ore

Breaking

Post Top Ad

lunedì 13 ottobre 2014

XXII EDIZIONE PREMIO "NINO MARTOGLIO" A FRANCO BATTIATO

Con il patrocinio del Comune di Grotte e dell'Assessorato Regionale al Turismo, sabato 18 ottobre, alle ore 17:00, presso l'Atrio Municipale della Città di Grotte, si svolgerà la XXII Edizione del Premio di Poesia Dialettale "Nino Martoglio", ideato e diretto da Aristotele Cuffaro, presidente dell'Associazione Culturale omonima. Premiato il poliedrico artista siciliano Franco Battiato.


La manifestazione, presentata dal produttore teatrale Francesco Bellomo e dalla modella Angela Tuccia, inizierà con l'intervista al Maestro Franco Battiato premiato, nella Sezione speciale per la Cinematografia dedicata a "Gregorio Napoli", per il suo film documentario "Attraversando il Bardo", prodotto dalla Arco Produzioni srl e da Ottava, che sarà proiettato dopo la premiazione. 

L'intervista, condotta dalla giornalista Maria Lombardo, si incentrerà sul tema sviluppato nel docu-film dell'artista catanese, ovvero il senso dell'esistenza ed il tema delle morte nelle tradizioni religiose culturali e spirituali dell'Occidente e dell'Oriente. Il titolo del film richiama al Bardo Todol, il testo più noto della letteratura tibetana, che ritorna a ispirare la poetica del carismatico musicista siciliano. In "Attraversando il Bardo",  Battiato usa un linguaggio che alterna gravità e leggerezza e che dalla fine prende spunto per indagare il senso più profondo della vita e della ricerca esistenziale.

Gli scenari e i panorami della Sicilia e del Nepal appaiono nel film, dalle Cave di Cusa, nel trapanese, all'Altopiano dell'Argimusco,  una vasta zona sui Nebrodi segnata dalla presenza di dolmen e menhir di grande suggestione, fino alle dimore dei monaci nepalesi intervistati a Katmandu.

"Quello che voglio comunicare, con questo lavoro, - afferma Battiato - è che nessuno di noi muore mai: ciò che facciamo è solo passare da uno stato a un altro stato. Per gli straordinari mistici tibetani morire è un’opportunità e all’appuntamento fatidico possono realmente arrivare con la gioia nel cuore".

Nel corso dell'evento, sono previsti interventi canori sono a cura della cantante Ivana Baldo. A seguire la premiazione della terna delle tre raccolte poetico dialettali finaliste. I poeti a gareggiare per l'assegnazione del contratto editoriale, con la Casa Editrice Medinova, che pubblicherà la raccolta vincente sono: Teresa Riccobono di Palermo con la Raccolta " 'Mezzu a st'arvuli lu ventu"; Laura La Sala di Marineo con la Raccolta "Nun mi chimari Fimmina"; e Santo Grasso di Raddusa con la Raccolta "Sali, Pipi e meli". 

Il premio speciale alla storiografia dedicato a "Francesco Pillitteri" è stato assegnato al cofondatore Rai Sicilia, Aldo Scimè. 


A.D.P.

Nessun commento:

Posta un commento