ore

Breaking

Post Top Ad

venerdì 12 giugno 2015

GRANDE CINEMA AL TEATRO ANTICO DI TAORMINA

Oltre cento film in programma, il ritorno del Concorso Internazionale, Masterclass e Campus per i giovani, incontri con gli autori, eventi speciali, web series e tanto altro alla 61esima edizione del TaorminaFilmFest che si svolgerà dal 13 al 20 giugno 2015.



Dopo l'anteprima di venerdì 12 giugno a Messina, la 61esima edizione del TaorminaFilmFest si aprirà ufficialmente il 13 giugno a Taormina con la proiezione speciale, in versione originale sottotitolata, di Inside Out, il nuovo film Disney•Pixar, diretto dal regista premio Oscar® Pete Docter (Monsters & Co., Up), prodotto da Jonas Rivera (Up) e con le musiche composte da Michael Giacchino, uscirà in America il 19 Giugno e in Italia il 16 Settembre. Vi capita mai di guardare qualcuno e di pensare a cosa stia pensando? Il nuovo film originale di Disney•Pixar Inside Out intende scoprirlo avventurandosi nei meandri della mente umana. Il Centro di controllo della mente di Riley, una ragazzina di 11 anni, è localizzato nel Quartier Generale dove cinque Emozioni sono al lavoro guidate dalla simpatica e ottimista Gioia, la cui missione è di garantire la felicità di Riley. Le altre Emozioni comprendono Paura, che garantisce alla ragazza la sicurezza necessaria, Rabbia, che assicura il senso di equità e giustizia, e Disgusto, che impedisce a Riley di avvelenarsi sia fisicamente che socialmente. Tristezza non sa bene quale sia il suo ruolo come del resto non è chiaro neanche agli altri. Quando Riley si trasferisce con la sua famiglia in una nuova metropoli, le Emozioni dentro di lei si mettono subito al lavoro, desiderose di guidarla attraverso la difficile transizione. Tuttavia Gioia e Tristezza vengono relegate in un angolo remoto della sua mente, lasciando spazio a Paura, Rabbia e Disgusto. Gioia e Tristezza si avventurano in luoghi sconosciuti fra cui la Memoria a Lungo Termine, Immagilandia, il Pensiero Astratto e la Cineproduzione, nel disperato tentativo di tornare al Quartier Generale e da Riley.

In occasione dell’uscita cinematografica italiana, Disney Italia lancia il Web Talent Show, un grande concorso ispirato ai divertenti protagonisti del nuovo film d’animazione Disney•Pixar Inside Out. Dal 21 giugno al 23 agosto sarà possibile partecipare al concorso caricando una propria foto o un proprio video sul sito emozionicercasi.it per diventare la voce dell’Emozione che più rappresenta il proprio carattere, la propria identità e la propria personalità: Paura, Rabbia, Disgusto, Gioia e Tristezza. Al termine, una giuria qualificata selezionerà 5 vincitori che, coadiuvati da 5 coach molto speciali, potranno reinterpretare una clip tratta dal trailer del film, essere invitati all’anteprima nazionale del nuovo lungometraggio d’animazione diretto da Pete Docter e ricevere prodotti esclusivi Disney Store. Per vincere bisognerà far leva sull’originalità, la simpatia e la stravaganza, seguendo le indicazioni di 5 volti noti del mondo dello spettacolo e del web che daranno, sul sito ufficiale e sui propri social network, le linee guida su come intepretare le Emozioni: la celebre attrice e cantante Lodovica Comello aiuterà ad esprimere  la Gioia, l’irriverente Frank Matano si diletterà con la Rabbia, la youtuber Tess Masazza con il Disgusto, il popolare vlogger Dexter darà suggerimenti per rappresentare la Paura mentre l’attrice e conduttrice Diana del Bufalo si occuperà della Tristezza. Tutti questi “coach” saranno presenti all’apertura del Festival.

