INTITOLATA A LUIGI MICHAUD UN'AULA DEL DISBA DI MESSINA - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

INTITOLATA A LUIGI MICHAUD UN'AULA DEL DISBA DI MESSINA

INTITOLATA A LUIGI MICHAUD UN'AULA DEL DISBA DI MESSINA

Share This

Oggi, venerdì 23 gennaio, alle ore 12 circa, presso il Dipartimento di Scienze Biologiche ed Ambientali dell'Università di Messina, si è svolta la cerimonia di intitolazione di un'aula a Luigi Michaud, scomparso il 17 gennaio 2014 in Antartide.



Un anno fa in Antartide, a seguito di un’immersione nel tratto di mare che si trova davanti alla base italiana “Mario Zucchelli”, perdeva la vita il ricercatore dell’Ateneo peloritano, Luigi Michaud. Sono state diverse le iniziative per ricordarlo, in occasione dell’anniversario. Domenica 18 gennaio, amici, colleghi e compagni di sport si sono riuniti per una breve traversata e, subito dopo, una commemorazione nel salone della Canottieri Thàlatta. 

E nella tarda mattinata di oggi, venerdì 23 gennaio, il DISBA dell’Università di Messina, presso il quale, da marzo 2010, Luigi Michaud era assegnista di ricerca, ha intitolato alla sua memoria l'aula che si trova al 4° piano dell'edificio principale della ex Facoltà di Scienze, ubicata nel Campus di Papardo. Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, il Direttore del Dipartimento, prof. Emilio De Domenico, il coordinatore del Collegio dei Prorettori, prof. Giovanni Cupaiuolo e il prof. Salvatore Cuzzocrea, Prorettore alla Ricerca e vice Direttore del Dipartimento.


“L’intitolazione di quest’aula è stata una scelta operata già l’anno scorso, poco dopo la scomparsa che ha sconvolto tutti – ha dichiarato il prof. De Domenico – io ancora oggi faccio finta che Luigi sia in missione all’estero, e da oggi quest’aula, che può sembrare poca cosa per la perdita di una persona cara, per noi tutti rappresenta un modo semplice per ricordarlo.”

"La notizia dell’iniziativa intrapresa dal Dipartimento DISBA, è stata immediatamente accolta con grande favore dall’Ateneo in tutte le sue componenti – ha sottolineato il prof. Cupaiuolo – perché si potesse trasmettere alle generazioni future di studenti il ricordo e l’esempio di una personalità caratterizzata da grandi doti umane e scientifiche da valori sociali forti e di grande impegno nella ricerca".

Luigi Michaud era nato a Messina nel 1974, coniugato con due figli, si era laureato in Scienze Biologiche (indirizzo Biologico-Ecologico) nel 2001 e, successivamente, aveva conseguito il Dottorato di Ricerca in “Scienze Ambientali: Ambiente Marino e Risorse” nel 2007. La sua attività di ricerca era iniziata sotto la guida della prof.ssa Vivia Bruni e, successivamente, era proseguita con la supervisione del prof. Emilio De Domenico. I suoi studi nell’ambito dell’ecologia microbica lo vedevano svolgere un ruolo attivo in diversi progetti. Dato il suo forte amore per il mare era già stato coinvolto in numerose spedizioni in Artide.


A.D.P.

Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad