Caffè Letterario

[caffè letterario][grids]

Spettacolo e Cultura

[Spettacolo e Cultura][bsummary]

Sicilia

[Sicilia][bleft]

Politica

[Politica][bsummary]

Tech Cafè

[Tech Cafè][twocolumns]

TRINACRIA SCONOSCIUTA. TUTTI GLI EVENTI PER LA SETTIMANA DELLA CULTURA A MESSINA

Views:

La cultura come strumento di rilancio dell’intera Area Metropolitana, questo il motivo conduttore della prima edizione della Settimana della Cultura dal titolo “Trinacria sconosciuta”, la kermesse che si snoderà dal 23 aprile all’1 maggio 2016.



Il programma, articolato in itinerari giornalieri che faranno scoprire ai visitatori siti d'interesse storico, archeologico e naturalistico, prevede domani, sabato 23 aprile, appuntamenti che si terranno a Messina Nord (Badiazza, Museo etnografico di Gesso), Rometta, Saponara e Villafranca Tirrena; domenica 24, nei Comuni di Roccavaldina-Spadafora e Venetico; lunedì 25, a Casalvecchio Siculo, Itala e Savoca; martedì 26, a Condrò, Monforte San Giorgio e San Pier Niceto; mercoledì 27, a Gualtieri Sicaminò, San Filippo del Mela e Santa Lucia del Mela; giovedì 28, nei comuni di Barcellona Pozzo di Gotto, Castroreale, Furnari, Furci Siculo e Mandanici; venerdì 29, a Messina Sud (Forte Gonzaga e  Mili San Pietro) ed a Scaletta Zanclea; sabato 30, a Caprileone, Mirto e Sant’Agata Militello; domenica 1 maggio, la Settimana della Cultura si concluderà con gli eventi organizzati nei comuni di Castelmola, Gallodoro, Giardini Naxos, Milazzo, Novara di Sicilia e Terme Vigliatore. All'appuntamento con la Cultura hanno aderito anche la Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Messina; la Camera di Commercio; Confesercenti; Confcommercio; l'Istituto Comprensivo “Pascoli-Crispi”; Centro Studi Pascoli; delegazione F.A.I. di Messina; la Biblioteca Regionale “Giacomo Longo”; le Accademie, Culturale Zanclea e Internazionale “Amici della Sapienza”; la Confraternita Laica Domenicana; il Movimento “Irrealismoartistico”; e le associazioni, “Il Centauro”, “Amici del Museo”, “Ionio”, “Aura”,  “Kiklos” e “Gonzaga”; mentre la consulenza relativa alla realizzazione degli itinerari turistici/culturali ed il coordinamento degli eventi sono curati dall'associazione “Proposta Turistica 3.0”.

“Una grande occasione - ha evidenziato l'assessore alla Cultura, Tonino Perna - per conoscere il nostro territorio e il suo straordinario patrimonio artistico, architettonico e storico. Anche sulla sponda calabrese saranno proposti una serie di eventi culturali, tra cui venerdì 29, il concerto del famoso maestro Nicola Piovani. Grazie all'accordo raggiunto con Bluferries  sarà possibile per tutta la settimana attraversare lo Stretto in auto con uno sconto del 50 per cento sulle navi delle Ferrovie dello Stato per tutti i residenti della Provincia di Messina al fine di  moltiplicare gli scambi e le relazioni tra gli abitanti dello Stretto”.

La Città Metropolitana di Messina sarà presente con un interessante programma che vedrà coinvolte tutte le sedi dell’Ente. Numerosi gli appuntamenti organizzati a “costo zero” che proporranno l'esposizione di documenti, costumi antichi, stemmi, foto d'epoca e la realizzazione di mostre e convegni che svilupperanno temi legati al territorio con particolare attenzione alla storia del capoluogo peloritano, all'architettura, alle tradizioni religiose, agli autori classici della letteratura italiana, agli artisti della pittura contemporanea, alla Rassegna Internazionale Cinematografica di Messina ed allo studio dell'ambiente di Capo Peloro. 

“Trinacria sconosciuta”, il programma degli eventi della Città Metropolitana di Messina in occasione della Settimana della Cultura 2016. 

Palazzo ex Brefotrofio (I.A.I.)

23 aprile/1 maggio 2016

Mostra documentaria e fotografica sull'Assistenza Infanzia Abbandonata a Messina
E' possibile visionare alcuni volumi della Deputazione provinciale a Messina (1820-1860) e del Grande Ospedale Civico – Servizio Esposti (1860-1908).
Orari: tutti i giorni (tranne il 25 aprile 2016), ore 09,00 – 13,00, compresi sabato e domenica.
Nei giorni di martedì e giovedì, ore 09,00 – 13,00 e ore 15,00 - 18,00.

Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea “Lucio Barbera”

26 aprile/ 1 maggio 2016

Mostra fotografica: “Gli anni d'oro della Rassegna Internazionale cinematografica di Messina”
Inaugurazione martedì 26 aprile, alle ore 17,00.
Relatore prof. Nino Genovese, critico e storico del cinema.
Immagini fotografiche degli anni cinquanta e sessanta con famosi attori, attrici e registi (tra i più noti Liz Taylor e Richard Burton, Gina Lollobrigida, Cary Grant, Alain Delon, Audrey Hepburn, Monica Vitti, Vittorio Gassman e foto relative alla consegna del David di Donatello di Taormina).
Orari: tutti i giorni, ore 09,00 - 13,00 e 15,00 – 18,00.
Sabato, ore 09,00 – 13,00.

Mostra fotografica: “Quasimodo incontra il mondo del cinema”
Foto del poeta e alcune famose attrici dell'epoca.
Orari: tutti i giorni ore 09,00 - 13,00 e 15,00 – 18,00.
Sabato, ore 09,00 – 13,00.

Mercoledì 27 aprile 2016, ore 10,00
Incontro con le scuole:
Conferenza sul tema: “Frammenti della grande storia dell'architettura negli archetipi culturali di Messina e dintorni”
Relatore arch. Carmelo Celona.

Venerdì 29 aprile 2016, ore 10,00
Incontro con le scuole:
Conferenza sul tema: “D'Arrigo, Guttuso tra Scilla e Messina”
Conversazione di Elena Grasso con Sergio Palumbo, giornalista e critico letterario.

Palazzo dei Leoni

23 aprile/1 maggio

Salone degli Specchi
Mostra di arti figurative: “Dipinti recenti"
Espone il maestro siciliano Salvo Lombardo
Orari: tutti i giorni, compreso il sabato, (tranne il 25 aprile 2016), ore 09,00 - 13,00 e 15,00 – 19,00.

Ballatoio di Palazzo dei Leoni
"Le immaginette sacre - Il volto dei Santi: Immagine di Dio, immagine dell'uomo”
Esposizione costituita da circa 350 immaginette sacre che vanno dalla fine dell'800 fino ai giorni nostri.
Orari: tutti i giorni, compreso il sabato, (tranne il 25 aprile 2016), ore 09,00 - 13,00 e 15,00 - 19,00.

Biblioteca aperta: Sala lettura Biblioteca “G. Pascoli”
- Esposizione di volumi e documenti di interesse storico e culturale con una sezione
dedicata a Giovanni Pascoli
- Esposizione di costumi relativi al corteo storico di Carlo V
- Esposizione permanente della collezione fotografica di Mimmo Irrera: “Una famiglia
messinese”
- Esposizione degli stemmi in ceramica dei Comuni della provincia di Messina
- Esposizione di materiale archivistico relativo a registri verbali della Deputazione
provinciale e del Consiglio provinciale di Messina e documenti risalenti a prima del
terremoto del 1908.

Corridoio antistante la Sala del Consiglio
- Esposizione di due targhe bronzee commemorative della prima guerra mondiale
Le lastre di bronzo, sottoscritte dal generale Diaz, rappresentano “Il Bollettino della Vittoria”.
Una delle due targhe, a firma dell'artista Mario Nelli, contiene lo stemma araldico delle città di Trento, Trieste, Fiume, Gorizia, Pola e Dalmazia con altri simboli militari.
Orari delle esposizioni: tutti i giorni (tranne il 25 aprile 2016) ore 09,00 – 13,00.
Martedì e giovedì, ore 09,00 – 13,00 e 15,00 – 19,00.
Sabato, ore 09,00 – 18,00.

Monte di Pietà

23/30 aprile 2016
L'evento è organizzato dalla Città Metropolitana di Messina in collaborazione con l'A.F.N.I. (Associazione Fotografi Naturalisti Italiani). Si tratta di una mostra didattica dedicata alle scuole.
Il progetto, curato da Ezio Giuffrè, illustrerà l'immensa ricchezza e biodiversità della Riserva Naturale dei Laghi di Faro e Ganzirri.
Orari: tutti i giorni, ore 09,00 - 13,00 e ore 16,00 alle 20,00, compreso sabato e domenica.

Giovedì 28 aprile 2016, ore 16,00
Convegno dal titolo: “I Laghi del Peloro: natura, scienza, cultura”
Relatore prof. Salvatore Giacobbe, Dipartimento di Scienze Biologiche e Ambientali dell'Università di Messina.


Lascia un commento
  • Blogger Puoi commentare con Blogger
  • Facebook Puoi commentare con Facebook

Nessun commento :

Salute e Ambiente

[Salute e Ambiente][twocolumns]

Attualità e Cronaca

[Attualità e Cronaca][list]

Opinioni

[Opinioni][bsummary]

Religione

[Religione][twocolumns]