Caffè Letterario

[caffè letterario][grids]

Spettacolo e Cultura

[Spettacolo e Cultura][bsummary]

Sicilia

[Sicilia][bleft]

Politica

[Politica][bsummary]

Tech Cafè

[Tech Cafè][twocolumns]

I CASTELLI DEL NISSENO TRA EREDITA' CULTURALI E VISIONI TERRITORIALI

Views:

Sabato 28 Maggio, alle ore 9.30, presso la Sala Convegni della Banca del Nisseno, avrà luogo il Convegno “I Castelli del Nisseno tra eredità culturali e visioni territoriali” che è parte del più ampio e articolato progetto “Eredità culturali, paesaggi, identità e visioni territoriali. Alla (ri)scoperta del territorio nisseno e dei suoi castelli” ideato e promosso da The International Association of Lions Clubs Distretto 108YB Sicilia Lions Club Caltanissetta dei Castelli in occasione della celebrazione del ventennale della sua fondazione. Il progetto ha recentemente ottenuto il patrocinio dell’Alta Commissione Nazione per l’Unesco e dell’Icomos, International Committee for Monuments and Site. Il Convegno si propone di contribuire al necessario processo finalizzato alla valorizzazione del patrimonio culturale locale in un’ottica di sostenibilità economica, sociale e ambientale, discutendo e proponendo iniziative per la conoscenza, la salvaguardia, e la fruizione delle strutture fortificate presenti nel territorio nisseno. Saranno messe a confronto analisi empiriche, esperienze, riflessioni e contributi teorici, in un’ottica territorialista, volti a valutare la capacità del sistema territoriale integrato dei Castelli del Nisseno di generare valore dal valore accumulato nel tempo e sul territorio. In primo piano saranno i Castelli di Pietrarossa, Risicudia, Resuttano, Milocca, Mussomeli, Sutera, Casteltermini, Pietraperzia, Delia, U Cannuni, Grassuliato, Butera, Falconara, Terranova e Castelluccio di Gela.

Locandina
Durante la manifestazione avrà luogo una mostra temporanea fotografica e pittorica in cui saranno esposte le opere vincitrici del concorso fotografico "Castelli e Paesaggi Identità e Visioni" che ha visto premiati lo scorso 29 aprile da Giovanni Chiaramonte, presidente della giuria: Maria Giuseppina D’Anna (I classificata), Roberto Riggi e Fortunato Gioe (II classificati ex aequo), Vincenzo Lauretta e Salvatore Sillitto (III classificati ex aequo) e per la sezione studenti Debora Bello dell’Istituto Professionale Alberghiero Sen. A. di Rocco. Saranno anche esposte due tele dell’artista Mauro Fornasero e alcune chine appositamente realizzate per la manifestazione da Rodo Santoro, che ha operato per molti anni (’70/’90) nel campo del restauro architettonico, soprattutto sui Castelli siciliani (Caccamo, Castelbuono, Acate, Fortezza del Castellammare presso la Cala di Palermo) e che, in qualità di pittore ha esposto le sue opere in numerose mostre personali in Italia e all’estero (Roma, Palermo, Modena, Catania, Pordenone, Milano, Malta, Rodi, Brna, Parigi, Londra, Birmingham, etc.) riscuotendo ovunque l’interesse della critica specializzata. Daranno un saluto il Dott. Giuseppe di Forti, Presidente della Banca del Nisseno, il Sindaco di Caltanissetta Giovanni Ruvolo, il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta Dott.ssa Rosalba Panvini, gli Assessori regionali ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana, al Turismo, Sport e Spettacolo e alle Politiche Sociali Carlo Vermiglio, Anthony Barbagallo e Gianluca Micciche, i Soprintendenti ai BB.CC.AA. di Agrigento ed Enna Caterina Greco e Salvatore Gueli, il Presidente della sezione Sicilia dell’Istituto Italiano dei Castelli Dott. Filippo Cosentino e il Presidente del Lions Club Caltanissetta dei Castelli Prof.ssa Fabiola Safonte. Aprirà i lavori il Prof. Giuliano Volpe, Presidente del Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici del Ministero per i Beni Culturali e docente di Archeologia Cristiana e Medievale dell’Università degli Studi di Foggia con una relazione dal titolo "Patrimonio al futuro: per una politica di tutela e valorizzazione dei paesaggi".

