IV EDIZIONE DEL FESTIVAL CORALE INTERNAZIONALE INCANTO MEDITERRANEO

Si è tenuta oggi, venerdì 3 luglio, alle ore 11, nella Sala Giunta del Comune di Milazzo, la conferenza stampa di presentazione della quarta edizione del Festival Corale Internazionale "InCanto Mediterraneo" 2015. 



InCanto Mediterraneo 2015 sarà una festa interculturale di musica e spettacolo che coinvolgerà tutti, cittadini e turisti, appassionati di canto e non, tra serate in teatro ed estemporanei concerti all’aperto. Milazzo si prepara ad accogliere per l’occasione complessi corali provenienti da Russia, Slovenia, Italia, Spagna, Taiwan – Repubblica di Cina, Estonia, che si esibiranno nelle due sezioni Rassegna non competitiva - nei giorni di domenica 12, martedì 14 e giovedì 16 luglio – e Concorso vero e proprio - venerdì 17 e sabato 18 luglio – rivolto a due categorie: Cori ed Ensemble Vocali (misti/maschili/femminili) e Cori di Voci Bianche.

La manifestazione, promossa dall’Associazione Corale “Cantica Nova”, si svolgerà presso il Teatro Trifiletti di Milazzo dal 12 al 18 luglio. Un appuntamento biennale di qualità - la cui prima edizione risale al 2009 – che quest’anno è patrocinato da Feniarco, ARS Cori, Comune di Milazzo e Regione Siciliana – Dipartimento Turismo, Sport e Spettacolo.


Alla presenza del sindaco di Milazzo, Giovanni Formica e dell’assessore alla Cultura, Salvatore Presti, hanno percorso con entusiasmo i punti salienti di InCanto Mediterraneo 2015 il Direttore Artistico, Francesco Saverio Messina, il Presidente di Cantica Nova e Ars Cori, Stefano Trimboli e la responsabile della comunicazione e ufficio stampa Rossella Trimarchi, che ha coordinato la conferenza.

Diverse le notizie e gli approfondimenti che sono emersi da questo stimolante incontro. Francesco Saverio Messina ha raccontato che sin dalla prima edizione del 2009 ha voluto “pensare in grande" e differenziare questo concorso dai tanti esistenti, con l’ambizione di farlo diventare "internazionale e dare continuità nel tempo”. Oggi è proprio diventato un appuntamento biennale riconosciuto a livello internazionale, annoverato anche dalla rivista ufficiale dell’IFCM, la Federazione Internazionale per la Musica Corale. Garanzia di qualità è l’Ensemble Vocale Cantica Nova - più volte nel podio di festival corali in Spagna, Macedonia, Lodi - ma anche i prestigiosi cori e direttori che hanno partecipato nel corso delle diverse edizioni.

Stefano Trimboli ha invece richiamato all’attenzione del pubblico alcuni dati sul mondo della coralità, un notevole segmento anche in Sicilia, promotore di cultura ed esperienze di condivisione con altri Paesi. Ha inoltre aggiunto con orgoglio che “InCanto Mediterraneo si è affermato a pieno diritto tra i più importanti concorsi corali del centro sud d’Italia”.

Il sindaco e l’assessore alla Cultura sono infine intervenuti complimentandosi con l’organizzazione per l’ideazione del Festival, le nutrite adesioni dei complessi esteri e il lavoro di promozione dedicato all’evento, mostrandosi disponibili a programmare e coordinare insieme all’Associazione Cantica Nova le prossime edizioni o altre iniziative culturali.


A fine conferenza, è stato presentato in anteprima il Trofeo di InCanto Mediterraneo 2015 che verrà consegnato al coro vincitore durante l’ultima serata del concorso. Il tema di questa edizione è il carretto siciliano e ad esso è ispirato il premio, creazione artigianale unica realizzata dai coristi Angelo La Rosa e Alessandra Piddini.



Per altre info: 


Commenti