SEGNI E SOGNI. MOSTRA DI PITTORI POST SIMBOLISTI

Domenica 4 ottobre, ore 18, al Monte di Pietà di Messina, sarà inaugurata l'esposizione di pittura "Segni e Sogni. Mostra di pittori post-simbolisti" curata da Laura Mauro nell'ambito della Rassegna "Cento Sicilie" organizzata dall'Associazione "Cara Beltà" presieduta da Milena Romeo. 



La Mostra, inserita nella sezione "Arti Visive e Fucine Creative Contemporanee" della Rassegna "Cento Sicilie", esporrà opere di Salvatore Celi, Giorgio Torre, Marco Rizzo e Giuseppe Siracusa. Artisti che si presentano al pubblico riconoscendosi nel gruppo di “PostSimbolisti”, dopo l’apprezzamento ricevuto presso l’Auditorium di San Vito a Barcellona Pozzo di Gotto. "Talenti diversi e personali nello stile ma accomunati da una visione della realtà onirica, simbolica e introspettiva" come spiega la curatrice e operatrice culturale  Laura Mauro che sarà presente al vernissage insieme a Milena Romeo, allo storico dell’arte Andrea Italiano e allo scultore Giuseppe Brancato.

"Segni e Sogni. Mostra di pittori post-simbolisti" sarà fruibile dal pubblico nella sala sud del prestigioso complesso monumentale del Monte di Pietà gestito da Palazzo dei Leoni a Messina tutti giorni, dal 4 al 9 ottobre,  dalle 9 alle 13, e dalle 16 alle 20, con visite guidate gratuite per le scuole.


A.D.P.


Commenti

  1. Una Mostra con i fiocchi rossi...,potremmo ben dire. Complimenti davvero ai quattro talenti dallo spirito audace,verace,tenace...,dentro quel calore che ci congiunge ,mille riflessioni ,in ogni narrazione una diversa e complementare musicalità. In uno spazio apparentemente definito, scenari immensi, striati, a nastri verdissimi congiunti e sovra le nuvole pur sognanti...- L'amore è nelle piccole cose...oltre la finestra di casa !Opere diverse e raffinate...voci ... innate. In un globalismo non di massa...la terra è scossa...,l'uomo cade...è dimesso... è squarciato il sesso. Nei gridi alti ma non rumorosi ,un tremendo ' ensemble ' di grigio e nero dominante...alla visione, il cuor nostro è ansante. Paura ed attesa nel disordine e pianto dell'anima alla ricerca dell' ''Io ''senza posa, privo di specchio in una notte interminabile...senza pudore. ''Estasi timorosa'' silente muove figure originali, che cercano silenzio,riordino nel caos del pensiero stordito, annullato,stanco...- Ah! sì il tempo,lo spazio e la luce... : li ,una lampadina speranza induce...- Prevarranno in un nuovo mondo ancora i colori primari ...? Yes, we can . Stasera attorno alle opere esposte, abbiamo colto il messaggio...- Grazie Amici, sogniamo insieme il buono,il bello,l'armonioso, ogni simbolo di sviluppo in una sola raggiante Luce...- Roberto Lo Presti -

    RispondiElimina

Posta un commento