La preapertura del Festival è stata l’11 giugno con la proiezione in 3D di Jurassic World di Colin Trevorrow con Chris Pratt, Bryce Dallas Howard, Omar Sy, Vincent D'Onofrio, Jake Johnson, Judy Greer. Ad aprire la competizione il 14 giugno Beyond the Reach/ Caccia all’uomo (Usa, 2014) di Jean-Baptiste Léonetti con Michael Douglas, Jeremy Irvine, Hanna Mangan Lawrence, Ronny Cox, Patricia Bethune, David Garver, Martin Palmer distribuito da Notorious Pictures. Seguiranno: Obywatel / The Citizen (Polonia, 2015) di Jerzy Stuhr con Jerzy Stuhr, Maciej Stuhr, Aleksander Krom, The Nightless City / La città senza notte (Italia, Uk, 2015) di Alessandra Pescetta con Maya Murofushi, Giovanni Calcagno. Saranno presenti la regista e il cast; Venecia (Cuba, 2014) di Enrique Kiki Álvarez (Focus Cuba), sarà presente il regista.

Come ogni anno il Teatro Antico ospiterà grandi film fuori concorso, da anteprime a proiezioni speciali a grandi eventi in 3D. Quest’anno si potranno vedere: Torno indietro e cambio vita di Carlo Vanzina (14 giugno) alla presenza di Carlo ed Enrico Vanzina e dei protagonisti Raoul Bova, Ricky Memphis, Giulia Michelini, Max Tortora, Paola Minaccioni che racconteranno al grande pubblico dell’anfiteatro greco l’esilarante viaggio nel passato e il ritorno ai fatidici anni ’90; Game of Thrones / Il trono di spade (15 giugno) in anteprima gli ultimi due episodi della quinta stagione di David Nutter con Emilia Clarke, Peter Dinklage, Lena Headey, Kit Harington; While We're Young di Noah Baumbach (16 giugno) con Ben Stiller, Naomi Watts, Adam Driver, Amanda Seyfried; Hot Pursuit di Anne Fletcher (17 giugno) con Reese Witherspoon, Sofía Vergara; Il fidanzato di mia sorella / How to Make Love Like an Englishman di Tom Vaughan (18 giugno) con Pierce Brosnan, Salma Hayek, Jessica Alba, Ben McKenzie, Lindsey Sporrer, Malcolm McDowell. Al Teatro Antico si potrà assistere anche alla proiezione speciale TaoAnniversary (1995-2015) The Bridges of Madison County / I ponti di Madison County di Clint Eastwood con Clint Eastwood, Meryl Streep, Annie Corley, Victor Slezak.

Rainbow ha scelto la 61esima edizione del TaorminaFilmFest per presentare in anteprima nazionale i primi tre episodi della nuova produzione “Winx Club Serie 7” prodotta da Rainbow in co-produzione con Rai Fiction che andrà in onda su Rai Gulp da settembre. Le Winx apriranno la serata conclusiva del Festival, con uno spettacolo magico e ricco di emozioni che si terrà al Teatro Antico di Taormina. Ma la magia delle Winx a Taormina non finisce qui: il 20 giugno, infatti, sono previste per le vie della città tante attività creative per bambini in compagnia delle eroine più amate di sempre!

La chiusura del Festival, il 20 giugno, è affidata al thriller di Gabriel Ripstein (che sarà presente al Festival) 600 Miles con Tim Roth, Kristyan Ferrer, Monica del Carmen. Il film segue la storia di un giovane trafficante d’armi che dal Texas vuole andare in Messico. All’improvviso trova sulla sua strada un veterano della task force statunitense. Servono 600 miglia – la distanza che devono coprire insieme in macchina – perché lo sgherro di un boss messicano e un agente di polizia sviluppino una strana amicizia. Il primo ha fatto prigioniero il secondo proprio quando doveva essere il contrario e lo sta portando alla morte. O forse no.

600 Miles insieme a The Diary of a Teenage Girl di Marielle Heller con Bel Powley, Alexander Skarsgård, Kristen Wiig; Spring (Usa, 2014) di Justin Benson, Aaron Moorhead con Lou Taylor Pucci, Nadia Hilker, Francesco Carnelutti; Cop Car (Usa, 2015) di Jon Watts con Kevin Bacon, James Freedson-Jackson; Krisha (Usa, 2015) di Trey Edward Shults con Olivia Grace Applegate, Bryan Casserly, Alex Dobrenko, fa parte dei titoli indipendenti americani fuori concorso scelti dal Festival insieme a Variety.

