MESSINA – LUPA ROMA 2-2 - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

Al San Filippo finisce 2-2 il match tra l'Acr Messina in Lega Pro unica e la Lupa Roma. Gol di Nigro e Corona per i siciliani, Tajarol e Celli per i romani. 


I padroni di casa subito in vantaggio al 5' grazie ad un colpo di testa di Elio Nigro sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Leggera supremazia ospite nella seconda parte del primo tempo che comunque si conclude sul risultato di 1-0 per i padroni di casa. Nel secondo tempo i capitolini raggiungevano il pareggio grazie ad una rete di Tajariol che sfruttava una disattenzione generale della retroguardia giallorossa. 

Gli ospiti trovano anche il vantaggio grazie ad un pregevole gol di Celli che batteva Lagomarsini dopo una cavalcata di 60 metri palla al piede. L'Acr Messina non accusava l'uno-due dei romani, anzi, si gettava all'attacco alla ricerca del pareggio che giungeva con il gol del Capitano Giorgio Corona che raccoglieva una respinta corta del portiere Rossini. Prima del fischio finale il Messina avrebbe potuto conquistare l'intera posta in palio con un gran tiro di Enrico Pepe che si è spento sull'incrocio dei pali ed in pieno recupero con Stefani che non riesce a realizzare il gol partita da distanza ravvicinata. La partita si conclude con il risultato finale di 2-2 e con la sensazione che l'ACR Messina ha compiuto un ulteriore passo verso il top della condizione fisica.

La partita Messina-Lupa Roma, in programma oggi alle ore 12:30, si è giocata a porte aperte per i soli abbonati della squadra giallorossa, dopo l'incontro odierno, tenutosi nella Prefettura di Messina, tra il sindaco Renato Accorinti e il prefetto Stefano Trotta, nel corso del quale si è evidenziato che non sono stati venduti biglietti alla tifoseria ospite e sono state fornite rassicurazioni che, d'intesa con l'Acr Messina, saranno eliminate le criticità rilevate dalla Questura e citate nel provvedimento prefettizio dello scorso 4 settembre, che imponeva la disputa della gara a porte chiuse. 

Il sindaco Accorinti, presente oggi allo stadio, ha espresso soddisfazione per la decisione, dichiarando che: “Si tratta di un provvedimento emesso in via eccezionale, dato che la mancanza della tifoseria ospite consente di evitare maggiori restrizioni. Ho lavorato fino all'ultimo per riaprire questo tavolo di discussione per il bene dei tifosi del Messina e siamo riusciti a trovare la soluzione adeguata, anche in considerazione che questa deroga permette di escludere possibili tensioni sociali e sportive fuori dallo stadio. Per la partita di oggi ci siamo impegnati come Amministrazione comunale, affinché l'Acr Messina metta a disposizione un congruo numero di telecamere mobili con operatore per il controllo del pubblico, le cui registrazioni saranno visionabili dalle Autorità competenti”.


Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad