TRA ORIENTE E OCCIDENTE: GLAD TREE IN CONCERTO A TORINO - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

TRA ORIENTE E OCCIDENTE: GLAD TREE IN CONCERTO A TORINO

TRA ORIENTE E OCCIDENTE: GLAD TREE IN CONCERTO A TORINO

Share This

Il trio musicale Glad Tree, composto dal chitarrista Marcello Capra, il flautista Lanfranco Costanza e il percussionista Kamod Raj Palampuri, presenta al Teatro Cardinal Massaia il nuovo disco "Onda Luminosa", tra world music, blues, jazz e classica. 



Giovedì 22 gennaio, alle ore 21, nell'ambito della rassegna "Storie in Musica", i Glad Tree presentano il loro album d'esordio "Onda Luminosa" al Teatro Cardinal Massaia di Torino. Un concerto attesissimo dagli amanti della musica di qualità, proprio quella che nelle loro rispettive esperienze Marcello Capra (chitarra acustica), Lanfranco Costanza (flauti e armonica) e Kamod Raj Palampuri (tabla, harmonium, canto sufi) hanno sempre cercato e proposto.

Glad Tree, infatti, è un trio frutto dell’alchimia di culture, tradizioni, studi ed esperienze musicali diverse dalle quali giungono i tre musicisti: il flautista Lanfranco Costanza, proveniente dall'ambiente classico ma aperto alle contaminazioni, le stesse che Kamod Raj pratica tra tabla e canto indiano, e infine Marcello Capra, prima fondatore della leggendaria rock band dei Procession poi artefice di una delle più apprezzate carriere in Europa, le cui composizioni, da "For Tibet" a "Giamaica Blues" passando per "Soul Raga", sprigionano nuovi colori in un dialogo poetico e costante tra chitarra, flauto. tabla e canto che confluiscono in un suono ricco di magia con riferimenti classici, folkloristici indiani e “jazzistici”, visto lo spazio riservato all'improvvisazione. 

Dall'unione di queste sensibilità è nato Glad Tree, una formazione attiva dal vivo da un anno e uscita da poco dagli studi di registrazione, nei quali ha inciso - una sorta di vero e proprio live in studio - il debutto "Onda Luminosa". La copertina, realizzata personalmente da Lanfranco Costanza, simboleggia in pieno l'unione tra Oriente e Occidente perseguita dai Glad Tree. Appuntamento, quindi, a giovedì 22 gennaio al Teatro Massaia di Torino.

Per info e prenotazioni: mail prenotazioni@teatromassaia.it, oppure in Teatro dal martedi al venerdi ore 16/19 tel. 011/257881.

Marcello Capra nasce a Torino e inizia il suo percorso artistico giovanissimo, con il complesso beat dei Flash. Studia il contrabbasso al Conservatorio di Torino e fonda il gruppo di rock progressivo Procession, con cui nel 1972 pubblica "Frontiera", presentato alla stampa con un concerto al Piper di Roma. Con i Procession partecipa ai più importanti raduni pop dell’epoca, tra cui il leggendario Festival di Villa Pamphili a Roma nel 1972, dividendo il palco con nomi del calibro di Van Der Graaf Generator, Osanna e The Trip, quello di Gualdo  (MC) con Le Orme e Banco Del Mutuo Soccorso e quello di Travagliato (BS) con il Rovescio della Medaglia.

Kamod Raj Palampuri, nato a Manali, Himachal Pradesh, India, diplomato presso l’Università di Musica Classica indiana antica Pracheen Kala Kendra in tabla e canto classico indiano. Ha studiato canto classico, tabla e harmonium presso il maestro Sufi Ayub Khan, e svariati corsi di perfezionamento a Varanasi. Virtuoso anche dell’harmonium.

Lanfranco Costanza, diplomato in didattica e flauto traverso, è nato nel rock progressive (Re di nulla Mother Goose). Ha suonato etno-jazz (Shamal)  e in varie formazioni di musica classica in Italia e all’estero. Collaboratore teatrale, è sperimentatore in progetti solista.


A.D.P.



Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad