CONFERENZA MICROSOFT: IL FUTURO DELLA TECNOLOGIA E' GIA' QUI - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

CONFERENZA MICROSOFT: IL FUTURO DELLA TECNOLOGIA E' GIA' QUI

CONFERENZA MICROSOFT: IL FUTURO DELLA TECNOLOGIA E' GIA' QUI

Share This

Tantissime le novità tecnologiche presentate dal colosso Microsoft.



Cominciamo con l'antipasto. L'azienda dimostra di voler credere molto sul settore mobile e sui dispositivi Lumia; ecco così la rivoluzione di Windows 10 Mobile, un nuovo sistema operativo evoluto, caratterizzato da una notevole duttilità. In pratica, il vostro telefono potrà essere utilizzato come un qualsiasi smartphone, ma in più avrà la possibilità di interfacciarsi a mouse e tastiere esterne, cambiando così la UI e diventando un pc a tutti gli effetti. Sorpresi? Anche noi. Questa modalità si chiama Continuum.

Il rivoluzionario sistema operativo sarà per la prima volta montato sui due nuovi smartphone annunciati:
Lumia 950
Lumia 950 XL

Entrambi avranno una fotocamera  posteriore da 20mpx con ottiche Zeiss (tra le migliori al mondo). La fotocamera anteriore avrà una risoluzione foto di 5mpx.

Interessante la presenza di una porta USB Type-C per la ricarica.

A bordo una memoria interna di 32GB e 3GB di RAM.

Lo schermo avrà una risoluzione impressionante: Quad HD 1440x2560 pixel con tecnologia OLED.

Poche le differenze tra i due dispositivi. Ciò che cambia realmente sono le dimensioni. Lumia 950 ha un display da 5,2" mentre la versione XL cresce fino ai 5,7".
Lumia 950 ha una batteria da 3000mAh, mentre 950 XL da 3340mAh.
Piccole differenze anche nei processori. XL avrà lo Snapdragon 810 v.2, mentre il 950 avrà il più recente Snapdragon 808.

Prezzi abbastanza alti. 549 dollari per Lumia 950 e 649 dollari per XL.

Secondo noi...
A livello hardware non siamo affatto stupiti. Ciò che ci ha lasciato a bocca aperta è il software: potenzialmente incredibile. Vedremo se i nuovi Lumia sapranno sfruttarlo a dovere. A naso ci sembra leggermente migliore il 950 "piccolo".

E adesso andiamo al piatto forte. Microsoft ha finalmente presentato il nuovo Surface Pro 4.

Il nuovo tablet-pc (il prodotto che, secondo Microsoft, può sostituire tranquillamente i vostri computer, diventando a tutti gli effetti il dispositivo "unico") ha muscoli impressionanti grazie alle nuove CPU Intel Skylake.
RAM aumentabile addirittura fino a 16GB (un record in un prodotto del genere).
L'archiviazione è affidata a velocissimi SSD (incredibilmente fino ad 1TB).
Il display è da 12,3".

I prezzi saranno salati. In Italia probabilmente vedremo configurazioni a partire da 1000€. Facile ipotizzare almeno 2000€ per le versioni più potenti.
Ancora una volta la fondamentale tastiera viene venduta come accessorio al prezzo di 130 dollari.
Ci sarà anche una versione base con processore Intel Core M.

Secondo noi...
La forza bruta non gli manca. Questo Surface è un netto miglioramento delle generazioni precedenti, soprattutto per la nuova CPU. Il design rimane estremamente elegante, mentre la tastiera è apparsa rinnovata, finalmente coi tasti ad isola: assurdo venderla a parte. Siamo molto più vicini ai MacBook, anche come prezzo; a conti fatti l'unico vero difetto di questo incredibile dispositivo.

Infine, il colpo a sorpresa. Microsoft ha annunciato anche il Surface Book dotato di display da 13,5" e 276ppi. Si tratta di un "2 in 1" di altissima qualità, dotato di una cerniera metallica simile a quelle usate da Dell e Lenovo.
È un dispositivo bellissimo con un telaio molto leggero realizzato in lega di magnesio.
L'autonomia dichiarata è di addirittura 12 ore (praticamente meglio di un tablet).

Secondo Microsoft è il miglior dispositivo ibrido mai creato. Risulta difficile dargli torto.
Il prezzo? Partirà da 1500 dollari.

Secondo noi...
Un avversario diretto del nuovo Apple MacBook. Questo prodotto sulla carta è in grado di polverizzarlo. Ma il prezzo eccessivo lo pone in una categoria un po' di nicchia: vedremo se sarà in grado di avere successo.

©Bob
Bobpausacaffe@libero.it


Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad