IL NABUCCO DI STINCHELLI AL TEATRO ANTICO DI TAORMINA

Taormina Opera Stars - in programma stasera, 16 agosto, al Teatro Antico, il Nabucco di Verdi che avrà come protagonisti il baritono, Alberto Gazale, nel ruolo di Nabucco e la soprano, Rebeka Lokar, in quello di Abigaille. 



Il Nabucco firmato dal maestro Enrico Stinchelli vedrà, come è noto, la fusione tra tecnologia e tradizione in un tripudio di luci e immagini oniriche. L’Opera – su libretto di Temistocle Solera – decretò il successo di Giuseppe Verdi, debuttando il 9 marzo 1842 al Teatro alla Scala di Milano. Nabucco, baritono, è il protagonista ma ancor di più la regina guerriera Abigaille, grande figura di soprano drammatico, una delle parti più difficili scritte da Verdi, originariamente per colei che sarà la sua futura moglie, il soprano Giuseppina Strepponi.

Al centro del dramma, appunto, le figure di Nabucodonosor, re di Babilonia e di Abigaille, sua presunta figlia. Nabucco, il feroce distruttore del Tempio si redime nel finale, illuminato dal raggio del Dio di Giuda e trascinando con sé i Babilonesi, dopo aver abbattuto l'idolo del Dio Baal e inneggiando "Immenso Jéhova". Opera in cui protagonista è il Coro, il popolo di Israele, prima schiavo poi finalmente libero e in cui la storia d'amore tra Ismaele e Fenena fa da contorno a una vicenda cruenta, di piena attualità, a uno scontro tra religioni e culture diverse.


Considerata l’opera più risorgimentale di Verdi, include il famosissimo coro del “Va pensiero“: il legame patriottico a “Nabucco”. Grande attesa, dunque, per questo momento del coro che si troverà sul palcoscenico del Teatro Antico davanti ad Etna e Mare. Un tripudio scenografico questo che non invecchia col tempo, così come musica e testo.

Alberto Gazale è oggi considerato uno dei maggiori artisti della sua generazione, baritono eclettico, dalla voce morbida e potente, nel corso della sua luminosa carriera ha interpretato oltre settanta ruoli da protagonista nei maggiori teatri del mondo. Il suo vastissimo repertorio pone particolare attenzione al periodo tardo ottocentesco. Rebeka Lokar, invece, straordinaria soprano drammatico di agilità ed altissima levatura è stata selezionata attraverso le  audizioni del festival, in programma dal 15 al 20 agosto.

Insieme a loro: Alfio Marletta Valori (Ismaele), tenore drammatico, Antonella Carpenito (Fenena), mezzosoprano, Ernesto Morillo (Zaccaria), Antonio Di Matteo (Gran Sacerdote capopolo degli Ebrei), Alessandro Cosentino (Abdallo) e Angelica Meo (Anna). Completano il cast: maestro concertatore e direttore: Eddy de Nadai; regia e disegno luci: Enrico Stinchelli; assistente alla regia: Maria Grazia Bonelli; coreografie: Alessandra Sgalambrino; scene: La Bottega Fantastica; Corpo di ballo: Danza Taormina; Orchestra e Coro del Taormina Opera Stars.

Per info: http://taorminaoperastars.it/biglietti/


Commenti