L'ARCIGAY CHIEDE L'ISTITUZIONE DEL REGISTRO UNIONI CIVILI. IL COMUNE DI MESSINA SI DICHIARA A FAVORE - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

L'ARCIGAY CHIEDE L'ISTITUZIONE DEL REGISTRO UNIONI CIVILI. IL COMUNE DI MESSINA SI DICHIARA A FAVORE

L'ARCIGAY CHIEDE L'ISTITUZIONE DEL REGISTRO UNIONI CIVILI. IL COMUNE DI MESSINA SI DICHIARA A FAVORE

Share This

Domani, sabato 17 maggio, si svolgerà nella Piazza Cairoli di Messina la “Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia”, patrocinata dal Comune di Messina e co-organizzata dalla IV Circoscrizione e dall'Arcigay Makwan Messina.

La manifestazione prevede dalle ore 11 alle 13, l’allestimento di un punto informativo; dalle ore 15 alle 20, spettacoli ed interventi del sindaco Renato Accorinti; dell’assessore alle Pari Opportunità, Patrizia Panarello; di Antonella Cocchiara, docente universitaria; di Lillo Oceano, segretario generale Cgil; di Rosario Duca, presidente Arcigay Makwan Messina; di Annamaria Garufi della Lelat e Saro Visicaro dell’Osservatorio Minori "Lucia Natoli". 

All'evento parteciperà anche l'Avis Comunale di Messina, la Cedav Onlus, la Cgil, L’Altra Europa con Tsipras, il Centro Multiculturale Officina, la Ogni Maledetta Domenica, i Comunisti Italiani e il Teatro Pinelli. Alle ore 18 è previsto uno spettacolo delle Drag Queen. 

Sulla istituzione del Registro delle Unioni Civili, il presidente Arcigay Makwan Messina, Rosario Duca intende chiedere ufficialmente all’Amministrazione comunale che venga istituito al più presto ma il consigliere comunale Daniele Zuccarello afferma che “la procedura burocratica al momento è bloccata". 

A tal proposito giunge una nota dell'Ufficio stampa del Comune di Messina dove l'assessore alle Pari Opportunità, Patrizia Panarello precisa che “Le dichiarazioni rese dal consigliere comunale, Daniele Zuccarello, secondo cui la procedura è stata volutamente bloccata dall'Amministrazione Accorinti per una scelta 'politico-elettorale', sono gravi ed infamanti. La Giunta ha deliberato nel mese di dicembre 2013 l'istituzione del Registro delle Unioni Civili e la proposta di regolamento per il riconoscimento delle medesime, incaricando il dipartimento demografico di porre in essere tutti gli atti successivi e conseguenziali, ovvero la procedura di pubblicazione, le proposte ai Consigli circoscrizionali per il parere di competenza e al Consiglio comunale per l'approvazione del regolamento. L'iter è lungo, proprio perché va in pubblicazione e quindi si aspettano i pareri delle circoscrizioni. La prossima settimana la proposta andrà in Commissione e verosimilmente a brevissima scadenza sarà trattata in una seduta del Consiglio comunale. L'Amministrazione Accorinti – conclude l'assessore Panarello - da sempre è a favore delle Unioni Civili e questo è un dato di fatto innegabile”.


A.D.P.


Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad