L'ULTIMO CONCERTO DI MANGO: MUORE SUL PALCO CHIEDENDO SCUSA AL PUBBLICO - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

L'ULTIMO CONCERTO DI MANGO: MUORE SUL PALCO CHIEDENDO SCUSA AL PUBBLICO

L'ULTIMO CONCERTO DI MANGO: MUORE SUL PALCO CHIEDENDO SCUSA AL PUBBLICO

Share This

Lutto nel mondo dello spettacolo. E' morto sul palco, da grande artista qual'era, mentre cantava uno dei suoi più grandi successi "Oro", dicendo al pubblico "Scusate, non mi sento bene". Se ne è andato così Mango, stroncato da un infarto che non gli ha dato scampo. 



Da Vasco Rossi a Gianni Morandi sono molti i cantanti che affermano "Vorrei morire sul palco", una frase che abbiamo sentito pronunciare anche a grandi attori di teatro e cinema. Una frase che può apparire macabra ma che sintetizza il grande amore che hanno questi artisti per il loro lavoro e di quanto si spendano per i loro fan fino all'ultimo respiro, recitando o cantando sul palco. E allora questa frase assume un altro significato perchè per un artista, morire mentre fa quello che ama di più rappresenta il naturale epilogo della sua vita artistica.

Un epilogo che per Mango, purtroppo, è arrivato ad appena 60 anni compiuti lo scorso novembre. Aveva ancora tanto dare al suo pubblico che amava e dal quale era riamato. Il suo ultimo album "L'amore è invisibile" è uscito lo scorso maggio. 

E' andato via mentre cantava ad un concerto, uno dei tanti della sua lunga carriera, insieme al suo pubblico che ripeteva le strofe della bellissima "Oro". Poi il malore e, quando intuisce la gravità, chiede scusa e poi si accascia sulla tastiera. Immediatamente soccorso, morirà nel tragitto all'ospedale. Ma, di fatto, sul palco si è consumata la tragedia di un artista le cui ultime parole "scusate, non mi sento bene" sono state per il suo pubblico.  Il suo malore è stato ripreso in un video amatoriale caricato su YouTube. 

Giuseppe Mango, Pino per gli amici, si trovava al Palaercole di Policoro, provincia di Matera, per partecipare al concerto di beneficenza "Solidarietà e integrazione: insieme costruiremo un mondo a colori", in favore della Onlus "World of Colors". Una raccolta fondi per la costruzione di una scuola a Bolama, in Guinea Bissau. Quello di ieri sera doveva essere il concerto conclusivo del suo Tour "Elettroacustico". Nessuno avrebbe mai immaginato che sarebbe stato il suo ultimo concerto!

Nella pagina ufficiale di Mango su Facebook, parafrasando la sua canzone "La rondine", lo staff scrive: "La nostra rondine è volata via nel cielo sbagliato... Pino resterai sempre nel nostro cuore perché come cantavi qualche anno fa: 'Non moriremo mai, il senso è tutto qui'."

Formatosi musicalmente con grandi miti del rock quali Deep Purple, Aretha Frankiln, Rolling Stones, Otis Redding, Peter Gabriel e i Led Zeppelin ha dato alla sua straordinaria vocalità un mix di pop, rock, soul e world music rendendola assolutamente unica e inimitabile. E' stato forse uno dei primi a modulare sapientemente la sua voce come uno strumento, in seguito verrà scimmiottato da altri cantanti ma il suo stile resterà unico e inconfondibile anche perchè Mango aveva un dono naturale.

In italiano cantava solo Battisti e sembra un segno del destino che, proprio Mogol, sarà l'autore con il quale si troverà a collaborare e che ha scritto per lui "Oro" e "Mediterraneo". Ma lui era anche un apprezzato autore che ha scritto testi per Mia Martini, Patty Pravo e Loredana Bertè. Da "Bella d'estate" a "Lei verrà", proseguendo per altri successi che hanno costellato la sua carriera artistica, Mango ha collaborato anche con Lucio Dalla, Franco Battiato, Claudio Baglioni e Andrea Bocelli. La sua musica d'autore gli aveva fatto vincere il premio della critica al Festival di Sanremo del 1985 con "Il viaggio". 

Adesso Mango si trova nella sua città natia, Lagonegro, in provincia di Potenza, dove nella sua villa è stata allestita la camera ardente. Sposato con la cantante Laura Valente, lascia due figli. Il sindaco di Lagonegro, Domenico Mitidieri ha proclamato il lutto cittadino per mercoledì 10 dicembre, giorno in cui, alle ore 11, saranno celebrati i funerali dell'artista nella Chiesa Madre. 





Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad