ore

Breaking

Post Top Ad

mercoledì 11 novembre 2015

VI MOSTRA DEL DOLCE E GELATO SICILIANO A MESSINA. PREMIO PUPACCENA 2015

La manifestazione "regina" dell'Associazione Duciezio giunge alla sesta edizione e si svolgerà a Messina il 14 e 15 novembre 2015 nel Palazzo della Camera di Commercio. 

Cannoli Siciliani

Sabato 14 novembre, alle ore 18, e domenica 15 novembre, dalle 10 alle 21, nel Salone della Borsa della Camera di Commercio di Messina, avrà luogo la Mostra del Dolce e Gelato Siciliano. I Maestri Pasticcieri della Duciezio espongono le principali specialità dolciarie della tradizione siciliana come se fossero un’opera d’arte valorizzandone la storia, il territorio di provenienza e il corrispettivo significato rituale. Una sezione speciale sarà dedicata alla pasticceria artistica e al gelato artigianale. Un mantecatore dei primi anni del Novecento verrà messo in funzione dal pluripremiato maestro gelatiere, Santo Musumeci, che preparerà granite alla frutta di assoluta prelibatezza. Con il biglietto dal costo simbolico di 2 euro si ha diritto alla degustazione. La grande attrazione sarà rappresentata dalla maxi “pignolata” preparata in diretta secondo l’originaria ricetta legata alla festa di Carnevale.

Cassata Siciliana

Sempre domenica 15 novembre, dalle 16,30 alle 18,30 nel nella Sala della Giunta e delle Riunioni della Camera di Commercio di Messina, dopo il saluto della Presidente Onoraria dell’Associazione “Duciezio”, Emilia Coccolo Chiriotti, e gli interventi del sindaco Renato Accorinti e del Commissario della Camera di Commercio Francesco De Francesco, si terrà la Conferenza “...Miscuit utile dulci” tenuta da Milena Novarino, giornalista della rivista "Pasticceria Internazionale" e da Salvatore Farina, Presidente dell’Associazione Duciezio. Saranno presentati i libri: "Storia, Qualità e Innovazione della Pasticceria Tipica Messinese" di Letterio Freni, “I, Biagio Settepani - My Life & Recipes” di Biagio Settepani, "Alle origini del gelato. Dalla aromateria alla gelateria” di Luigi Romana e “L’Incredibile storia di don Turiddu u Gazzusaru - Il maestro Nuccio Daidone racconta la straordinaria vita di suo padre” di Salvatore Farina e Nuccio Daidone, vicepresidente dell'Associazione Duciezio. Targhe di riconoscimento saranno consegnate agli eredi dei maestri pasticcieri: Angelo “Charl” Jeni, Salvatore Irrera e Carlo Scandaliato.

Pupaccene


A seguire, alle ore 18,30, verrà consegnato il Premio Pupaccena 2015, una statuetta di zucchero dipinta dall’artista Marco Petrotto, a illustri personaggi che si sono distinti nel mondo e che hanno contribuito con la loro opera a valorizzare l’identità, la cultura e l’immagine della Sicilia. Saranno premiati: Biagio Settepani, Maestro pasticciere nato a Ventimiglia di Sicilia. Ha iniziato la sua carriera all'età di 13 anni in America, a Brooklyn. E’ titolare di due rinomate pasticcerie: una a Staten Island e una a New York City. Il suo amore per la ricerca e la conoscenza lo ha spinto a viaggiare in tutto il mondo alla ricerca dell’eccellenza. Ha gareggiato a livello nazionale ed internazionale conquistando numerosi premi e riconoscimenti. E’accademico ambasciatore AMPI negli U.S.A. Leonardo Cumbo, Artista nato a Caltanissetta. Esprime la sua creatività attraverso la scultura, la fotografia, la pittura, la grafica e la vide-istallazione. Ha frequentato corsi d’Arte presso le Accademie di Perugia e New York. Nel 1993 si è diplomato in Scultura nell’Accademia di Belle arti di Palermo. Insegnante dal 1994 nei licei artistici; dal 2007 è docente di ruolo presso l’Accademia delle Belle Arti di Catania. Nel 2011 ha conseguito il titolo di Counsellor di Arteterapia.

Nino Giaramidaro, Giornalista e fotografo nato a Mazara del Vallo. Fra i suoi reportage ricordiamo: il terremoto nella Valle del Belice; la marineria di Mazara del Vallo e la Germania Est alla vigilia della caduta del muro di Berlino. Numerosi i suoi interventi nella pagina culturale del Giornale di Sicilia. Ha fotografato diversi paesi del Mediterraneo e della Mitteleuropa e, soprattutto, a Palermo e in Sicilia. Molteplici le sue personali in Italia e all’estero. Con Melo Minnella cura i cicli annuali di fotografia della Libreria del Mare di Palermo. Premio alla memoria a Vincenzo Consolo: Scrittore, giornalista e saggista (Sant’Agata di Militello 1933 - Milano 2012). È considerato uno tra i maggiori narratori italiani contemporanei. È un autore sui generis perché non scrive veri e propri romanzi, convinto com'è che "non si possono scrivere romanzi perché ingannano il lettore", ma predilige una narrazione orientata verso la poesia. I suoi libri sono tradotti nei principali paesi europei e in Argentina, Canada e Brasile. Ha ricevuto numerosi premi letterari tra cui: Pirandello, Strega, Grinzane Cavour, Flaiano, Internazionale Unione Latina, Leopardi.


L’Associazione "Duciezio" è nata nel febbraio del 2009 in seguito al successo conseguito al Salone Internazionale della Gelateria e Pasticceria di Rimini da un nutrito e prestigioso gruppo di maestri pasticcieri siciliani coordinato dal professore Salvatore Farina, giornalista della rivista “Pasticceria Internazionale”. L’Associazione è dedita alla valorizzazione del patrimonio storico e culturale della dolceria, pasticceria e gelateria siciliana. Il nome allude in maniera significativa alla parola “duci” (dolce) e al più grande ed eroico re dei Siculi, Ducezio. Come il mitico condottiero, l’Associazione Duciezio si propone di contribuire all’unità e al miglioramento socioeconomico della Sicilia. Diffondere, infatti, i suggestivi significati della sua tradizione dolciaria, significa promuoverne anche il ricco e meraviglioso universo storico-culturale e naturalistico. 


Per il raggiungimento di queste finalità, l’Associazione si impegna ad organizzare durante tutto l’arco dell’anno sociale varie iniziative culturali. L’appuntamento di gran lunga più importante è rappresentato dalla Mostra del Dolce Siciliano - Concorso di Pasticceria Studenti Scuole Alberghiere e Premio Pupaccena. Questo triplice evento viene proposto ogni anno in una città diversa e in un luogo che merita di essere valorizzato. Dopo Randazzo, Caltanissetta, Palermo, Catania e Modica per questa edizione è stata scelta la città di Messina. 

L'iniziativa si inserisce nell’ottica della sinergia tra istituzioni pubbliche e private che con successo hanno promosso il territorio della città di Messina ad Expo Milano, con l'obiettivo di favorire l’eccellenza della pasticceria siciliana per valorizzare il meglio della nostra tradizione dolciaria. “Si tratta di un'iniziativa particolare in quanto rinomati maestri pasticcieri provenienti da tutta la Sicilia esporranno i dolci come se fossero delle opere d’arte, - spiega l'assessore alla Cultura, Tonino Perna i visitatori saranno guidati da apposite didascalie che ne raccontano la storia, il territorio di provenienza e il significato rituale. E' così che anche attraverso la valorizzazione del patrimonio storico e culturale della dolceria, pasticceria e gelateria siciliana - ha concluso Perna - si intende rilanciare e rivitalizzare l'economia locale”

L'evento è organizzato dall’Associazione Duciezio, in collaborazione con la Fondazione ITS “Albatros” e “Nonsolocibus”, con il patrocinio del Comune e dalla Camera di Commercio di Messina.


A.D.P.


Nessun commento:

Posta un commento