ore

Breaking

Post Top Ad

lunedì 11 aprile 2016

LA SICILIA FATALE DI AMELIA CRISANTINO

Una storia della Sicilia dalla Magna Grecia sino ai giorni nostri attraverso le vicende di alcuni personaggi quali Alcibiade, Verre, Costante II, Colonna e Maria Carolina.



A Messina, nei locali della Libreria Ciofalo, venerdì 22 aprile, ore 17:30, avrà luogo la presentazione del libro della prof.ssa Amelia Crisantino "Sicilia Fatale" (Edizioni Torri del Vento - Collana L'Agave). All'incontro con l'autrice, introdotto dal prof. Giuseppe Campione, geografo, interverranno il prof. Girolamo Cotroneo, filosofo e il prof. Santi Fedele, storico. 

Copertina del libro

La Sicilia è stata da sempre considerata una terra di mito e di prodigi, d'approdi e di partenze, un miraggio in mezzo al mare in cui tanti popoli hanno trovato l'avamposto per dominare il Mediterraneo. La Sicilia è dunque anche terra di potere, un potere che "logora" non solo "chi non ce l'ha", ma anche - col senno di poi - i tanti che si sono battuti per raggiungerlo e mantenerlo. I potenti che hanno subito la fascinazione di questa terra arsa dai contrasti e dalle brame ne sono rimasti a tal punto soggiogati che alla fine, per loro, l'Isola si è rivelata "fatale". Una partita a scacchi con il destino che si ripete, con un copione sempre nuovo, nelle vite dei tanti personaggi che questo libro passa in rassegna dall'antichità ai giorni nostri.


Amelia Crisantino è insegnante di Lettere, storica, saggista, corrispondente della pagina palermitana del quotidiano "La Repubblica" e socia del Centro Siciliano di Documentazione “Giuseppe Impastato”. Ha pubblicato i saggi: "Fiabe siciliane. Dalla raccolta di Giuseppe Pitrè" (Di Girolamo, 2013), “Breve storia della Sicilia. Le radici antiche dei problemi di oggi” (Di Girolamo, 2012), "Della segreta e operosa associazione. Una setta all’origine della mafia" (Sellerio, 2000), "Capire la mafia" (La Luna, 1994), "Ho trovato l’occidente. Storie di donne immigrate a Palermo" (La Luna, 1993), "La città spugna. Palermo nella ricerca sociologica" (CSD Impastato, 1990). Sempre nel 1990 ha vinto il premio Arcidonna con il romanzo "Cercando Palermo". Inoltre, ha curato per "Mediterranea – ricerche storiche" la pubblicazione del manoscritto "Studi su la storia di Sicilia dalla metà del XVIII secolo al 1820", che è stato inserito nella “Edizione nazionale delle opere e dei carteggi di Michele Amari”, e "Vita esemplare di Antonino Rappa, comandante dei militi a cavallo in Sicilia".


Antonella Di Pietro

Nessun commento:

Posta un commento