Blogger
  • Facebook Puoi commentare con Facebook

Nessun commento :

Salute e Ambiente

[Salute e Ambiente][twocolumns]

Attualità e Cronaca

[Attualità e Cronaca][list]

Opinioni

[Opinioni][bsummary]

Religione

[Religione][twocolumns]