ore

Breaking

Post Top Ad

mercoledì 2 marzo 2016

MARINA REI AL RETRONOUVEAU DI MESSINA

Il Tour Pareidolia di Marina Rei fa tappa a Messina con un concerto acustico che si terrà venerdi 11 marzo, ore 22:00, al Retronouveau. 



Il percorso artistico di Marina Rei è sempre in continua evoluzione con tanta voglia di sperimentare: dalle sonorità rock, alle ballate dolceamare, passando ai ritmi pop e rap, ma mantenendo sempre una voce autentica. In 20 anni di carriera, grazie alla sua inquieta originalità, si è affermata a livello nazionale e internazionale. Al pubblico messinese Marina Rei offrirà un concerto unico ed imperdibile con atmosfere intime per esplorare territori di sperimentazione e contaminazione, reinterpretando i brani che l’hanno resa celebre: “Primavera”, “Al di là di questi anni”, “T’innamorerò”, “L’eccezione”, “E mi parli di te”. L'artista presenterà anche il suo ultimo e decino lavoro “Pareidolia”, album ben accolto da pubblico e critica, con sonorità rock e ballad, per un concerto unico ed imperdibile. Il titolo dell'album si riferisce al fenomeno che ti fa scorgere in una nuvola o in una montagna il profilo di qualcuno che ami. "Pareidolia" è stato co-scritto e prodotto da Giulio Ragno Favero (Il Teatro degli Orrori, Off Muziek).


Figlia di musicisti, cantante e batterista, Marina Rei ha respirato musica fin da bambina. Intorno ai 18 anni forma un suo gruppo grazie al quale inizia a mettere a fuoco l’obiettivo artistico da perseguire. È in quel periodo che inizia a suonare nei locali, scoprendo la varietà di sensazioni che solo i concerti sanno suscitare ed è questa la forma espressiva che tutt’ora predilige. Nel 1994, firma con la Virgin, con la quale pubblica il mio primo singolo importante (“Sola”) e partecipa per la prima volta al Festival di Sanremo con il pezzo “Al di là di questi anni”. Nello stesso anno pubblica il mio primo album in italiano, “Marina Rei”. Ai tempi del secondo album, “Donna” (1997) avverte un forte desiderio di cambiamento e affiorano “Anime Belle” (1998), “Un inverno da baciare” - sua terza partecipazione sanremese -, per manifestarsi poi in tutta la loro complessità e pienezza nell’album “Inaspettatamente” (2000), il primo lavoro interamente scritto, parole e musica. Nel 2000, passa dalla Virgin alla BMG. Nasce un album importante “L’incantevole Abitudine” (2002). In questo lavoro è contenuta “La parte migliore di me” che verrà inserito nel film di Muccino "Ricordati di me". Nel 2007 pubblica “Al di là di questi anni”: progetto coraggioso e suggestivo nel quale rivisita in chiave acustica il suo repertorio. L’8 maggio 2009 esce “Musa”, album di inediti decisamente al femminile, che ha interamente scritto e prodotto, e che descrive figure femminili forti, donne fuori dagli schemi, con un percorso preciso davanti a sé – nel lavoro, nella famiglia, nella società. Il sound complessivo dell’album viene costruito proprio intorno a quello della batteria. Il 18 Settembre 2012 esce il nuovo album: "La conseguenza naturale dell'errore". Dopo un tour di un anno, grazie all'incontro con Giulio Ragno Favero, si lascia prendere dall'entusiasmo e scrive il nuovo disco. Il 30 Settembre 2014 esce il decimo disco: "Pareidolia", preceduto dal singolo “Lasciarsi Andare”.

Biglietti a 10 euro disponibili in prevendita presso il circuito Box Office www.ctbox.it e presso i seguenti punti di Messina e Barcellona:

Second Life ( Via Aspa / Casalina )
La Stanza dello Scirocco ( Via del Vespro, 108)
Retronouveau ( Via Crocerossa,33 )

Barcellona Pozzo di Gotto:
Perditempo ( Via Longo )


Nessun commento:

Posta un commento