Interverranno: Il Prof. Ferdinando Maurici, Storico e Archeologo del Medioevo presso il Cricd Centro Regionale per l’Inventario, la Catalogazione e la Documentazione dei Beni Culturali della Regione Siciliana che relazionerà su I Castelli Medievali nel Nisseno; l’architetto e Saggista Rodo Santoro con una relazione dal titolo Dalla “Petra” al castello feudale, ruralità e architetture fortificate nelle aree interne; il Prof. Gianluca Brunori, docente dell’Università di Pisa, vicepresidente dell’European Society of Rural Sociology (ESRS) e consulente per la Commissione Europea per le politiche di sviluppo rurale che parlerà di Identità Territoriale, Costruzione sociale del paesaggio e sviluppo locale rurale nelle aree interne; il Prof. Rossano Pazzagli del Centro di Ricerca sulle Aree Interne e gli Appennini (ARIA), componente della Società dei Territorialisti e Presidente dei Corsi di Laurea in Scienze Turistiche e Beni Culturali dell’Università degli Studi del Molise con la relazione Patrimonio territoriale, ruralità e turismo. Modererà i lavori il Prof. Aurelio Angelini, Direttore Fondazione Unesco Sicilia. 

Durante il dibattito saranno presenti i Proff. Eugenio Magnano di San Lio, della Struttura Didattica Speciale di Architettura della sede di Siracusa dell’Università degli Studi di Catania e VicePresidente della Sezione Sicilia dell’Istituto Italiano dei Castelli, Giuseppe Barbera dell’Università degli Studi di Palermo e componente dell’Osservatorio Regionale per la Qualità del Paesaggio e del gruppo di lavoro sul Paesaggio presso la Rete Rurale Nazionale del Ministero per le Politiche Agricole, Claudio Bellia, Docente di Strategie di Valorizzazione per i Prodotti di Qualità e Economia d’impresa dell’Università di Catania, Salvina Fiorilla, Archeologa della Soprintendenza ai BB.CC.AA. di Ragusa, Leandro Janni, Presidente regionale di Italia Nostra, Simona Modeo, archeologa e Presidente della Direzione Regione di SiciliAntica, Marina Congiu, Archeologa e Presidente della Sede di Caltanissetta di SiciliAntica, Alessandro Narbone, Presidente della Delegazione FAI di Caltanissetta, Giuseppe Restifo, dell’Università di Messina, Salvatore Scuto, già Dirigente dell’Assessorato ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana della Regione Sicilia. Interverranno durante il dibattito i Sindaci e i Presidenti delle ProLoco dei Comuni di Caltanissetta, Campofranco, Santa Caterina Villarmosa, Resuttano, Delia, Mussomeli, Sutera, Mazzarino, Butera, Gela, Pietraperzia e Casteltermini, i comuni interessati dalla presenza delle architetture fortificate. Chiuderanno i lavori il Prof. Giovanni Puglisi, Presidente Onorario CNI Commissione Nazionale per l’Unesco e Rettore dell’Università Kore e l’Ing. Salvatore Ingrassia, IP Governatore del Distretto Lions 108YB Sicilia. 

La manifestazione è patrocinata anche da: Assessorato ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana della Regione Sicilia, dall’Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Sicilia, Fondazione Patrimonio Unesco Sicilia, dal FAI Fondo Ambiente Italiano Delegazioni di Caltanissetta e Agrigento, dall’Università degli Studi di Catania, dall’Università degli Studi di Messina, dalla Università Kore di Enna, dalla Società dei Territorialisti, dal Laboratorio di Studi Rurali Sismondi di Pisa, e da Italia Nostra.

L'evento è stato organizzato in collaborazione con: CRICD – Centro Regionale per l’Inventario, la Catalogazione e la Documentazione dei Beni Culturali della Regione Siciliana; Soprintendenza BB.CC.AA. di Agrigento; Soprintendenza BB.CC.AA. di Caltanissetta; Soprintendenza BB.CC.AA. di Enna; Corsi di Laurea in Scienze Turistiche e Beni Culturali dell’Università degli Studi del Molise; Dipartimento in Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali dell’Università di Pisa; Dipartimento Culture e Società Università di Palermo; Istituto di Ricerca sul Territorio e l’Ambiente “Leonardo” di Pisa; Istituto Italiano dei Castelli Sezione Sicilia; SITR – Sistema Informativo Territoriale Regionale Nodo Provinciale di Caltanissetta; Istituto Alberghiero “Senatore Angelo Di Rocco” di Caltanissetta; SiciliAntica Sede di Caltanissetta; Zona V; Associazione Onlus RODOARTE; e le Amministrazioni Comunali e ProLoco di Caltanissetta, Butera, Campofranco, Casteltermini, Delia, Gela, Mazzarino, Mussomeli, Resuttano, Pietraperzia, S. Caterina Villarmosa e Sutera. Con il contributo e sostegno della Banca del Nisseno. 



Lascia un commento
  • Blogger Puoi commentare con Blogger
  • Facebook Puoi commentare con Facebook

Nessun commento :

Salute e Ambiente

[Salute e Ambiente][twocolumns]

Attualità e Cronaca

[Attualità e Cronaca][list]

Opinioni

[Opinioni][bsummary]

Religione

[Religione][twocolumns]