Header Ads

Breaking News
recent

DEDICATA A MINO LICORDARI LA MOSTRA "DAL MITO AL CONTEMPORANEO"

Nella prestigiosa cornice cinquecentesca del Monte di Pietà di Messina, si è aperta ieri, con una prolusione di Vittoria Arena, presidente dell’Associazione Culturale Kafka Art, la mostra “Dal Mito al Contemporaneo”, prestigiosa vetrina per quattro bravissimi artisti messinesi.



Antonello Irrera (regista,scenografo, scultore e pittore) che ha esposto alcune sculture e dipinti, molto originali ed evocativi sui miti dello Stretto di Messina; Rocco Papandrea (fotoreporter e appassionato di fotografia artistica) che ha presentato una nutrita raccolta di momenti di vita messinese e marinara, alcune drammatiche come l’alluvione di Scaletta e Giampilieri, o altri momenti legati al mare ed alla cronaca di ogni giorno dove i personaggi e le ambientazioni risalgono verso l’attenzione dello spettatore nella magica unicità degli scatti. 

La giovane fotografa e pittrice Tania Triolo che nelle sue muse ispiratrici ha colto l’essenza della femminilità contemporanea con forti connotati provocatori, ma ironici verso il glamour ed il burlesque. Ed infine non ultimo il pittore milazzese Salvo Currò che esperto di una finissima arte acquarellistica e della tempera tenue, ha dato vita ai suoi magnifici pesci e pupi siciliani il tutto in una scelta di colori elegante e soffice, qual è la tecnica dell’acquarello.

Laura Mauro, operatrice culturale, e l'arch. Giancarlo Gianuario, hanno commentato ai presenti i percorsi artistici messi in esposizione.

La mostra “Dal Mito al Contemporaneo”, nelle parole d’introduzione di Vittoria Arena, è stata dedicata al giornalista Mino Licordari, recentemente scomparso, icona della società messinese nonché amico e promotore degli artisti.

L’esposizione resterà aperta fino al 14 aprile 2016.



Nessun commento:

Copyright 2013-2016 Magazine Pausa Caffè. Powered by Blogger.