AL GIARDINO CORALLO “IL MALATO IMMAGINARIO” ENRICO GUARNERI

Appuntamento sabato 26 luglio alle ore 21:00 per il ritorno di Enrico Guarneri al Giardino Corallo di Messina. Sul palco “Il malato immaginario” di Molière per la regia di Guglielmo Ferro e la produzione dell’Associazione ABC. 


Artista capace di interpretazioni sensibilissime, ora malinconico ora patetico, ora smargiasso ora farsesco, Guarneri ha nelle sue corde le innumerevoli facce della teatralità sicula, messe in scena con l’orgoglio, dichiarato, dell’appartenenza ad una tradizione antica e nobile e con il piacere, anch’esso dichiarato, di una parlata che non è dialetto ma lingua vera e propria. 

Qui interpreta il ruolo del titolo, un Argante rivisitato dalla regia affinché sia pienamente rispettoso delle indicazioni dell’autore, che l’aveva creato pensando a sé e ai suoi cinquant’anni, tutt’altro che decrepito, dunque, e metafora dell’uomo vittima di se stesso, un Argante – come spiega Guglielmo Ferro - che vive follemente "tra medici e medicine, circondato da figure che forse lui stesso immagina o crea, nel bisogno assoluto di dissimulare la paura del reale".

In scena il messinese Pietro Barbaro (Dottor Diaforetico), che al Giardino Corallo è in cartellone anche con due suoi spettacoli, Francesca Ferro (Tanina, serva di Argante), Nadia De Luca (Angelica, figlia di Argante), Giovanna Centamore (Beatrice, moglie di Argante), Giovanni Strano (Cleante, amante di Angelica), Rosario Minardi (Bernardo, fratello di Argante), Vincenzo Volo (Tommaso Diaforetico), Ciccio Abela (Purgone, medico di Argante), Doriana Nobile (Lisetta, figlia minore di Argante) e Rosario Marco Amato (Notaio). 

Molto siciliano anche il cast tecnico: le scene sono di Salvo Manciagli, i costumi di Riccardo Cappello, mentre la realizzazione delle scenografie è stata affidata a Cinzia Puglisi; direttore di scena è Salvo Patania, macchinisti sono Carmelo Bergamo e Tommaso Patania, la sarta è Maria Ragonese, aiuto regia è Claudio Aprile, assistente alla regia è Alessia Zarcone e suggeritrice è Nuccia Mazzarà. 

Info e prenotazioni: Botteghino h 18/22 - Tel. 090.9071047 / 340.8542209.



Commenti