IL VIANDANTE: A BARI LA MOSTRA MULTIMEDIALE DEDICATA A RAFFAELE CHIAIA

L’attesa è finita: il Viandante per scelta Raffaele Chiaia torna a casa, nella sua Bari, dal 20 maggio al 2 giugno 2016 per la Mostra Multimediale “Il Viandante”, curata da Maria Siponta Fini , che si terrà presso il Fortino Sant’Antonio – Lungomare Imperatore Augusto. 



L’inaugurazione della Mostra "Il Viandante" sarà preceduta da una conferenza stampa riservata ai media che avrà luogo alle ore 17:00 presso il Fortino Sant’Antonio e a cui saranno presenti la Dr.ssa Micaela Paparella, il Giornalista e Critico d’Arte Rino Cardone, la Dr.ssa Micaela Fiorito, il Dr. Roberto Corciulo, la Curatrice della Mostra Maria Siponta Fini e diversi collaboratori del precedente allestimento a Taormina.

Lello Chiaia
La figura di Raffaele Chiaia, venuto a mancare il 29 agosto 2013, risulta quanto mai attuale ed esemplare in un periodo storico-sociale come quello contingente in cui si assiste ad un generale sentimento di smarrimento e perdita dei valori. Da tutti noto semplicemente come Lello, l’amico e compagno di viaggi e battaglie, il nostro Viandante per scelta è il paradigma del cittadino del mondo che ha improntato la sua intera esistenza alla luce dei suoi ideali e di una spiccata sensibilità nei confronti del sociale, prendendo posizione e restando sempre fedele al suo codice morale. Lungi dall’identificarsi con il modello dell’intellettuale appartato che guarda ai moti del mondo da debita distanza, Lello Chiaia è stato un protagonista attivamente partecipe delle vicissitudini del suo Paese, contribuendo con le sue scelte alla scrittura di una meravigliosa pagina della storia d’Italia. Tra gli anni ’70 e gli ’80 è a Bari per l’occupazione del S.I.M. conclusasi con la creazione della prima casa alloggio della sua città nel quartiere Santa Fara. Poco dopo è anche a Trieste, pronto a far valere i suoi ideali al fianco della Legge Basaglia, lui che tanto a cuore ebbe le tematiche della salute mentale. Non è un caso se la figura di Chiaia ha destato anche l’interesse del fotografo Oliviero Toscani che nel 2009 gli ha dedicato alcuni scatti che sono entrati a far parte dell’esposizione “Razza Umana”.

Un racconto per immagini, parole e sentimenti di cui la Mostra Multimediale “Il Viandante”, attraverso riprese video, oggetti appartenuti e realizzati dallo stesso Chiaia, incontri ed approfondimenti, vuole ripercorrere i momenti più salienti, trasformando il Fortino Sant’Antonio di Bari in un’agorà in cui dialogo, condivisione e riflessione si alterneranno vivacemente. Dopo il successo ottenuto a Taormina, la Mostra fa dunque tappa nel Capoluogo Pugliese. Il Viandante per scelta che ha percorso nei suoi anni di vita Italia, Germania, Spagna, India, Marocco, Medio Oriente e Nord Africa seguendo la bussola dei suoi ideali, torna alle sue radici. 
“Le radici sono importanti nella vita di un uomo, ma noi uomini abbiamo le gambe, non le radici, e le gambe sono fatte per andare altrove”Pino Cacucci

Lello e Dina
La vita è un dono, spetta ad ognuno di noi renderla un’opera d’arte e, in quanto tale, eterna. Lello Chiaia tre anni fa ha lasciato la sua esistenza materica, di lui sopravvive però il modello esemplare di vita che ha lasciato al mondo, la traccia più tangibile del suo valore. 

A Bari, accanto al suo ricordo, il pilastro che gli è stato affianco sino ai suoi ultimi giorni materici: la compagna di vita Maria Siponta Fini, la sua Dina, che oggi come ieri è pronta ad essere al fianco di Lello e dei valori che hanno condiviso nel loro cammino insieme.



PROGRAMMA: Gli Approfondimenti e gli Eventi nella cornice della Mostra

Sabato 21 MAGGIO 2016 h. 20:00
 “UN ALTRO MONDO È POSSIBILE”
Presentazione e proiezione del Docu-film di THOMAS TORELLI (presente all’incontro), a cura dell’Avv. ANTONIO GIACCHETTI. Interviste a filosofi, scienziati e studiosi di culture ed estrazioni diverse per raccontare come l’uomo, concentrandosi su un certo stile di vita si sia perso e per ritrovarsi dovrà guardare indietro - alle culture passate - e avanti nelle scienze che sempre più confermano antiche saggezze.

Mercoledì 25 MAGGIO 2016 h. 19:30
“VIVERE E MORIRE CON AMORE E DIGNITÀ”
Approfondimento a cura del Dott. SERGIO ANTONINO. Partecipano alla conversazione: Il Dott. TOMMASO FUSARO, Direttore Sanitario dell'Hospice Aurelio Marena di Bitonto, Fondazione SS. Medici Cosma e Damiano Bitontoonlus. Il Dott. MICHELE GALGANI, Psicologo palliativista e Psicoterapeuta presso l'Hospice Aurelio Marena di Bitonto, PATRIZIA BINETTI, Testimone, MARILÙ  QUERCIA, Testimone e Attrice.

