"SIMONE WEIL. LA RIVELAZIONE GRECA" AL FELTRINELLI POINT - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

"SIMONE WEIL. LA RIVELAZIONE GRECA" AL FELTRINELLI POINT

"SIMONE WEIL. LA RIVELAZIONE GRECA" AL FELTRINELLI POINT

Share This

La settimana del Feltrinelli Point Messina inizia martedì 13 maggio alle ore 17:45 con “Simone Weil. La rivelazione greca” (Adelphi, 2014) a cura di Maria Concetta Sala e Giancarlo Gaeta. In dialogo con la curatrice Maria Concetta Sala interverrà Rita Fulco.

L'incontro tra Simone Weil e alcuni testi della Grecia antica – innanzitutto l’Iliade, Platone, i Pitagorici e i tragici – ha segnato uno dei picchi del secolo scorso. Nulla di quanto la luce della sua mente ha raggiunto è rimasto immutato. In particolare i Vangeli, come se la via regale per capirli non passasse da Gerusalemme, ma da Atene. Il Verbo come mediatore, il soprannaturale e l’innaturale, la bellezza del mondo, il giusto punito, la sventura: sono alcuni dei temi che Simone Weil affronta, non più nella forma altamente condensata dei Quaderni, ma in una trattazione distesa, come chiarendo in primo luogo a se stessa le sue abbaglianti intuizioni.

Rita Fulco, studiosa che si dedica da 15 anni a Simone Weil, è saggista, dottore di ricerche in Filosofia (Università di Messina) e in “Diritti umani” (Università di Palermo). Maria Concetta Sala è una delle studiose più illustri di Simone Weil, curatrice per Adelphi di molte sue opere, tra cui, apparse di recente, “Attesa di Dio” e “La persona e il sacro”. Entrambe fanno parte dell’”Association pour l’étude de la penseé de Simone Weil” con sede a Parigi e hanno pubblicato sulla rivista dell’Associazione “Cahiers Simone Weil”, edita sempre a Parigi.





Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad