ore

Breaking

Post Top Ad

mercoledì 28 ottobre 2015

AL PALACULTURA IL CONVEGNO "UNA FAMIGLIA PER OGNI BAMBINO"

Seminario del Cirs sul tema dell’adozione per il progetto “Una famiglia per ogni bambino”



Per la chiusura di un progetto annuale del Cirs (Comitato Italiano Reinserimento Sociale) Onlus sezioni di Messina e Catania, con il sostegno della Fondazione Con il Sud, si propone un seminario sul tema “Post adozione: l’intreccio dei rapporti inter-istituzionali nell’accoglienza del minore adottato” giovedì 29 ottobre, dalle 8.30 alle 17.00, al Palacultura “Antonello da Messina”. In primo piano, in linea con gli obiettivi del progetto “Una famiglia per ogni bambino”, le esigenze e le problematiche delle famiglie adottive, nel quadro dei cambiamenti in corso dal punto di vista sociale, giuridico, scolastico, psichiatrico e psicologico, grazie all’intervento di numerosi esperti. Organizzato in partenariato con il Comune di Messina, il seminario sarà diviso in due fasi: in mattinata sarà descritta l’attività progettuale, mentre nel pomeriggio sarà istituita una tavola rotonda fra le associazioni e le istituzioni in cui verranno approfonditi gli aspetti più importanti delle tematiche riguardanti il post adozione. 

Al Seminario di giovedì 29, dalle 8.30 alle 12.30, interverranno Maria Celeste Celi, presidente del Cirs Onlus di Messina; il sindaco Renato Accorinti e l’assessore ai Servizi sociali Antonina Santisi; la dottoressa Grazia Chisari, responsabile del progetto “Una famiglia per ogni bambino”; la dottoressa Rosaria Tornesi, componente gruppo tecnico operativo Adozioni del Comune di Messina; la dottoressa Cristina Barillari, counselor operatrice post adozione a Messina; la pedagogista Valentina Murgo, operatrice post adozione a Catania. Dalle 14.00, al Palacultura di Messina, riprenderanno i lavori con l’intervento di Roberta Lombardi, formatrice psicoterapeuta e giudice onorario al Tribunale per i minorenni di Roma, sul tema “Famiglia e scuola insieme, tutori di resilienza”. Seguirà una tavola rotonda con moderatrice la dottoressa Maria Baronello, Garante per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza del Comune di Messina. Interverranno: Giuseppe Crisafulli, giudice onorario Tribunale per i Minorenni di Messina (Procura della Repubblica di Messina); dottoressa Rosaria Tornesi, équipe adozioni del Comune di Messina; Lucia Lo Giudice, direttrice dell'U.O.C. Servizio di Psicologia ASP Messina; Filippo Russo, dirigente della Neuropsichiatria infantile (NPI) dell’Asp di Messina; dottoressa Eva Germanò (NPI Policlinico Universitario di Messina); Rita La Paglia, referente Centro studi FIMP (Federazione italiana medici pediatri); la docente Francesca Manca (USP – Ufficio di Supporto alle scuole autonome e per lo sviluppo delle autonomie di Messina); la professoressa Gabriella Cacciola, docente referente per le adozioni; la professoressa Giovanna Messina, del CPIA (Centro provinciale per l’istruzione degli adulti); Luisa Ferlazzo (associazione “Genitori si diventa”) e la dottoressa Dinah Caminiti (ente autorizzato Ai.Bi – Amici dei Bambini Sicilia. Alle 17.00 è prevista la conclusione dei lavori, con la consegna degli attestati.

Per l’attuazione del progetto, il Cirs messinese  ha collaborato con il Dipartimento delle Politiche Sociali del Comune di Messina attraverso la stipulazione di un protocollo d’intesa, mentre a Catania hanno collaborato alla realizzazione del progetto  l’associazione “Coltiviamo La Famiglia”, il CSVE (Centro di Servizio per il Volontariato Etneo), l’associazione “Genitori in cammino” e la Cooperativa Sociale “La Famiglia”. In particolare, il Cirs di Messina, nell'ambito del progetto, si è occupato della figura della "Mamma di giorno" e del sostegno domiciliare nel post adozione. La figura della “Mamma di giorno”  è quella di una donna, con precedente esperienza di maternità, che affianca un’altra madre sia nel domicilio sia in una struttura comunitaria, aiutandola e sostenendola nelle difficoltà e nell’assolvimento dei compiti genitoriali, promuovendone l’autonomia. Il sostegno domiciliare educativo nel post adozione ha previsto, invece, l’invio di un educatore al domicilio della famiglia richiedente per osservare l’equilibrio della coppia e le dinamiche relazionali della famiglia, proponendo poi un percorso di cambiamento fino al superamento dei problemi.

Per informazioni occorre contattare la dottoressa Mirella Miroddi, componente del gruppo tecnico del Progetto, presso il C.I.R.S. Onlus Sezione locale di Messina, Salita M. F. Bruno, 22 - 98122 Messina, tel./ fax 090/40820 www.cirsme.it. L’evento è accreditato presso l’Ordine degli Assistenti Sociali Regione Sicilia ed è necessaria l’iscrizione attraverso una mail all’indirizzo cirsonlusme@virgilio.it



Nessun commento:

Posta un commento