ore

Breaking

Post Top Ad

lunedì 30 giugno 2014

LA MOBILITAZIONE CONTRO IL PASSAGGIO DEI TIR A MESSINA PROSEGUE DOMANI


Dopo il sit-in di sabato 28 giugno organizzato dallo storico Comitato "La Nostra Città", guidato da Saro Visicaro, nella via La Farina, di fronte al Cavalcavia (leggi qui), questa mattina, lunedì 30 giugno, a scendere in strada, nello stesso luogo, per protesta contro il cambio degli orari della Cartour del Gruppo Franza, che comporterà una invasione di Tir nel centro di Messina, è stato il Comitato "Stop Tir - Contro Monopoli e Speculazioni", costituitosi dopo l'elezione a sindaco di Renato Accorinti che, con questa mobilitazione, intende respingere qualsiasi ricatto occupazionale ventilato dall'a.d. Vincenzo Franza in una lettera indirizzata al primo cittadino.

La manifestazione contro i Tir proseguirà anche domani, martedì 1 luglio, dalle ore 10:00 alle 15:00 con un flash-mob.  "Stesso posto, stessa ora. E più tenacia ancora" annuncia uno degli organizzatori, Claudio Risitano che aggiunge "Di fronte ai ricatti dei TIRanni, o si soggiace o ci si ribella - insieme. Tu da che parte stai?".

Basta decidere in fretta da che parte stare prima che avvengano altre morti sulle strade cittadine, come quella di Natale Lembo (leggi qui) ennesima vittima di scelte politiche errate.

E, soprattutto, servirebbe una unica grande manifestazione pacifica organizzata dai Comitati cittadini per mobilitare l'intera città e non disperdere inutilmente le energie.

In questo video una intervista sul passaggio dei Tir a Saro Visicaro, presidente del Comitato La Nostra Città che si occupa di emergenza Tir a Messina da oltre vent'anni, rilasciata a Tcf durante la manifestazione di sabato scorso.


A seguire, un intervento sui Tir di Claudio Risitano, ospite della trasmissione "Malalingua" condotta dal giornalista Emilio Pintaldi, in onda su Tcf, il venerdì, in prima serata, sul canale 113. 




A.D.P.

Nessun commento:

Posta un commento