ore

Breaking

Post Top Ad

martedì 24 giugno 2014

ITALIA-URUGUAY: IN PALIO CI SONO GLI OTTAVI DI FINALE. FORZA AZZURRI!

Ci siamo. Alle 18:00 (ore italiane) si giocherà Italia-Uruguay, partita molto attesa in tutto il mondo, uno spareggio decisivo per decretare la squadra che potrà proseguire nel sogno Mondiale.


L'Italia ha a disposizione due risultati su tre. L'Italia può vincere e può anche pareggiare con qualsiasi risultato. Si passa anche con lo 0-0 a reti inviolate, si passa con l'1-1, il 2-2, il 3-3 e via discorrendo. L'importante è non perdere. Chi perde va fuori.

Si parte dallo 0-0, risultato favorevole a noi italiani: una pressione psicologica mica male per gli avversari che dovranno rischiare a tutti i costi per trovare la via del goal. Questo potrebbe cambiare qualcosa a livello tattico. Prandelli potrebbe sfruttare la velocità e le ripartenze di Ciro Immobile o di Cerci, famosi per il loro letale contropiede nel Torino.

La Formazione

Lo schieramento azzurro dovrebbe prevedere Gigi Buffon in porta. La difesa dovrebbe essere "a tre", col ben noto "blocco Juventus" costituito da Chiellini, Bonucci e Barzagli. Si segnala il ritorno di De Sciglio, a sinistra, mentre Darmian riprenderà la sua fascia destra. A centrocampo siamo orfani di De Rossi, ed ecco che rispunta la soluzione, già sperimentata all'esordio, del doppio play, con Pirlo e Verratti, più Marchisio a dare equilibrio. Attacco affidato al solito Mario Balotelli, più - e qua sta la grande novità - Ciro Immobile, il tanto atteso capocannoniere della Serie A. Questi sono i nomi caldi secondo le ultime indiscrezioni. Vedremo se Prandelli confermerà o meno.

Gli Avversari

L'attacco dell'Uruguay fa paura. Lo sa bene il C.T. Cesare Prandelli: "L’Uruguay ha una delle coppie d’attacco più forti del Mondiale, con due giocatori che hanno senso del gol e sono difficili da contenere quando vanno nella profondità".

Cavani è stato uno dei più forti attaccanti visti in Italia, ha fatto le fortune del Napoli ed è stato venduto in Francia per ben 60 milioni. 

Suarez è considerato tra i primissimi giocatori al mondo: i numeri dicono che sia decisivo almeno quanto Cristiano Ronaldo. È stato lui a rimettere in corsa la sua Nazionale e a portarla verso questo spareggio.

La tattica sarà quella di marcare bene questi incredibili attaccanti, sfruttando proprio affinità e gioco di squadra dei nostri difensori, compagni anche di club. Non subire goal, infatti, significherebbe passare il turno.



Ecco gli orari e le dirette tv:

GRUPPO B

18:00 Costa Rica-Inghilterra
Sky Mondiale 2 HD

18:00 Italia-Uruguay
RAI 1 (e RAI 1 HD)
Sky Mondiale 1 HD




©Bob




Nessun commento:

Posta un commento