Header Ads

Breaking News
recent

IN UNO DEI BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA TORNA LA RASSEGNA DI ARTE E CULTURA "LUCI & MITI AL CASTELLO DI MOLA"

Dopo la stagione espositiva del 2015 che, da Maggio a Ottobre, tra le varie mostre d'arte, incontri culturali, presentazioni di libri, e degustazioni di prodotto slow food, ha contato circa 30.000 presenze, l'associazione Art Promotion Taormina, in partenariato e con il patrocinio dell' assessorato alla cultura ed al turismo del Comune di Castelmola e l'Amministrazione Comunale, ripropone al Museo del Castello di Mola la rassegna d'arte e cultura, “Luci & Miti al Castello di Mola 2016”.



Quest'anno circa 10 eventi espositivi, da Marzo a Settembre. Ad aprire la stagione è stata la mostra “Il Panorama, dal Grand Tour al Contemporaneo” dedicata alle Giornate di Primavera del FAI che al Castello di Castelmola organizzerà incontri e visite guidate; saranno in mostra opere di artisti che hanno vissuto il Grand Tour, scoprendo e diffondendo le bellezze della nostra Sicilia: da Geleng, ai Contemporanei, novelli viaggiatori di un grand tour artistico. Durante la stagione si intercaleranno esposizioni di pittura di artisti soci aderenti all'associazione Art Promotion Taormina che esporranno in collettive e personali.

Da segnalare inoltre, tra le mostre di pittura, due eventi di notevole intensità artistica, la mostra del pittore comisano Aldo Brafa dal titolo “La società dello spettacolo” rappresentazione di una realtà sommersa, la vita nei locali notturni, dove tra spettacoli di lap-dance e scene di vita notturna, la donna quale dominatrice, atavica Cleopatra che con il proprio corpo ammalia l'uomo incatenandolo in un turbinio di sensi che ne annullano la personalità diventando così “uomo oggetto”. A seguire la mostra dell'artista Michelangelo Lacagnina “Suggestioni Mediterranee”, opere fortemente ispirate ai colori ed alle forme dell'isola, con influenze picassiane che ritroviamo nelle ceramiche siciliane e che Lacagnina trasporta su tela.

Una novità quest'anno è rappresentata dalla sezione “Photo” che vede la partecipazione di diversi fotografi, provenienti da diverse zone e con esperienze diverse, sia professionali che amatoriali, che hanno contribuito ad una programmazione di grande respiro e levatura culturale. Tra le mostre fotografiche, citandone solo alcune, presenteremo “Visioni d'istanti” di Rocco Bertè a cura di Lisa Bachis, che accompagna lo spettatore a scoprire i punti di vista più intimi delle grandi capitali del mondo. Una mostra è dedicata alla nostra Etna, “Idda, à Muntagna” con immagini di artisti che “vivono” la montagna immortalandone gli umori e le “bizze” e che si sono riuniti in un gruppo Facebook, “I Love Etna” coordinato da Alfio Landro e Antonella Proetto Salanitro anch'essi fotografi; la mostra sarà arricchita da un incontro con  il vulcanologo dell' INGV dott. Boris Behncke che svelerà i segreti del vulcano.

Di eccezionale interesse sarà la mostra “Anime satinate” di Maurizio D'Avanzo, fotografo delle star, che immortala il jet set internazionale agli eventi, dal Festival di San Remo a Miss Italia, Tao Arte e altre manifestazioni internazionali. Per l'occasione presenterà circa 25 scatti “posati” tratti dal suo lavoro trentennale a stretto contatto con star della musica, del teatro e del cinema internazionale. Evento di grande pathos sarà la mostra di lavori fotografici di Isidoro Murabito “Espressioni dell'Anima”, dove gli occhi dei soggetti, rigorosamente ritratti in bianco e nero diventano lo specchio dell'anima. A settembre, un evento dedicato al grande maestro del carretto siciliano, un omaggio a Domenico Di Mauro, una narrazione/reportage del maestro nel suo studio, recentemente scomparso, realizzatosi in una mostra fotografica. Una sezione del programma sarà interamente dedicata al “focus” su argomenti e tematiche di interesse sociale internazionale: “Castelmola Focus”; una serie di incontri con personalità del giornalismo, dell'editoria e della politica che si confronteranno su temi di attualità e sulle implicazioni che gli stessi comportano per la società globale.


Così come detto in occasione dell'inaugurazione della prima edizione, anche quest'anno il programma è da considerarsi un continuo “work in progress” comprensivo di eventi, workshop, tavole rotonde, esposizioni: su una solida base, che costituisce il “tronco” della rassegna, cresceranno o saranno “innestati” vari altri eventi, attentamente selezionati dal Direttore Artistico Giuseppe Filistad e dal Project Manager Giuseppe Ragonese. L'obiettivo è quello di migliorare i lusinghieri risultati raggiunti nella passata edizione, implementando la promozione e la comunicazione che, nel 2015, ha fruttato più di 150 articoli dedicati su varie testate giornalistiche (stampa e online). Risultati resi possibili da un'Amministrazione lungimirante e partecipe e dalla determinazione del sindaco di Calstelmola Orlando Russo e dell'assessore alla Cultura Eleonora Cacopardo che, nonostante le difficoltà legate a bilanci sempre più asfittici, non ha fatto mai mancare la propria collaborazione e il supporto logistico necessario alla riuscita di ogni evento. Il Media partner di quest'anno sarà la testata web JonicaReportet.it diretta dalla giornalista Valeria Brancato che coordinerà alcuni incontri e interviste agli illustri personaggi che parteciperanno agli eventi.

Locandina evento



Nessun commento:

Copyright 2013-2016 Magazine Pausa Caffè. Powered by Blogger.