Fanno parte della competizione anche i titoli della nuova linea di concorso TaoEdu che, in accordo e in collaborazione con Vincenzo Spadafora, Garante per l’Infanzia, per forma e contenuti possono favorire e incoraggiare la formazione e la crescita culturale dei ragazzi: Ausência / Absence (Brasile, Cile, Francia, 2014) di Chico Teixeira con Matheus Fagundes, Irandhir Santos, Gilda Nomacce; Eva & Leon (Francia, 2015) di Emilie Cherpitel con Clotilde Hesme; SanBa (Italia, 2015) di Valentina Belli con Fabio Grimaldi, Teresa Campusì, Cristiano Battista, Andrei Donosa, Valeria Maiorano, Simone Pallotta (saranno presenti i 4 giovani protagonisti); Gluckauf / Son of Mine (Olanda, 2015) di Remy van Heugten con Johan Leysen.

Anche in questa edizione particolare attenzione ai Filmmaker in Sicilia che concorreranno al Premio Cariddi, con l’anteprima mondiale di Sicilia ’43 di Folco Quilici che racconta lo sbarco in Sicilia e che fa parte dei titoli della Rassegna Punto Luce. L’Italia raccontata dall’Archivio Luce a cura di Istituto Luce-Cinecittà insieme a: L'ultima voce. Guido Notari di Enrico Menduni; L'imperatore di carta di Fabiana De Bellis; Scandalo in sala di Serafino Murri e Alexandra Rosati; Dio delle zecche: Storia di Danilo Dolci in Sicilia di Leandro Picarella e Giovanni Rosa; L’ultimo metro di pellicola di Elio Sofia, Il carnevale eoliano - l’isola delle maschere di Francesco Cannavà, e i due titoli che fanno parte anche della linea di concorso TaoEdu, Fuitina di Salvo Spoto e Vito Trecarichi e Alicudi nel vento di Aurelio Grimaldi. A tutte le proiezioni saranno presenti gli autori.

Come ogni anno, accanto alle proiezioni, sono in programma le TaoClass, incontri con i grandi protagonisti del cinema internazionale, che dialogano della Settima Arte insieme a studenti, pubblico e stampa. Le TaoClass vedranno quest’anno tanti protagonisti del cinema, tra questi i registi Carlo ed Enrico Vanzina che raccontano (un po’) Billy Wilder in A noi piace Wilder; il regista Gabriele Salvatores del quale sarà proiettato Italy in a Day del 2014; le attrici Patricia Arquette e Susan Sarandon e, come avevamo preannunciato, l'attore Richard Gere

I Campus sono affidati a: Claudio Bisio; Rosario Dawson e Abrima Erwiah; Dolph Lundgren; Francesco Sole e Agenzia Nazionale per i Giovani; Fabrizio Biggio e Francesco Mandelli; Nicolas Vaporidis, Matteo Branciamore e Primo Reggiani; Antonello Venditti; James Marsden; un Campus, sarà dedicato alla linea di concorso TaoEdu, Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza Vincenzo Spadafora e Progetto Sicurezza Stradale Italiana, uno a “Italiana” – Eccellenze in Italia con Elisa Santoni, Marco Tardelli e Gianfranco Vissani e infine un Campus con Andrea Miccichè, Presidente di NuovoIMAIE e Sergio Rubini.

E ancora “Pre-visioni/Lavori in corso”, ovvero tutto quello che verrà nella prossima stagione cinematografica e televisiva. I protagonisti di questa edizione: Fausto Brizzi e Teo Teocoli, Francesca Archibugi e Caterina d’Amico, Lillo e Greg, Carlos Saura che racconterà il suo nuovo progetto, un biopic su Pablo Picasso con Antonio Banderas e Gwyneth Paltrow e la presentazione Sky: le nuove serie in arrivo su Sky Atlantic e le novità su Sky Cinema e Sky On Demand.

