ore

Breaking

Post Top Ad

sabato 14 marzo 2015

IL NUOVO MACBOOK APPLE: PREGI E DIFETTI

Apple presenta il suo nuovo MacBook: scoprite perché non ci convince del tutto. 



Apple aggiorna la sua linea di computer portatili. Ad affiancare la produzione delle serie "Air" (massima portabilità, minimo ingombro) e "Pro" (prestazioni superiori), viene introdotto un terzo modello, chiamato semplicemente MacBook (non è una novità se pensiamo che in passato esisteva un computer con lo stesso nome, di colore bianco).

Riprendendo l'esperienza iPhone/iPad, il nuovo computer sarà disponibile in tre colorazioni:
-Oro
-Argento
-Grigio Siderale

Per quanto riguarda la memoria a bordo, troviamo un' archiviazione flash PCle da 256 o 512GB. 
8 GB di RAM.

Il Display sarà IPS retina da 12" con una risoluzione di 2304x1440 a 226 pixel per pollice in formato 16:10.

Per quanto riguarda la scheda video sarà una Intel HD Graphics 5300 integrata. Ci sembra una soluzione assai scadente e inadeguata a supportare una risoluzione del genere.

Il processore è un Intel Core M, Dual Core a 1,1 GHz (o 1,2 nel modello migliore). Questa scelta lascia un po' l'amaro in bocca.

Stupiscono le dimensioni riportate da Apple:
1. Altezza: 0,35-1,31 cm
2. Larghezza: 28,05 cm
3. Profondità: 19,65 cm
4. Peso: 0,92 kg2

Che dire? Un record se consideriamo che abbiamo a disposizione un display da 12" contenuto in neanche 1 kg di peso.

La tastiera è stata ottimizzata e leggermente rimpicciolita. I bordi sono praticamente inesistenti. Il touchpad è stato rinnovato.

La versione base costerà ben 1500€. Ci sembra pura fantascienza.

Perché non ci convince...
Anche a causa del prezzo irragionevole, non riusciamo a capire per quale tipo di utenza sia stato progettato il prodotto.

Il processore a bordo, infatti, non è dei migliori e complice la presenza del display retina, che richiede uno sforzo notevole alla macchina, sarà quasi impossibile far girare al meglio i programmi più pesanti. 

Inoltre, è serio il rischio di problemi di surriscaldamento, già visti nella serie "Pro Retina". Per chi vuole le prestazioni, è molto meglio scegliere un modello "Pro".

A questo punto, sarebbe più opportuno un confronto con l'Air. Ma anche qua non abbiamo dubbi. L'attuale MacBook Air è una macchina perfetta: veloce, reattivo, scattante in ogni situazione. Monta processori Intel molto più potenti e garantisce un autonomia invidiabile, la migliore sul mercato. Unico neo: niente schermo retina. Ma in compenso, è incredibilmente fluido e non scalda mai.

Per chi vuole la massima trasportabilità e una durata notevole della batteria, è consigliato il MacBook Air.

Insomma, il nuovo "MacBook 12" ci sembra un esercizio di stile. Un prodotto bello da vedere, da mostrare, ma che a conti fatti è molto fumo e poco arrosto. Nel catalogo Apple si trovano prodotti migliori a prezzi più bassi.

Cosa ne pensate?

©Bob
Bobpausacaffe@libero.it




Nessun commento:

Posta un commento