ore

Breaking

Post Top Ad

sabato 11 ottobre 2014

ASAS: TRA ARTE, SCIENZA, NATURA E STORIA LUCIESE

V° Raduno Regionale A.S.A.S. - Estemporanea di pittura - Mostra collettiva - Recital poetico “tra arte, scienza e natura” dal 12 e 19 ottobre - Santa Lucia del Mela (Città d’Arte) Messina.


Con la programmazione dei propri eventi l’A.S.A.S. intende recuperare le tradizioni siciliane del passato, di grande valore anche nel mondo attuale, facendo incontrare l’arte poetica e letteraria con la natura, le tradizioni e le bellezze artistiche della Sicilia e di Messina, al fine di rivalorizzare e porre all'attenzione pubblica i luoghi artistici, monumentali e naturalistici e per favorire un ulteriore interscambio culturale tra i vari poeti ed artisti, saldando nuovi legami di amicizia e conoscenza tra i partecipanti. 

Con il V° Raduno di ottobre 2014 dell’Asas - Associazione Siciliana Arte e Scienza, comprendente l’Estemporanea e il Recital poetico, si ambisce contribuire all’esaltazione artistica dei valori etici, storici, sociali, scientifici, economici ed estetici luciesi. Si visiteranno i luoghi del Palazzo vescovile e del Castello di Santa Lucia del Mela, che ospitò Federico II° il quale in esso soleva riposarsi e dedicarsi alla caccia; tra le vecchie mura del castello arabo, svevo, aragonese, riecheggiarono i versi della scuola poetica siciliana. Tra le opere scultoree potremo ammirare la Madonna della Neve di Antonello Gagini (1529) e il San Michele arcangelo attribuito al Calamech (1567). Si visiteranno altresì la Biblioteca sita nella Torre cilindrica del Castello e le Mummie della Cripta dei Cappuccini, di pari importanza a quelle di Palermo e di Savoca (Me).

L’Estemporanea di Pittura "Storia, arte e natura luciese" si svolgerà domenica 12 ottobre. La premiazione si svolgerà domenica 19 ottobre. Dal 13 al 19 ottobre sarà possibile visitare la collettiva di pittura presso il Castello di S. Lucia del Mela. 


1 commento:

  1. Quante contrade della nostra lunga provincia meritano osservazione,studio,ricerca attenta di Storia Patria. S.Lucia sopra Milazzo ed altri paesi attorno sono i gioielli e la cultura dei popoli 'dominatori'... ; tra essi la presenza dell'intelligente e ricco di fascino non solo estetico di Normanni : 'illustri geniali costruttori'. Credo che se avessimo avuto per più tempo la presenza di (solo)quest'ultimi, saremmo stati più raccolti ed indotti all'osservanza ed osservazione della bellezza dei segni e delle strutture cinquecentesche. S.Lucia con le isole Eolie (non dimentichiamo) fu ed è ancora sede della Curia, la presenza della Chiesa è immensa ricchezza non solo libresca...- Un incontro culturale nelle 'vecchie' mura, nelle torri, negli scudi adesso appoggiati ed in bella vista in luccicanti saloni dalle molteplici luci e vedute...,un paesaggio dall'alto, mozzafiato dal quale osservare i colli sottostanti, l'ampia valle del Mela ,la piana di Milazzo,il suo fascinoso Capo e le isole del vento, sono immenso patrimonio rappresentano il corollario della Natura da salvare con dignità ed amore.

    RispondiElimina