MASSIMO COGLITORE PRESIEDE LA GIURIA DELLA 48^ EDIZIONE DEL FOTOGRAMMA D'ORO FILM FESTIVAL - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

MASSIMO COGLITORE PRESIEDE LA GIURIA DELLA 48^ EDIZIONE DEL FOTOGRAMMA D'ORO FILM FESTIVAL

MASSIMO COGLITORE PRESIEDE LA GIURIA DELLA 48^ EDIZIONE DEL FOTOGRAMMA D'ORO FILM FESTIVAL

Share This

Una storica rassegna del cinema indipendente per la prima volta a Messina. 67 i cortometraggi selezionati da una giuria di esperti che assegnerà: Fotogramma d’Oro, Fotogramma d’Argento e Fotogramma di Bronzo.



Il messinese Massimo Coglitore, regista del thriller di respiro internazionale "The Elevator", è presidente della Giuria del Fotogramma d'oro Film Festival e ospite d'onore della rassegna, in programma alla Sala Fasola di Messina dal 25 al 28 maggio 2016.


“Per la prima volta, il Festival si svolgerà a Messina e si caratterizzerà per il suo forte rinnovamento sul piano dei contenuti e della struttura organizzativa”, sottolinea il presidente della FNC (Federazione Nazionale Cinevideoautori) e direttore artistico Francesco Coglitore. Con la FNC, promotrice del Festival, collaborano diverse realtà culturali: la rassegna “Corto di sera”; l’associazione culturale messinese “Proposizione scenica”; il Laboratorio Psicoanalitico “Vicolo Cicala” di Messina; “AluMnime”, Associazione degli ex studenti dell’Università di Messina; ARB Service; il Cineforum Don Orione; Messina Film Commission; l’associazione culturale “Arknoah”, l’associazione culturale “Cantina45”; l’associazione culturale “Maneggiare con cura” di Letojanni; Magika Edizioni e il Cineclub “X Musa” di Milano.

Elenco corti selezionati:

1. Alfabeto italiano di Maria Milusha, 8
2. A questo punto di Antonio Losito, 19,30
3. A zonzo per Trieste di Alessandro Verità, 3
4. Beato te, Piero di Franco Ligalupi e Enzo Bruno, 7
5. Biglietti da visita di Rolf Mandolesi, 15
6. Binario morto di Ugo Puglisi, 6
7. Blind love di Carlo Magistro, 12
8. Buon viaggio di Anita Regina Ruggieri, 13
9. Caseina di Luca Arseni, 8,30
10. Cerchi d’acqua di Giada Barbieri, 14,35
11. Colera di Artiz Moreno, 6,30
12. Corti minimalisti di Giovanni De Pasquale, 6,30
13. CT Duel di Lorenzo Mannino, 10,35
14. Daily Lidia di Marco Zuin, 10,45
15. Delirium I. di Pia Prezelj, 3,40
16. Dell’ammazzare il maiale di Simone Massi, 6
17. Democracia di Borja Cobeaga, 11
18. De piedra di Sebastian Olivari, 9
19. Dinner for few di Nassos Vakalis, 10
20. Experiment 26 di Nik Potočnik, 3,40
21. Facing off di Angela Ragozzino, 8,15
22. Feedback Colapesce “flusso luminoso” di Antonello Irrera, 20
23. Game over di Marco Cervelli, 14
24. Acabo de tener un sueño (Ho appena fatto un sogno) di Javi Navarro 7,23
25. Il carico della formica di Paolo Foti, 30
26. Il compleanno di Letterio Gatto, 1
27. Il confronto di Marcello Pedreri, 15,37
28. Ignorance di Andrea Lorenzini, 6
29. Il ladro di dita di Pietro De Silva, 10,25
30. Il logo di Tommaso Del Signore, 18
31. Il ministro di Franco Cardì, 12,30
32. Il pifferaio magico di Luigi Paduano, 18
33. Il quaderno di Valentina Capone, 8,05
34. Il regno dell’orso di Silvo Jelinčič 8,45
35. Il soffio di Gianluca Viti, 12,20
36. Incredibile India di Dino Stefani, 14,30
37. In ritardo di Franz Laganà, 7,30
38. Inverno e ramarro di Julia Gromskaya, 3,30
39. Io non abito in un abito! di Antonio D’Amore, Manuel Mannino e Giusy Giacoppo, 3,56
40. L’acqua e la pazienza di Edoardo Leo, 18,20
41. L’amore altrove di Attilio Facchini, 20
42. La liturgia dei passi di Valter Sirosi, 20
43. La valigia di Pier Paolo Paganelli, 14
44. Liza di Giuseppe Imparato, 11,06
45. Lo scorbutico che dorme di Ugo Puglisi, 10
46. Mani di Milan Pasarit, 3,35
47. Mater – sic et sempliciter di Simonetta Pisano, 14
48. Mea culpa di Giuseppe Torrisi, 1
49. Miss Kilimanjaro di Emanuela Zuccalà, 11,30
50. Morte segreta di Michele Leonardi, 13,13
51. Mozaik, Mosaik, Mosaic di Franc Kopič, 4
52. Nel silenzio di Lorenzo Ferrante e Matteo Ricca, 15
53. Officium di Giuseppe Carleo, 20,15
54. Peones (Pawns) di Benjamin Villaverde, 11
55. Prima del buio di Gian Marco Pezzoli, 15,45
56. Riba di Nik Potočnik, 5
57. Rosso di sera di Pino Rudež, 9
58. Sogno domani di Brunella Audello e Vittorio Dabbene, 18
59. Sonderkommando di Nicola Ragone, 18
60. Teatro di Ivan Ruiz Flores, 15
61. The elephant di Danilo Currò, 13
62. The last life di Maurilio Forestieri e Marzio Golino, 13
63. Time 2 split di Fabrice Bracq, 4,40
64. Trozo a trozo di Miguel Peña 11,50
65. Unfair game di Riccardo Leto, 7,50
66. Via Serisso di Gianni Patricola, 11
67. Rabie chetwy (Primavera invernale) di Mohamed Kamel, 15,40


Per informazioni:
Sito web: www.fotogrammadoro.com
Segreteria mail: fotorofilmfestival@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad