Caffè Letterario

[caffè letterario][grids]

Spettacolo e Cultura

[Spettacolo e Cultura][bsummary]

Sicilia

[Sicilia][bleft]

Politica

[Politica][bsummary]

Tech Cafè

[Tech Cafè][twocolumns]

LA SICILIA FATALE DI AMELIA CRISANTINO

Views:

Una storia della Sicilia dalla Magna Grecia sino ai giorni nostri attraverso le vicende di alcuni personaggi quali Alcibiade, Verre, Costante II, Colonna e Maria Carolina.



A Messina, nei locali della Libreria Ciofalo, venerdì 22 aprile, ore 17:30, avrà luogo la presentazione del libro della prof.ssa Amelia Crisantino "Sicilia Fatale" (Edizioni Torri del Vento - Collana L'Agave). All'incontro con l'autrice, introdotto dal prof. Giuseppe Campione, geografo, interverranno il prof. Girolamo Cotroneo, filosofo e il prof. Santi Fedele, storico. 

Copertina del libro

La Sicilia è stata da sempre considerata una terra di mito e di prodigi, d'approdi e di partenze, un miraggio in mezzo al mare in cui tanti popoli hanno trovato l'avamposto per dominare il Mediterraneo. La Sicilia è dunque anche terra di potere, un potere che "logora" non solo "chi non ce l'ha", ma anche - col senno di poi - i tanti che si sono battuti per raggiungerlo e mantenerlo. I potenti che hanno subito la fascinazione di questa terra arsa dai contrasti e dalle brame ne sono rimasti a tal punto soggiogati che alla fine, per loro, l'Isola si è rivelata "fatale". Una partita a scacchi con il destino che si ripete, con un copione sempre nuovo, nelle vite dei tanti personaggi che questo libro passa in rassegna dall'antichità ai giorni nostri.


Amelia Crisantino è insegnante di Lettere, storica, saggista, corrispondente della pagina palermitana del quotidiano "La Repubblica" e socia del Centro Siciliano di Documentazione “Giuseppe Impastato”. Ha pubblicato i saggi: "Fiabe siciliane. Dalla raccolta di Giuseppe Pitrè" (Di Girolamo, 2013), “Breve storia della Sicilia. Le radici antiche dei problemi di oggi” (Di Girolamo, 2012), "Della segreta e operosa associazione. Una setta all’origine della mafia" (Sellerio, 2000), "Capire la mafia" (La Luna, 1994), "Ho trovato l’occidente. Storie di donne immigrate a Palermo" (La Luna, 1993), "La città spugna. Palermo nella ricerca sociologica" (CSD Impastato, 1990). Sempre nel 1990 ha vinto il premio Arcidonna con il romanzo "Cercando Palermo". Inoltre, ha curato per "Mediterranea – ricerche storiche" la pubblicazione del manoscritto "Studi su la storia di Sicilia dalla metà del XVIII secolo al 1820", che è stato inserito nella “Edizione nazionale delle opere e dei carteggi di Michele Amari”, e "Vita esemplare di Antonino Rappa, comandante dei militi a cavallo in Sicilia".


Antonella Di Pietro

Lascia un commento
  • Blogger Puoi commentare con Blogger
  • Facebook Puoi commentare con Facebook

Nessun commento :

Salute e Ambiente

[Salute e Ambiente][twocolumns]

Attualità e Cronaca

[Attualità e Cronaca][list]

Opinioni

[Opinioni][bsummary]

Religione

[Religione][twocolumns]