RAID DELL’ETNA: IL GIRO DELLA SICILIA PER AUTOSTORICHE FA TAPPA A MESSINA - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

RAID DELL’ETNA: IL GIRO DELLA SICILIA PER AUTOSTORICHE FA TAPPA A MESSINA

RAID DELL’ETNA: IL GIRO DELLA SICILIA PER AUTOSTORICHE FA TAPPA A MESSINA

Share This

Mercoledì 30 settembre Messina ospiterà la 18° Edizione del “Raid dell'Etna Autostoriche”, raduno internazionale che concentrerà in Sicilia circa 160 turisti a bordo di prestigiose auto storiche.



La manifestazione, riservata ad autovetture di particolare interesse storico e collezionistico provenienti da varie nazioni (Argentina, Stati Uniti d'America, Principato di Monaco, Francia, Belgio, Svizzera, Olanda, Germania, Austria ecc…) e dal nord Italia, è organizzata dal presidente Stefano Consoli e dal vicepresidente, Giovanni Spina, della Scuderia del Mediterraneo Autostoriche. 

L’evento, divenuto ormai un tradizionale appuntamento del settore in tutta Europa, rappresenta certamente una importante occasione turistica e culturale per le città interessate dal raduno, anche per la notorietà raggiunta ormai dalla manifestazione. La rilevanza dell’evento è sottolineata dalla presenza dei mass-media ed in particolare Rai 1, Canale 5 e Sky che dedicano ogni anno importanti servizi all'evento siciliano. Le auto storiche partecipanti sono scortate da motociclisti dei Carabinieri, della Polizia Stradale, di un Club Bmw di Catania.


La kermesse, che coinvolge ogni anno autostoriche provenienti da tutto il mondo, si svolgerà dal 27 settembre al 3 ottobre, seguendo un itinerario di circa 1000 chilometri attraverso luoghi e residenze nobiliari fuori dai classici itinerari della Sicilia. Anche per questa edizione sono previste oltre 50 prove cronometrate, visite nei centri storici ma anche cene di gala e prove speciali offerte dagli sponsor della manifestazione, nomi del calibro di Lufthansa e Porsche e, quest’anno per la prima volta, Eberhard & Co., storica Maison svizzera di orologeria. Al Raid dell’Etna si affiancherà, per il secondo anno consecutivo, il Porsche Tribute, che coinvolgerà vetture di qualunque epoca per una grande celebrazione della Casa di Stoccarda. Le vetture antecedenti al 1988 parteciperanno al Raid e saranno premiate con il Trofeo Eberhard & Co., quelle costruite dopo tale anno prenderanno parte al Tribute e saranno premiate con il Trofeo Porsche. 

Anche quest’anno la partenza da Genova per raggiungere, a bordo della Grandi Navi Veloci, Palermo dove le auto si sono radunate ai piedi del bellissimo Teatro Massimo e i loro equipaggi sono stati ospitati in una straordinaria residenza nobiliare per la cena. Il giorno dopo la prima prova cronometrata è andata a ripercorrere una parte della mitica “Targa Florio”, svolgendosi sulle strade della famosa storica gara di velocità. Le prime visite culturali, imprescindibili componenti della manifestazione, sono state Cefalù, splendido borgo medievale sul Mediterraneo e Santo Stefano di Camastra, nota per la sua ceramica artistica. Il secondo giorno l’organizzazione ha previsto una tappa straordinaria: imbarco su traghetto riservato per raggiungere l’isola di Lipari dell’arcipelago eoliano e prova di regolarità lungo la panoramicissima strada che circumnaviga l’isola. 

Il mercoledì 30 settembre, dopo la visita del centro storico della città di Messina, si svolgerà una nuova prova sul percorso di un’altra famosa cronoscalata, la Messina - Colli San Rizzo.Transitando dalle frazioni di Sant'Agata, Contemplazione e Paradiso, giungeranno su via Garibaldi per proseguire fino a via S. Filippo Bianchi, via Cesare Battisti e successivamente via Primo Settembre.

A partire dal giovedì ci si sposterà verso la zona di Catania, a cominciare dal Monte Etna, sede della terza prova. La stessa sera, in centro città, si svolgerà l’ambitissima prova speciale tutta al femminile, denominata “Coppa delle Dame Eberhard & Co.” nella splendida e barocca Piazza Università, a cui seguirà una elegantissima cena nel foyer del Teatro Massimo Bellini. La mattina successiva gli amanti dell’arte potranno godere della visita alla Basilica di San Leone ad Assoro, monumento nazionale per la sua bellezza gotica, con sistemi Arabi e Catalani, a cui seguirà l’ultima prova presso il circuito di Pergusa. La sera, all’interno di un’altra bellissima residenza nobiliare, il Palazzo Manganelli, si terranno le premiazioni del “Gentlemen Driver Lufthansa” e della “Coppa delle Dame Eberhard & Co.” Solo il mattino successivo, dopo la visita del centro storico di Catania e prima del pranzo conclusivo, conosceremo il nome dei vincitori del “Trofeo Eberhard & Co.” e del “Trofeo Porsche” assistendo alla premiazione.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA A MESSINA

Ore 9.00 - Partenza 3° tappa.
Ore 10.15 - Arrivo a Capo Peloro - Lago di Ganzirri, punta orientale estrema della Sicilia.
Ore 11.00 - Arrivo a Messina.
Ore 11,15 - Arrivo a Piazza Duomo per il parcheggio
Ore 12.00 - Mezzogiorno dell'orologio astronomico del Duomo.
Ore 12.30 - Partenza.
Ore 13.00 - Pausa pranzo presso il Foyer del Teatro Vittorio Emanuele
Ore 14,45 - Trasferimento in Piazza Duomo
Ore 15.00 - Prova cronometrata sul percorso della storica cronoscalata "Messina - Colli San Rizzo". Partenza da Piazza Duomo, seguendo via Primo Settembre, via Garibaldi, via Tommaso Cannizzaro e Molo Norimberga, per la Base Marina Militare Navale di S. Raineri, Zona Falcata, per visitare il Forte San Salvatore e la Stele della Madonna della Lettera 
Ore 16.30 - Ripartenza dalla Base Militare Navale per i Colli San Rizzo seguendo il Molo Norimberga, via La Farina, via Vittorio Emanuele, Via Garibaldi e via Cicala.

LA VIABILITA' INTORNO ALL'AREA DI TORRE FARO INTERESSATA DALLE PROVE CRONOMETRATE

Per agevolare il transito delle auto storiche lungo il territorio comunale, il Dipartimento Viabilità del Comune di Messina ha disposto per domani, mercoledì 30, dalle 9,30 alle 11,30, il divieto di sosta, con rimozione coatta, su entrambi i lati della via Basini, tra le vie Torre Nuova e Fortino, in via Fortino, nel tratto compreso tra le vie Basini e Senatore Arena. Sarà infine vietata la sosta in tutta l'area antistante l'Horcinus Orca.

Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad