ore

Breaking

Post Top Ad

mercoledì 18 marzo 2015

GIUSEPPE MILICI TRIO APRE LA STAGIONE DELLA FONDAZIONE HORCYNUS ORCA

Ricca di eventi la programmazione artistica e culturale della Fondazione Horcynus Orca realizzata con il sostegno di Fondazione di Comunità di Messina. Apre il cartellone, il prossimo 21 marzo, il concerto di Giuseppe Milici, armonicista di fama internazionale, che proporrà un repertorio dedicato al tango e non solo.



Un ciclo di cinque concerti con alcuni fra gli artisti più accreditati del Jazz italiano nella sezione “Musica Nomade - Festival delle musiche contemporanee del Mediterraneo” diretta da Giacomo Farina, organizzata in collaborazione con Talento Dinamico e la Fondazione Horcynus Orca che ha avuto un prologo lo scorso primo febbraio con l'esibizione del Duo Cigalini-Zanisi.

Il primo appuntamento è in programma sabato 21 marzo, alle ore 21, nella Sala "Vincenzo Consolo" del Parco Horcynus Orca di Capo Peloro, con il concerto "New York Tango" - Giuseppe Milici Trio. Un nuovissimo progetto musicale che si ispira a grandi autori del Tango Argentino e del Jazz, come Astor Piazzolla e Richard Galliano, molto coinvolgente ed estremamente originale, soprattutto per l'inusuale sonorità data dall'unione del suono dell'armonica di Giuseppe Milici e quella della fisarmonica di Roberto Gervasi, che si fondono perfettamente con i suoni di Antonio Zarcone alle tastiere. Nel corso del concerto, Giuseppe Milici presenterà anche il suo ultimo lavoro discografico “Amarsi Un Po'" dove, oltre a quelli composti dal musicista, vi sono brani famosi come "Cinema Paradiso" e "Azzurro". Ingresso unico euro 15,00.


Armonicista, compositore e membro della prima Orchestra Europea del Jazz, Giuseppe Milici ha composto alcune colonne sonore per la televisione ed il cinema tra cui quelle del film "Ninnarò" e "La Terramadre", presentato al Festival del Cinema di Berlino del 2008 e del film "Il Coraggio", prodotto e presentato in Spagna. Ha effettuato tournée in tutto il mondo, anche al Blue Note di New York. Ha registrato numerosi CD e ha collaborato con artisti di diversa estrazione come Peter Cincotti, Fabio Concato, Franco Cerri, Irio De Paola e molti altri. Registrazioni a proprio nome includono Beatles Jazz Tribute (presentato alla Settimana della Moda di Parigi) e il Burt Bacharach Jazz Tribute, con Eliot Zigmund, Bill Moring e Mauro Schiavone. Nel 2009 Milici suona come solista dell'Orchestra Sinfonica di Sofia al Teatro La Fenice di Venezia.


Gli altri concerti in programma sono: il 27 marzo, con il grande sassofonista Francesco Cafiso, in duo con Mauro Schiavone al piano, che presenta la sua ultima produzione discografica, “3”; il 30 aprile, con il bravissimo chitarrista jazz Francesco Buzzurro; il 16 maggio, con Melo Mafali e Antonio Oliva, che presentano il progetto “Percolator”, in bilico tra etnica e musica elettronica; infine, il 22 maggio, con il Duo Dario Deidda e Giovanni Amato, per un affascinante esperimento in chiave jazz di basso e tromba. Tutte le serate avranno inizio alle ore 21, al Parco Horcynus Orca di Capo Peloro (Messina), nella Sala intitolata allo scrittore Vincenzo Consolo (membro del Comitato Scientifico della Fondazione).

Torre degli Inglesi

Inoltre, in occasione dei concerti, saranno a disposizione del pubblico le interfacce interattive per consultare l’intero archivio d’arte presente nel Fondo d’Arte Contemporanea Mediterranea della Fondazione, nucleo del nascente Museo Macho, e si potranno visitare gratuitamente, tra le ore 17 e le 20, le Sale della Torre degli Inglesi, dedicate ad alcuni artisti presenti nel Fondo d’Arte.


Una lunga stagione, da marzo a settembre, ricca di eventi artistici e culturali, che è stata presentata ieri, martedì 17 marzo, al Feltrinelli Point Messina, da Gaetano Giunta, presidente della Fondazione Horcynus Orca, il direttore artistico dell'Horcynus Festival, Franco Jannuzzi, responsabile della Sezione Cinema "Arcipelaghi della Visione", il direttore artistico della Sezione Teatro "Migrazioni tra Terre e Mare", Massimo Barilla, e il direttore artistico della sezione "Musica Nomade"Giacomo Farina.

Per informazioni sui costi e le prenotazioni, obbligatorie per i concerti del 27 marzo e del 22 maggio, telefonare al numero 329.6153824 o inviare una mail a info@fondazionehorcynusorca.it 


Antonella Di Pietro


Nessun commento:

Posta un commento