PER IL COMUNE GLI AMBULANTI ABUSIVI DEVONO "LEGALIZZARE" IL LORO OPERATO - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

PER IL COMUNE GLI AMBULANTI ABUSIVI DEVONO "LEGALIZZARE" IL LORO OPERATO

PER IL COMUNE GLI AMBULANTI ABUSIVI DEVONO "LEGALIZZARE" IL LORO OPERATO

Share This

Dopo pochi giorni dall'ultima protesta, gli ambulanti abusivi del Rione Minissale a Messina tornano in strada infuriati contro i controlli sull'ambulantato selvaggio, predisposti dall'Amministrazione comunale, d'intesa con l'Annona e i carabinieri. E lo fanno rovesciando i cassonetti dell'immondizia sul manto stradale bloccando, quindi, anche la circolazione veicolare. Intervistati dicono che per loro vendere la merce per le strade è l'unica fonte di sostentamento e che sono pronti a pagare il suolo pubblico per continuare legalmente le loro attività. 

In tal senso, il sindaco Renato Accorinti, e l’assessore al Commercio Patrizia Panarello, sollecitano gli operatori abusivi a intraprendere un percorso di legalità finalizzato alla regolarizzazione della loro posizione. Nello specifico sono stati invitati a presentarsi negli uffici dell’Annona per illustrare singolarmente le loro problematiche e trovare insieme un modo per essere in regola. Purtroppo finora negli uffici non si è visto nessuno e perciò l’Amministrazione reitera quell’invito.

Intanto, l’Amministrazione comunale "sta lavorando per la messa a bando dei posteggi disponibili nei mercati dell’area ex Mandalari e S. Filippo. - dichiara l’assessore Panarello  che aggiunge "Il bando è pronto ed anche la delibera da portare in Consiglio comunale; sono state fatte inoltre delle riunioni in tempi rapidissimi con la terza commissione, con i capigruppo e con la presidenza del Consiglio. Gli ambulanti hanno chiesto di poter lavorare tutti i giorni della settimana e a tal fine stiamo portando in Consiglio comunale una delibera che estenda il numero dei giorni di mercato in modo da farlo diventare un 'mercato giornaliero'. Nel frattempo sarebbe bene che gli operatori avviassero l’iter di regolarizzazione. La squadra Annona lavora per riportare ordine e legalità nelle strade, considerando anche le molteplici denunce sporte dai cittadini che lamentano la scarsa igiene e l’assenza dei controlli dei vigili urbani contro chi occupa il suolo pubblico senza pagare le tasse”. 

L’Amministrazione comunale annuncia anche che "a turno saranno interessate dai controlli tutte le zone della città, incluso il centro".



A.D.P.


Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad