ore

Breaking

Post Top Ad

giovedì 1 ottobre 2015

ARMENIO EDITORE “A SPASSO CON LA LEGALITÀ”, TRA EXPO E LA CITTÀ DEL LIBRO

“A spasso con la legalità”: la casa editrice Armenio Editore, attraverso la lettura di brani tratti da libri ispirati a fatti realmente accaduti e le testimonianze dei protagonisti delle storie narrate, ci invita a riflettere sulla gravità del ruolo imperante che la corruzione e l’illegalità occupano nella nostra società, con gli autori: Luciano Armeli Iapichino, Gherardo Colombo, Claudio Klaus Savoldi Bellavitis.




Nell'anno di Expo, Milano è la prima città d’Italia a ricevere l'investitura di Città del Libro dalla rete 'Le Città del Libro', il network nazionale che mette insieme le principali esperienze di promozione della cultura del libro esistenti nel paese. Da marzo a ottobre 2015 si susseguono a Milano diverse manifestazioni, ognuna con la propria specificità ma tutte accomunate dal desiderio di sostenere la cultura attraverso i libri e di moltiplicare le occasioni di incontro fra i cittadini e chi scrive, produce, vende, presta, conserva, traduce e legge i libri.

“Passeggiare” fra libri ispirati a fatti realmente accaduti. È la straordinaria opportunità, offerta da Armenio Editore, di incontrarne gli Autori che i fatti raccontati li hanno trattati, approfonditi, o vissuti. Storie che abbracciano le regole del vivere civile, la cui infrazione (sia la legalità che l’illegalità) viene analizzata in contesti differenti e con diversi punti di vista. “A spasso con la legalità”, letture e riflessioni su vite vissute oltre le regole.
  • Il 17 ottobre, 16:00 a Milano, Biblioteca Sicilia, Via Sacco 14 
  • Il 25 ottobre, 16:00 a Milano, Biblioteca Affori, Viale Affori 21 


Letture tratte da: 
  • L’Uomo di Al Capone di Luciano Armeli Iapichino (Armenio Editore, 2014). Tony Lombardo. Dall’indigenza siciliana a “zar” del crimine nella Chicago degli anni ’20.
  • Le vene violate di Luciano Armeli Iapichino (Armenio Editore, 2011), dialogo con l’urologo siciliano ucciso non solo dalla mafia 
  • Lettera ad un figlio su MANI PULITE di Gherardo Colombo (Garzanti, 2015) 
  • Il Conte di Claudio Savoldi Bellavitis (Armenio Editore, 2015) Storia vera di uno spaccato di “Mala Nobiltà” milanese, di uno scandalo che, negli anni 2000, macchiò il capoluogo lombardo con letture di brani e sottofondi musicali eseguiti dal Maestro Claudio Savoldi Bellavitis 


Intervengono: Luciano Armeli Iapichino, Gherardo Colombo, Claudio Savoldi Bellavitis. Presentano: Antonino Armenio, Milena Ziino Colanino. Modera Valerio Barghini. Ingresso libero sino esaurimento posti.


Nessun commento:

Posta un commento