ore

Breaking

Post Top Ad

giovedì 17 luglio 2014

TIR A MESSINA: CONFERENZA STAMPA DEL SINDACO E SEDUTA PUBBLICA DEL CONSIGLIO


Domani, venerdì 18 luglio, alle ore 10:00, il sindaco di Messina, Renato Accorinti e l'assessore alla Mobilità, Viabilità e Trasporti, Gaetano Cacciola, terranno una conferenza stampa nella Sala Falcone Borsellino di Palazzo Zanca. Sempre domani, ma alle ore 10,30, è stata indetta una seduta straordinaria aperta e pubblica del Consiglio comunale. Tema dell'incontro sarà l'attraversamento dei Tir in città alla luce dell'odierna ordinanza relativa alla regolamentazione della circolazione dei veicoli di massa superiore a 7,5 tonnellate che entrerà in vigore il prossimo 21 luglio. 

Secondo l'ordinanza n. 428, firmata dall’ing. Mario Pizzino, dirigente del Dipartimento Mobilità, nella fascia oraria dalle 7:00 alle 21:00, ai veicoli e ai complessi di veicoli adibiti al trasporto di cose, con massa a pieno carico superiore a 7,5 tonnellate, sarà vietato il transito lungo entrambe le direzioni di marcia delle vie Bonino, La Farina, Campo delle Vettovaglie, Rizzo, Vittorio Emanuele II e del tratto di viale Europa, tra la vie Catania (rotatoria Boris Giuliano) e La Farina; a quelli provenienti da via Bonsignore sarà consentita l'immissione esclusivamente nella carreggiata nord-sud di via Bonino. Entro il 21 luglio sarà istallata la nuova segnaletica.

Nel caso in cui ricorrano le condizioni per l'applicazione delle deroghe previste dalle ordinanze n. 488 e 534 del 2013, relative alla completa agibilità del Porto di Tremestieri, o in occasione di prolungati stazionamenti superiori a sessanta minuti, i veicoli provenienti o diretti al piazzale Campo delle Vettovaglie, per fruire degli approdi del porto “storico”, potranno transitare esclusivamente lungo le vie Rizzo, Vittorio Emanuele II e viale Boccetta. 

Il divieto non sarà applicato ai veicoli e ai complessi di veicoli adibiti al trasporto di cose, con massa a pieno carico superiore a 7,5 tonnellate, appartenenti alle Forze armate, agli organi di Polizia, Vigili del fuoco e servizi di soccorso; al Comune di Messina, alle pubbliche amministrazioni ed a quelli adibiti al trasporto di merci pericolose (carburanti, combustibili, liquidi o gassosi...). Sono annullate tutte le precedenti ordinanze o parti di esse in contrasto con questo provvedimento.


Nessun commento:

Posta un commento