Proseguendo la ricerca e l’esplorazione di quella frontiera incognita che è il cinema on line nella sua forma più interessante e sorprendente, il Festival presenta anche quest’anno alcune delle migliori WWW-World Wild Webseries: Soldi Spicci “Smartlove” di ISoldiSpicci e Marco Maria Correnti; Saturday Night Fathers - “Rimedi per un lungo inverno” di Niccolò Falsetti; Vegan Chronicles di Andrea Morabito e Claudio Colica.

In occasione degli 80 anni del Centro Sperimentale di Cinematografia durante il TaorminaFilmFest saranno presentati i cortometraggi d’esordio di alcuni registi che da studenti del CSC sono diventati gli autori di oggi del nostro cinema: “La guerra appena finita” (1983) di Francesca Archibugi “Prima della fucilazione” (1997) di Salvatore Mereu - “Cronaca fedele di un amore a lieto fine” (1991) di Gabriele Muccino - “Tre del mattino” (1995-1997) di Francesco Munzi - “Provino di ammissione” laboratorio di Paolo Virzì - “Il giorno che ho ucciso il mio amico soldato” (1999) di Costanza Quatriglio.

Tra le proiezioni speciali:

  • Malaterra (Italia, 2015), un docufilm sulla Terra dei Fuochi di Ambrogio Crespi e Sergio Rubino che incontreranno il pubblico insieme a Gigi D' Alessio autore della canzone Malaterra e delle musiche del film. 
  • A proposito di Franco (Italia, 2015) di Gaetano Di Lorenzo, un documentario sul regista palermitano Franco Indovina protagonista della vita artistica italiana negli anni Sessanta. Il film ripercorre la storia di Indovina attraverso i suoi film come Menage all'italiana, Lo scatenato, L'amore attraverso i secoli, Giochi particolari, Tre nel Mille e la sua storia, alternando interviste, materiali di repertorio, ricostruzioni del clima culturale e sociale di quegli anni, tra Palermo e Roma. Alla proiezione sarà presente il regista.
  • Brave Miss World (Usa, Italia, Israele, Sud Africa, 2013) di Cecilia Peck. Il documentario che ha come protagonista, una giovane modella, Linor Abargil che è stata tenuta prigioniera, accoltellata e violentemente stuprata da un agente di viaggio all’età di 18 anni mentre lavorava a Milano. Sei settimane dopo vince il titolo di Miss Mondo e promette a se stessa di trasformare il suo stupro in riscossa. La regista l’ha seguita per oltre 4 anni realizzando il documentario Brave Miss World, un film che esplora il trauma della violenza sessuale attraverso il viaggio di una giovane donna da adolescente vittima di stupro, a vincitrice di Miss Mondo ad avvocato attivista. Cecilia Peck sarà presente al Festival.
  • Ochos pasos adelante / Otto passi avanti (Italia, 2013) di Selene Colombo. Ochos pasos adelante racconta la vita di cinque bambini residenti a Buenos Aires e diversamente affetti da disturbi dello spettro autistico. La telecamera spia anche gli interventi quotidiani dei professionisti di un’organizzazione argentina di esperti in neuropsichiatria infantile ed altre aree (logopedista, pediatra, terapista occupazionale). Ocho pasos adelante è il primo documentario sull’Autismo che mostra le strategie per individuare la patologia sin dai primi mesi di vita. Alla proiezione sarà presente la regista.
  • Skin Trade (Tailandia, Canada, 2014) di Ekachai Uekrongtham con Dolph Lundgren, Tony Jaa, Ron Perlman che racconta la storia di un detective di New Jersey, Nick Cassidy (Dolph Lundgren) che si dirige a Bangkok dove collabora con un detective thailandese, Tony Vitayakui (Tony Jaa) per dare la caccia a Viktor Dragovic (Ron Perlman) e distruggere il suo traffico di esseri umani. Al TaorminaFilmFest sarà presente Dolph Lundgren.

