ETNA VULCANO DEL MONDO - A MUNTAGNA NEL PATRIMONIO MONDIALE UNESCO RACCONTATA DAI SUOI PROTAGONISTI - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

ETNA VULCANO DEL MONDO - A MUNTAGNA NEL PATRIMONIO MONDIALE UNESCO RACCONTATA DAI SUOI PROTAGONISTI

ETNA VULCANO DEL MONDO - A MUNTAGNA NEL PATRIMONIO MONDIALE UNESCO RACCONTATA DAI SUOI PROTAGONISTI

Share This

Nel bellissimo Museo dell'Etna sarà presentato il libro “Etna Vulcano del Mondo - A Muntagna nel Patrimonio Mondiale Unesco” – AA.VV. (Villaggio Maori Edizioni, 2013). La storia di una grande conquista raccontata dai suoi protagonisti. 



Nel 2013 l’Etna entra a far parte del Patrimonio Mondiale Unesco. I protagonisti delle vicende che hanno reso possibile il raggiungimento di questo straordinario traguardo storico ci raccontano i luoghi della meravigliosa Muntagna e le emozionanti tappe del percorso che ha portato il vulcano siciliano nella World Heritage List.

La presentazione, organizzata dal Villaggio Maori Edizioni in collaborazione con l’Associazione Etna Ngeniousa, sarà ospitata dal MULA Museo della Lava e dei Vulcani di Viagrande, venerdì 27 marzo, alle ore 17:30. 

Saranno presenti gli autori: Salvatore Caffo, Ettore Foti, Michele Leonardi, Angela Valeria Pace, Francesco Pennisi, Gaetano Perricone, Agata Puglisi, Luciano Signorello e Rosa G. Spampinato.

Intervengono: Marisa Mazzaglia, Presidente del Parco dell’Etna; Ettore Barbagallo, Presidente Museo della Lava; Salvatore La Porta, Editore Villaggio Maori; Aristide Tomasino, Guida naturalistica.

Presenta: Matilde Russo, Docente di Storia dell’Arte e Presidente di Etna ‘Ngeniousa.



2 commenti:

  1. Magma

    Ho dormito alle falde dell’Etna
    Con sogni neri e di crateri.
    Nei tuoi occhi di lava spenta
    Nel tuo corpo di terra sconvolta
    Trovare pace?
    Di notte hai tremiti profondi
    Ma i tuoi improvvisi bagliori
    Illuminano la mia insonnia.
    Sei di terra potente e vinta
    Graffi e bruci come un bimbo senza amore.
    E come rinasce la vita
    Da questo magma di morte….

    Rosinella Celeste

    RispondiElimina

Post Bottom Ad