Giovedì 26 MAGGIO 2016 h. 20:00
“OLTRE IL GIARDINO: UNA PIAZZA, UNA CITTÀ” 
Video montaggio della Mostra curata da DANIELE TREVISI. Piazza Umberto I, identità sociale e identità politica nella città di Bari.

Venerdì 27 MAGGIO 2016 h. 18:00
“ERRARE È UMANO E NECESSARIO”
Approfondimento a cura di ANDREA MORI, Direttore Culturale della Coop. Soc. Progetto Città. Intervengono alla conversazione: MICHELE CARNIMEO, Fotografo, TERESA PETRUZZELLI, Scrittrice, CHIARA SCARDICCHIO, Pedagogista.

Sabato 28 MAGGIO 2016 h. 19:00
NOTE PERSONALI DELL’INCONTRO CON LELLO CHIAIA di NICOLA GAETA (Critico Musicale)

SABATO 28 MAGGIO 2016 h.20:00
“HYPNOTIC SUGGESTIONS”
Dj Set a cura del deejay ANDREA FIORITO

Lunedì 30 MAGGIO 2016 h. 19:00
“PER MANO NELLA RESILIENZA”
Approfondimento curato dalla Dr.ssa ANITA PALLARA

Martedì 31 MAGGIO 2016 h. 20:00
“LA CITTADELLA INCANTATA”
Proiezione della ripresa video facente parte dell’archivio privato di RAFFAELE CHIAIA, da lui realizzata nel 1997 durante la Rassegna del Teatro di Strada di Taormina 

Mercoledì 1 GIUGNO 2016 h. 20:00
“GLI AMICI”
Proiezione del Documentario realizzato da VIOLA PICCININNI e prodotto da MARIA SIPONTA FINI e che raccoglie le testimonianze dagli amici che furono più vicini a Raffaele Chiaia negli anni ‘70 - ‘80

RIPRESE VIDEO a Loop Continuo all’interno della Mostra

“GLI AMICI” short-version
Regia e riprese di Viola Piccininni prodotto da Maria Siponta Fini per IL VIANDANTE (archivio privato LELLODINA ). Nel documentario 8 amici parlano del loro incontro con Lello negli anni ’70 -’80: Tina Abbondanza, Andrea Mori, Silvana Mazzei, Giancarlo Ceglie, Franca Mazzei, Marinella Anaclerio, Luigi Angiuli, Giuseppe Pasculli Dayal.

“LA BALLATA DELL’IMPERMANENZA”
Riprese del 2010. Nei 3 anni a Berlino, Lello dedica molto del suo tempo a mettere ordine nell’archivio digitale che dal 1997 è stata la sua attività preferita. Seleziona foto creando cartelle tematiche e datando ogni singolo file. Ha salutato Taormina consapevole di non tornarci più e, nel presentimento di una fine, dedica a Dina un collage di foto che descrive la loro storia. Non ha ancora digitalizzato le diapositive del 1986 e per descrivere l’India utilizza le foto del loro ultimo viaggio nel continente tanto amato. Il tutto viene supportato da una musica di impatto di Leonard Cohen: Dance me to the end of love.

“TAORMINA” 
(Versione promo di Omaggio a Taormina)
Riprese del 1997. Da 100 ore di riprese Betacam un lungometraggio di 1 ora che descrive dall’alba alla notte il paesaggio e l’architettura della città di TAORMINA con il suo fermento nel momento di massimo splendore: l’estate. Una maniera poetica ed una prospettiva laterale di descrivere una delle mete più belle del turismo in Italia. Da Omaggio a Taormina sono scaturiti diversi montaggi in short-video .

“TELEMINCHIAZZA” 
Riprese del 1997, post produzione 97-98. Interviste ironiche e scherzose tra i passanti e gli amici su Corso Umberto a TAORMINA  durante il mese di Agosto simulando una TV inesistente, appunto una Teleminchiazza. Incentrato sull’entusiasmo di coloro che, coinvolti giocosamente, sono diventati i protagonisti del reportage di una estate tipica nella Perla dello Ionio.

“REBEL” 
(Il preferito da LELLO)
Riprese del 1997. Post produzione dalle stesse 100 ore di riprese con descrizione della strada sempre della Perla del Mediterraneo nel suo aspetto più underground. Lello Chiaia monta in parallelo Omaggio a Taormina e Rebel, incalzante nel ritmo del montaggio e nella scelta musicale. 

"IL VIANDANTE"
Mostra Multimediale a cura di MARIA SIPONTA FINI
Fortino Sant’Antonio – Lungomare Imperatore Augusto, BARI
Dal 20 Maggio al 2 Giugno 2016
Aperta dalle ore 11:00 alle ore 13:00 e dalle ore 17:00 alle ore 21:00
Ingresso libero






Commenti