ore

Breaking

Post Top Ad

domenica 9 agosto 2015

VARATA LA 44^ EDIZIONE DEL GALA INTERNAZIONALE DEL FOLKLORE

A Messina, nella stupenda cornice di Piazza Duomo, l'11 e il 12 agosto 2015, si svolgerà il “Gala Internazionale del Folklore” giunto quest'anno alla sua 44^ edizione.



I Canterini Peloritani, per consentire ai messinesi di godersi due serate di altissimo livello artistico-culturale, hanno organizzato il "Gala Internazionale del Folklore" con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Messina e con la collaborazione dell’Assessorato Comunale alla Cultura, della Confcommercio di Messina, dell’Università di Messina e della Federazione Italiana Tradizioni Popolari. Entrambe le serate, ad ingresso gratuito, saranno presentate dal Maestro Lillo Alessandro.

"Ho sempre considerato le tradizioni popolari e il folklore una risorsa culturale ed economica di ogni popolo nel valorizzare il territorio locale, nel recupero di questa ricchezza utile a comprendere il presente partendo dal passato per conoscere le proprie radici nella vita, nei riti, nella letteratura e nelle feste dell'anno. - afferma il sindaco di Messina, Renato Accorinti - A Messina il folklore si vive in tutte le sue manifestazioni perchè in esse si fondono e s'intrecciano fantasia e realtà, paganesimo e cristianesimo, superstizione ed incredulità, gentilezza e prosaicità, mondo antico e mondo moderno, racconti e gusti, feste e ricorrenze che, intimamente connesse, ciascuno può godere accompagnati da luoghi come il nostro splendido Stretto, panorama di incomparabile bellezza, un braccio di mare tra Calabria e Sicilia, elemento unificante e vettore positivo sul piano culturale ed economico. Anche le nostre tradizioni folkloristiche contribuiranno al riconoscimento dello Stretto di Messina, da parte dell'Unesco, in Patrimonio dell'Umanità". 

Il prof. Tonino Perna, assessore alla Cultura del Comune di Messina, è entusiasta della scelta di realizzare la manifestazione a Piazza Duomo perché, come spiega lui stesso, "arriva in un momento in cui l’amministrazione comunale ha iniziato a realizzare quell'isola pedonale da tanto tempo auspicata e programmata".


"I gruppi folkloristici partecipanti al Gala arriveranno a Messina da diverse parti del mondo e non potevano trovare scenario più affascinante di Piazza Duomo con la fontana del Montorsoli, la facciata del Duomo tra le più belle d’Italia e il corredo di palazzi di stile liberty. - aggiunge l'assessore Perna - La musica folklorica gode in questo momento una sorta di seconda vita che s'innesta su un ramo forte in cui possiamo leggere un profondo cambiamento culturale. Di fronte all'ossessiva ricerca del nuovo che contraddistingue il nostro tempo, al paranoico inseguimento dell'innovazione a tutti i costi, sta emergendo una onda anomala che ci fa rivalutare il passato, che ridà valore a ciò che sembrava essere tramontato per sempre. Io credo - conclude Perna - che anche una parte della musica folklorica verrà rivalutata in questo nuovo ciclo culturale, ricompensando chi, come Lillo Alessandro, ci ha sempre creduto e ci ha dedicato la passione di una vita intera".

Per Carmelo Picciotto, presidente di Confcommercio Messina, il “Gala Internazionale del Folklore” è "un evento ormai consolidato nel tempo che rende 'frizzanti' le estati cittadine grazie all'impegno di Lillo Alessandro" e che va sostenuto perchè "è importante fare rete". Per Picciotto questa manifestazione è "un'occasione unica per la nostra provincia perchè gli ospiti provenienti da ogni parte del mondo daranno un impulso alla nostra economia".

Il Direttore artistico del Gala, Lillo Alessandro ricorda che la città dello Stretto vanta un primato a livello mondiale perchè nel 1933 nasce il primo festival del folklore che, col tempo, diventa un appuntamento irrinunciabile per gli amanti del genere ed è oggi inserito nell'Agosto Messinese organizzato dal Comune di Messina. "Mi auguro che il Gala abbia come sempre attenzione, successo e attestazione di consensi", afferma il dott. Alessandro che ringrazia il sindaco Renato Accorinti, l'assessore alla Cultura Tonino Perna, Carmelo Picciotto e gli On.li Beppe Picciolo, Marcello Greco e Franco Rinaldi per il contributo apportato alla manifestazione.


Anche per questa edizione i Canterini Peloritani si sono garantiti gruppi di altissimo livello artistico-culturale che portano la loro tradizione con il canto, la danza, la musica e i colori della più autentica espressione del folklore mondiale:

MESSICO GRUPO DE DANZA “MACUILXOCHITL XOCHIPILLI”

ROMANIA ANSAMBLULUI FOLCLORIC "ROATA DE LA RUNC”

ITALIA GRUPPO FOLKLORICO “LA MUFFRINA”

SERBIA GRUPPO KUD “BATAJNICA” 

GRECIA GRUPPO FOLKLORICO "EPIRUS"

ITALIA GRUPPO FOLKLORICO “CANTERINI PELORITANI” 

Antonella Di Pietro


Nessun commento:

Posta un commento