ore

Breaking

Post Top Ad

giovedì 12 novembre 2015

PERFECT HOLIDAYS: UNA MOSTRA SULL'IMMIGRAZIONE

A Messina, presso la Sala Laudamo, venerdì 13 novembre, alle ore 20, sarà inaugurata la mostra "Perfect Holidays" del fotografo Gianmarco Vetrano. Il progetto, curato dal critico d’arte Mosè Previti, sarà presentato al pubblico in una versione ridotta, di ritorno dal suo debutto ufficiale all’evento Expo “Sol levante e Terra del Sole”.



“Perfect Holidays del fotografo Gianmarco Vetrano è un provocatorio e surreale racconto intorno ad un gruppo di uomini di colore e un’acqua park abbandonato. - spiega il curatore Mosè Previti - Grazie alla collaborazione del centro per l’accoglienza Ahmed di Messina, e al prezioso aiuto di Antonino Previti e Clelia Marano, nove migranti - Bright Dankwak Siaw, Osman Mohammed, Ismail Yakubu, Abdurahif Mohammed Sami, Omar Tunkara, Oto Chiruzo, Omom Elimiam - hanno accettato di prestarsi agli scatti realizzati presso l’acquapark di Catania. La presenza di questi uomini nel vuoto desolante dell’acquapark, costituisce il cuore di un messaggio allusivo e graffiante.

La mostra vuole essere una riflessione sul fenomeno sociale più importante di questo scorcio di XXI secolo: l’immigrazione. - prosegue il critico d'arte - La dolorosa vicenda umana di milioni di persone che ogni giorno lasciano la propria casa per fuggire da guerre e carestie, e il perpetrarsi, nell’immaginario comune, dei miti del divertissement e del lusso, stridono con la realtà del nostro tempo. Una realtà complessa che pare culturalmente e politicamente impreparata a considerare i fenomeni delle migrazioni e dell’impoverimento delle risorse come una conseguenza di quella globalizzazione che, per strade assai più sicure, muove l’economia del mondo. L’elemento acquatico vuole richiamare quel momento cruciale delle migrazioni, vale a dire l’attraversamento del mar Mediterraneo, che, come già accaduto nella secolare guerra tra occidente cristiano e oriente islamico, è oggi diventato un campo di battaglia, un cimitero di questioni irrisolte. 


Questioni che ben lungi dall’essere la cartolina esotica di un disastro distante, sono messe a fuoco da Vetrano nel paesaggio ludico dell’acquapark, ambiente simbolo di una distensione che ben lungi dall’essere confinata alla ritualità del ritmo del lavoro umano, è diventata il mito assoluto della nostra esistenza. Con la parola relax la modernità pare aver inghiottito il tempo del riposo, dell’otium latino, quando la pausa dal mondo era anche il momento per la sua critica, per una meditata riflessione individuale. “La società dello spettacolo” sembra nutrirsi del dibattito esagitato e superficiale dei media, accettando che la banalità del razzismo e dell’odio torni a reclamare una legittimità che la Storia sembrava aver drammaticamente estromesso per sempre. Infine, - conclude Previti - le grandi dimensioni delle foto vogliono rievocare sia il grande spazio architettonico che le ha generate, sia dialogare criticamente con la superficie chiassosa dello schermo televisivo, sia, soprattutto, portare lo sguardo e la mente dello spettatore nel campo di forze concettuali ed emotive del silenzioso rettangolo dei quadri".

Gianmarco Vetrano è un fotografo professionista. Ha ottenuto diversi riconoscimenti a livello nazionale e internazionale, le sue fotografie sono state pubblicate su diverse testate del settore, ed ha avuto la possibilità di realizzare molte mostre fotografiche apprezzate da pubblico e critica. Fa parte di alcune delle più prestigiose associazioni di categoria, come ANFM, da cui è stato insignito di menzioni e premi per i suoi lavori fotografici. Contemporaneamente all'opera fotografica porta avanti anche progetti videografici, insieme al suo staff ed altri collaboratori produce cortometraggi, documentari e spot. È stato inoltre direttore della fotografia per alcuni cortometraggi, lungometraggi cinematografici, tra cui "Ragazze a mano armata" (2014) di Fabio Segatori. Il suo studio ha sede in Sicilia, ma opera su tutto il territorio nazionale. Il suo ultimo progetto fotografico “Perfect Holidays” è stato esposto all’evento Expo “Sol levante e Terra del Sole” organizzato dal Museo del Fango presso il Castello di Montesegale.

La mostra “Perfect Holidays" sarà visitabile il 13, 14 e 15 novembre presso la Sala Laudamo di Messina, in concomitanza dello spettacolo teatrale “Vento da Sud Est”, scritto da Angelo Campolo e Simone Corso e tratto da "Teorema" di Pier Paolo Pasolini




Nessun commento:

Posta un commento