In collaborazione con la Fondazione Ente dello Spettacolo sarà presentato un Focus sul “Nuovo cinema indipendente cubano”, un’importante occasione per conoscere il fermento culturale e cinematografico che anima Cuba. Nell’anno in cui si registra una distensione delle relazioni internazionali tra Cuba e Stati Uniti, e in senso più ampio con l’Occidente, il Focus rappresenta un momento significativo per scoprire come il cinema indipendente cubano è in grado di raccontare in maniera originale e convincente la vita e la società nell’isola caraibica. Tra lungometraggi e cortometraggi, il Focus sarà aperto da un momento di confronto con alcuni registi e produttori cubani tra cui i registi Carlos Lechuga, Luis Ernesto Doñas, Enrique Kiki Álvarez (regista di Venecia che fa parte di Taormina61/ Concorso) e la produttrice Claudia Calviño. I titoli in programma: Los bañistas di Carlos Lechuga (Cuba, 2011); Oslo di Luis Ernesto Doñas (Cuba, 2013); Buey di Carlos Machado (Cuba, 2014); La trucha di Luis Ernesto Doña (Cuba, 2014); Melaza (Cuba, 2013) di Carlos Lechuga; Juan de los muertos (Cuba, 2011) di Alejandro Brugués; La obra del siglo (Cuba, 2015) di Carlos Machado Quintela; Conducta (Cuba, 2014) di Luis Ernesto Daranas.

L’ANICA è presente per il terzo anno consecutivo al TaorminaFilmFest nell'ambito del progetto di internazionalizzazione dell'audiovisivo con ICE. Quest’anno l’obiettivo è quello del sostegno al prolungamento della stagione cinematografica, utilizzando il palcoscenico di Taormina come rampa di lancio per i film italiani che escono in estate, cosa molto complicata in Italia. Non solo, come negli anni passati ci saranno incontri con produttori esteri e operatori italiani del settore per chiudere accordi di coproduzione in Italia e per usare il nostro Paese come location di film stranieri, con particolare attenzione al territorio siciliano. Quest'anno sono state invitate le produzioni indipendenti statunitensi individuate in collaborazione con il desk audiovisivo dell'ufficio ICE di Los Angeles. Un convegno, poi, illustrerà cosa il Sistema Cinema Italia offre, con particolare attenzione alla Sicilia.

La 61esima edizione, poi, grazie a un accordo con l’Istituto Italiano di Cultura (Italian Cultural Institute) a Los Angeles e il suo direttore Valeria Rumori, il Consolato Generale Italiano di LA e l’ICE, sarà presentata a Los Angeles con una rassegna di film italiani e siciliani di produzione indipendente. L’idea nasce per promuovere il cinema italiano all’estero con particolare attenzione ai film realizzati da autori siciliani e che porterà in America anche il film vincitore del premio "Cariddino d'Oro" assegnato dalla Giuria dell'Agis Scuola.

Anche per questa edizione, la produzione e organizzazione del Festival è curata dal General Manager Tiziana Rocca con un budget limitato, solo 1,2 mln, mentre la direzione artistica è affidata al comitato di selezione composto da Franco Montini, Jacopo Mosca, Chiara Nicoletti e Gabriele Niola che sottolineano: “Non c’è sfumatura dei generi, non c’è forma di produzione, non c’è scuola di pensiero o tipo di cinema che non proietteremo. Quest’anno il TaorminaFilmFest prosegue nella direzione inaugurata dalla nuova gestione e rilancia: più film e più incontri, senza nessun pregiudizio. Il cinema popolare, la miglior televisione e i più grandi autori rimescolati ogni anno in maniere e secondo equilibri diversi per assecondare gli impulsi di un pubblico partecipe e curioso”.

Sponsor della 61esima edizione del TaorminaFilmFest: Samsung, Baume & Mercier, Anne Garcia, Bulgari, F3 Motors, Energetic Source, Gerardo Sacco, Montegrappa, Pommery, La Dieta Tisanoreica 2, Grey Goose, Shiseido, Sicilia Outlet Village, Matrix, Parisi, Invicta, Videobank.

Meridiana è il vettore ufficiale. Il TaorminaFilmFest è prodotto da Agnus Dei, promosso dal Comitato Taormina, con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dell'Assessorato Regionale Turismo e la collaborazione dell'Ufficio Cinema Regione Siciliana.


A.D.P.

1 commento:

  1. piu' di 100 film sono la media di 14 al giorno...se la matematica non è un opinione...

    RispondiElimina