ore

Breaking

Post Top Ad

sabato 20 dicembre 2014

IN ESCLUSIVA PER ATTO UNICO, FABIO CINTI IN CONCERTO A MESSINA CON "TUTTO T'ORNA"

Domani, domenica 21 dicembre, a Messina, la presentazione live del cd “Tutto t’orna” di Fabio Cinti, in esclusiva per “Atto Unico”.



Quarto appuntamento della rassegna “Atto Unico” a cura di Quasi Anonima Produzioni, che vede Fabio Cinti in concerto, per voce, piano, quartetto d'archi e chitarra, domani domenica 21 dicembre, unica data siciliana del suo tour, nella ex Chiesa di Santa Maria Alemanna a Messina, in pomeridiana alle ore 18 e in serale alle ore 21.

“Tutto t’orna” – spiega la direttrice artistica di “Atto Unico”, Auretta Sterrantino – è “uno spettacolo musicale che riflette sulla bellezza in modo profondo, un concerto, sì, ma fortemente ‘di parola’, dal momento che i testi dei brani hanno una grande forza e attorno ad essi ruota tutta l’armonia degli archi, del piano e della chitarra”. 

Cantautore di nuova generazione, Fabio Cinti, nato in provincia di Frosinone, nei suoi quattro album ha mostrato la sua personale ricerca della "bellezza", in perfetto equilibrio tra la canzone d'autore, il pop ricercato di matrice sintetica e le sonorità classiche, indagando perfino il legame tra le melodie di radice elisabettiana e la canzone moderna. Hanno scritto per lui Franco Battiato e Pasquale Panella, nota è la sua collaborazione con Morgan Marco Castoldi. Nel suo terzo album appare Paolo Benvegnù, ospite anche in alcuni spettacoli che seguono l'uscita del quarto disco “Tutto t'orna”, rilettura cameristica di brani scelti dai precedenti lavori, arrangiati per pianoforte, quartetto d'archi e chitarra. Un lavoro allo stesso tempo delicato e d'impatto, in cui emerge la forza evocativa dei testi per ricostruire il percorso di ricerca sulla sensibilità che dal vivo si amplia con l'interpretazione e la rielaborazione di alcune tra le più belle canzoni e arie di questo secolo.

"La prima cosa che si impara quando si collabora con persone che hanno una storia più importante della tua, come Battiato, Benvegnù e Morgan è la padronanza e la tranquillità con cui si cimentano nel loro lavoro.  - afferma Fabio Cinti - Ognuno di loro ha un modo e un approccio molto diverso dall'altro, anche dal mio, ma dopo l'esperienza con loro è come se mi sentissi un po' più al sicuro, o forse più sicuro di me, più indipendente. Per l'album e il tour "Tutto t'orna" ho scelto canzoni che ritenevo fossero più adatte a un tipo di arrangiamento cameristico, con una formazione in cui la fa da padrone un quartetto d'archi. In un secondo momento ho fatto una piccola riflessione su ogni testo, prediligendo quelli che hanno una relazione con il tempo e la sua influenza sulla bellezza (l'ornamento)".

Fabio Cinti ha ricordato poi la propria passione per il teatro anticipando il suo prossimo lavoro in scena "Il dubbio. Qui. Intorno", altro debutto di “Atto Unico” in cartellone a febbraio 2015: "Qualche volta, ho anche rimpianto di non aver studiato recitazione, forse in un’altra storia, un’altra vita. L’evoluzione del teatro è stata magnifica nel corso del tempo. Spesso non ci rendiamo conto di quanto il teatro influisca sulle altre arti. Se uno spettacolo è ben fatto e se il testo è forte, non si può uscire indifferenti da un teatro, vorrebbe dire essere sordi e insensibili!

Mi piacerebbe - conclude Cinti - che con il concerto messinese le persone riuscissero a sperimentare l'esperienza del vivere il momento per quello che è, senza la fretta di quello che accadrà dopo. È necessario essere proiettati in avanti ma non si può rischiare di perdersi il presente, altrimenti nel futuro avremo le mani vuote. Questo è uno spettacolo (e un album) che va ascoltato senza fretta, con una disposizione calma dove c'è senza dubbio un divertimento".



Antonella Di Pietro




Nessun commento:

Posta un commento